Questo è un giornalista? Non è subumano? Feltri shock: Quei giovani sull’isola incapaci ed egoisti?

<< E mentre ancora si piangono i morti parte il delirio senza fine che lascia sgomenti. Come abbiamo visto, nei giorni scorsi, quelli de “Il Giornale” hanno provato ad attribuire la responsabilità degli attentati di Oslo all’Islam: hanno addirittura mandato in edicola due prime pagine diverse.

Poi sono stati smentiti dai fatti ma essendo l’attentatore un norvegese, “cristiano” e di destra, Sallusti e Feltri sono andati in tilt. Non è possibile colpevolizzare un tizio con questi requisiti.

Deve esserci sicuramente qualche altro modo per minimizzare il lucido e atroce gesto di Anders. A trovarlo è Feltri con l’editoriale di oggi:

--------------------------------“Quei giovani incapaci di reagire”.------------------------

La tesi è semplice quanto vigliacca. Come è possibile, si chiede Feltri, che i 500 giovani presenti sull’isola di Utoya non siano riusciti a fermare la carneficina? Potevano, secondo Feltri, lanciarsi sull’attentatore cosicché “alcuni di sicuro sarebbero stati abbattuti ma non tutti”. Insomma, secondo Feltri, il problema è che ciascuno ha pensato “a salvare se stesso illudendosi di spuntarla”. Praticamente la colpa è delle vittime, di quei giovani che non hanno voluto “identificarsi con gli altri”: incapaci ed egoisti e anche un po’ rammolliti.

Si può cadere più in basso di così?>>

di Massimo Malerba

Aggiornamento:

GRAZIE AL TEAM DI Y!A - QUESTE SI CHE SONO SODDIFAZIONI!!!!!!! E GRAZIE A TUTTI COLORO CHE MI HANNO RISPOSTO!

Ciao ⓣⓘⓣⓣⓨ53,

Grazie per la tua richiesta di appello. Dai nostri controlli, riteniamo che la tua domanda non fosse una violazione delle linee guida della community:

"Questo è un giornalista? Non è subumano? Feltri shock: Quei giovani sull’isola incapaci ed egoisti?"

Siamo molto dispiaciuti che la tua domanda sia stata segnalata dalla community di Answers in modo errato. Abbiamo provveduto a pubblicare nuovamente la tua domanda su Yahoo! Answers: scusaci per il disagio!

Come conseguenza del tuo appello, gli utenti che hanno segnalato la tua domanda avranno meno influenza quando, in futuro, segnaleranno altri abusi.

Grazie,

Il Team di Yahoo! Answers

http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ah...

30 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    da "il futurista" dirett. Filippo Rossi

    Il giornalismo subumano di Feltri

    LUNEDÌ 25 LUGLIO 2011 16:04

    Lo sa, Vittorio, da buon esemplare della destra cattiva e sbavante quale è. I laburisti sono personcine di sinistra e quindi uomini senza spina dorsale, senza nerbo, senza capacità di mostrarsi commilitoni. Gente priva di coraggio, deboluccia, suvvia. I giovani del campo politico dell'isola di Utoya sono, per Feltri, esempio della decadenza contemporanea. Incapaci di reagire, magari tirando un picchetto della tenda contro il mostro, lanciandogli un quaderno degli appunti della scuola.

    Di fronte al pazzo, che, per fortuna, Vittorio ammette, forse a malincuore, sia tale, non si sono mica comportati come gli spartani di 300, non si sono buttati, senza armi, privi di difesa, sul carnefice, rischiando la morte che, comunque, è sopraggiunta. La civiltà moderna, e forse pure la fede politica, li ha sviliti, hanno avuto paura. Un sentimento, lascia intendere, da femminucce. Perché quei ragazzi hanno pianto, si sono disperati, mica hanno combattuto.

    Così, Feltri, li accusa, recrimina la mancanza di solidarietà dei giovani norvegesi, e non si vergogna mica. Perché lui si, lui dimostra coraggio: ha in sprezzo non solo il senso del pudore, ma anche quello della compassione umana. Non ce l'ha. Forse per questo, seduto comodamente, come ammette, alla scrivania, preferisce provocare, per il gusto di far parlare di sé, perché la scorrettezza, il disprezzo umano sono per lui l'unica via per fare giornalismo. E allora accusa i vivi e i morti perché di sicuro quei ragazzi prima imploranti e poi cadaveri riversi a terra potevano unirsi, fare squadra, diventare un esercito. Potevano non avere paura. Invece Breivik che coraggio, da solo contro tutti, come lui, come Feltri, al quale piace fare l'eroe della mala lingua, prova, si vede, piacere del proprio cinismo, piega ogni vicenda alla volontà di mostrare la bava alla bocca.

    Invece noi abbiamo paura, ce l'abbiamo, anche qui, anche da casa, anche senza stare a Utoya o Oslo. Proviamo terrore di fronte alla crudeltà di Feltri, orrore puro per l'assenza totale di empatia. Proviamo angoscia. E pena, profonda pena per Feltri. Ridotto ad essere un subumano. Privo di sentimento e di solidarietà.

    Donato de Virgilio

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    ...Cara Titty....come si fa a commentare una cosa del genere?

    Mi chiedo ancora una volta come si faccia a leggere un quotidiano dove scrive un individuo del genere....spregevole è la cosa che mi viene in mente ......ciao.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    In perfetto stile nazista. Durante la seconda guerra mondiale la propaganda nazista sosteneva la stessa tesi nei confronti degli ebrei.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Sai, Feltri è come l'attentatore, non può dire che i suoi sono dei criminali.

    Musulmano? No.

    Neonazista? No.

    Cristiano?Si.

    Tanto da noi questi esaltati non ci sono! Ops "militia christi"... si ce li abbiamo anche noi e... si cavolo sono anche di estrema destra!

    Beh si quello agiva proprio da solo. Tutte idee sue personali!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Feltri è incredibile........ certo, se ci fosse stato lui sull'isola di Utoya si sarebbero salvati tutti, perché lui ovviamente non è "incapace ed egoista, e anche un pò rammollito"!

    Al prossimo attentato ci mandiamo Feltri a salvare la situazione, altro che l'uomo ragno!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Feltri non sa più quali c.....ate raccontare su quel foglio di carta igienica del suo "giornale", anzi no il giornale era il giornale di Montanelli ed era un signor giornale, quello di Sallusti e Feltri non è "Il Giornale", è "L'Orinale".

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Può anche darsi che siano stati codardi; del resto quello non era un film, ed evidentemente nessuno lì aveva la vocazione del Rambo nè del kamikaze.

    Codardi, forse.

    Nè più nè meno però di chi di questo li accusa da dietro una confortevole scrivania di noce massiccio.

    Del resto quel pazzoide, a leggerne le farneticazioni, la pensava praticamente come Feltri e quelli come lui.

    L'unica differenza è che, al contrario di loro, lui è passato all'applicazione pratica di quello che, solo apparentemente in modo più pacato, invece loro "solo" predicano ai quattro venti dalle comode pagine di giornali di regime.

    Spero altresì ardentemente che Feltri abbia la ventura di incontrare un pazzoide tal quale il norvegese, magari in missione a Porto Cervo, per poter dare dimostrazione del proprio incommensurabile coraggio ed assoluta abnegazione affrontandolo a mani nude per salvare i presenti.

    Prometto solennemente che, qualora ciò avvenisse, sarò il primo promotore di un monumento di palta in suo eterno onore.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Credo che feltri abbia scritto una tale marea di idiozie solo per essere ca-gato di striscio, altrimenti, in tutta questa triste vicenda di morte, il suo editorialetto del casso non se lo sarebbe ca-gato nessuno. In questo modo, qualcuno gli da importanza, anche solo per denigrarlo, ma anche l'appellattivo di subumano è una stima per eccesso di quello che penso che lui sia.

    Quindi no, questa volta non mi presto al gioco. Tagliato via per sempre dalla mia considerazione,

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    no... non si può! mamma mia è orribile

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Cars
    Lv 7
    9 anni fa

    Pare di si! Si può cadere davvero molto in basso...peccato che la non c'era anche lui: a questo punto divento cattiva veramente|

    E poi non venga a lamentarsi ed a chiedere la scorta perché qualcuno lo minaccia...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.