Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Sono stufa di tutte queste lamentele?

La ripropongo in Psicologia perchè in Adolescenza non mi s'inculava nessuno.

Sono stufa di tutte queste lamentele?

Non mi piacciono le persone deboli, senza carattere!

Io, dal canto mio, non desidero altro ch' essere forte e indipendente.

Questo mio modo d' essere si sta rivelando più problematico del previsto: le persone che mi stanno accanto credono ch' io sia poco sensibile nei loro confronti, ma non è così!

Non è che non voglia aiutare o che non sia interessata ai loro problemi, è semplicemente che alcune volte mi sembrano così banali e superflui che non so come consolarli per il semplice fatto che credo siano cose da cui non si dovrebbe rimanere scossi !

Anche il mio ragazzo ultimamente si sta lamentando : lo vedo una volta al mese ( abita a circa 700 km lontano da me ) e dice che per essere una ragazza sono troppo poco romantica e che dovrei essere più femminile!

Non ci vediamo da tre settimane e l' unica cosa che nota è che io non vado in giro con le borse come tutte le ragazze normali, ma infilo le cose nelle tasche.

Pensate davvero che dovrei cambiare ?

Voglio dire, dovrei essere più fine negli atteggiamenti ?

Dovrei smetterla di giocare ai videogiochi o seguire il calcio ?

Dovrei salutare le mie amiche con i bacetti sulla guancia e fingere davvero che mi interessi come si vestono per uscire ?

Dovrei davvero fingere di star guardando il mio ragazzo negli occhi mentre gli sto fissando il rialzo dei pantaloni ?

Che Babbo Natale mi aiuti, cambiare vuol dire divenire completamente un altra persona .-.

4 risposte

Classificazione
  • Zio V
    Lv 7
    8 anni fa
    Migliore risposta

    Tra le righe ti sei già data tu una risposta, che è quella più adeguata. Qualche volta i comportamenti degli altri ci sono di insegnamento, e allora magari è il caso di raccoglierli e di imitarli. In altri casi si tratta di restare in equilibrio tra la voglia di essere come gli altri e la voglia di distinguersi. Le cose che citi tu hanno tutte a che fare con tratti della personalità, e la personalità è un vestito che non si cambia. Piuttosto bisogna imparare ad indossarlo con dignità, e non è certo semplice.

    Se poi si scende nel merito, le cose diventano molto più complicate. Per esempio, se ti ritieni sensibile ma gli altri non condividono quest'opinione, è evidente che sbagli qualcosa almeno sul piano della comunicazione, perché la tua sensibilità, come si dice in questi tempi, "non arriva". Gli spiriti più nobili sanno ascoltare con gioia anche le più grandi banalità. C'è differenza tra la capacità di NON angosciarsi per un'unghia spezzata, e la capacità di consolare uno che piange per un'unghia spezzata...

    Quanto alla finezza, un conto è che tu SCELGA di non essere troppo fine, ben altro affare sarebbe se tu proprio non fossi capace di essere più fine. In un caso eserciti la tua libertà, nell'altro hai un limite, che potresti voler superare.

    Su borse e vestiti non commento. Non è per cattiveria, e che IO SONO SUPERIORE, perciò proprio non saprei cosa dirti a riguardo! ;)

  • 8 anni fa

    potresti, ma ne vale la pena?

    passare tutta la vita su un palcoscenico è troppo faticoso.

  • MK
    Lv 5
    8 anni fa

    Tu sei te stessa e stai bene così come sei, infatti non vuoi cambiare: beh non devi, e se gli altri non ti accettano allora non sono tuoi amici, stesso vale per il tuo ragazzo. Se non gli piaci così vuol dire che in realtà vuole solo stare con un manichino che indossa gli abiti che vuole lui...se vuoi sapere come la penso io: se lo cercasse altrove!

  • 8 anni fa

    Fai quel cavolo che credi SEMPLICE, ma tanto la femminilità non la perdi perchè sei femmina, se va bene a te andrà bene anche agli altri...ci sono maschi e femmine, poi gli atteggiamenti personali.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.