promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 9 anni fa

Se voi foste dei politici?

Quale sarebbe il vostro programma elettorale?

cosa proponete ai cittadini italiani per risollevare le sorti del paese?

Evitate di insultavi a vicenda e rimaniamo in un contesto civile!

Grazie :D

10 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    -aumentare di un poco l' IVA e abbassare di poco tutte le altre tasse( secondo quando dice "la curva di Laffer" (http://it.wikipedia.org/wiki/Curva_di_Laffer) in questo modo le persone hanno un potere di acquisto maggiore,pur avendo la stessa cifra di prima:lo stato ci guadagnerebbe perché,vedendo acquistati più "cose" trae più soldi con l' IVA e,allo stesso tempo,le industrie lavorerebbero di più e licenzierebbero meno.

    -abbassare l'età per la patente a 17 anni(prima sarebbe troppo prematuro) e non porre il limite dei 77Kw ai neopatentati(verrebbero così acquistate più macchine,il ciò creerebbe "l'indotto":le aziende d'automobili lavorerebbero di più e farebbero lavorare maggiormente anche le fabbriche affiliate,cioè quella della vernice,dei motori,del vetro,delle gomme,etc...)

    -aumentare la severità delle leggi

    -fare una politica di immigrazione un pò più restrittiva

    -allentare pian piano sempre di più i rapporti con l'UE,in modo che,progressivamente,non ci venga imposto nulla,es: "il x% del budget del paese deve essere investito nel settore primario" (in poche parole:al paese mio comando,ma ovviamente con il buonsenso dovuto)

    -ritirare i militari dall'estero e convertirli per usi "civili",esempio:carabinieri,poliziotti,etc...in questo modo,per me,diminuirebbero tutti i tipi di reati e se la gente si lamenterebbe non avrebbe nessun motivo(ad una persona civile non deve dare fastidio se,accanto a lei,ci sia un tutore della legge,ai criminali dovrebbe nuocere)

    -creare un piano regolatore di edificabilità uguale in tutta italia e il più libero possibile(per esempio: se io possiedo un terreno non edificato nel pieno centro di una città voglio essere libero di farci quello che voglio,non voglio che il sindaco dica a me:"qua lei ci può fare solo uffici o solo abitazioni",dopotutto il terreno è Mio,non suo,quindi,giustamente,la scelta deve essere mia)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Riaprirei le case chiuse e farei pagare le tasse alle putt*ne,

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Mi godrei una dorata pensione e guai a chi cerca di tassarla

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    1) abolizione del contante in fovore della moneta tracciabile

    queste cose sec me gia' puo' bastare

    2) aumentare le tasse ai ricchi

    3) dare piu' soldi nelle tasche dei consumatori... quindi un po di reddito di cittadinanza diciamo 150 euro al mese per chi non trova lavoro da piu' di 2 anni

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Se io fossi un politico non potrei fare nulla ! In pochi secondi mi farebbero fuori perchè sopravvivono solo i venduti,quelli legati ai grandi poteri,vedi mafie,grandi appalti, multinazionali , banche, Chiesa , fabbriche di armi e interessi vari che neanche ci sognamo.Sono questi poteri occulti che scelgono i nostri politici e contribuiscono con campagne elettorali costosissime e fuorilegge alla loro elezione per cui a Loro devono rendere conto, altrimenti..... BANG !!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • V M
    Lv 4
    9 anni fa

    visto che il problema maggiore è la mancanza di fondi, prenderei in mano il sistema fiscale italiano e lo rivoluzionerei. Il sistema attuale è fatto apposta per evitare che i furbi ed i ricconi (quelli con lo yacht non quelli che hanno un baretto) paghino le tasse. Ci troviamo a pagarle prima, durante e dopo ed a vederci accreditare assegni familiari e quant'altro, con tanto di controllori che non fanno che far aumentare il debito, perchè ogni passaggio dev'essere controllato. Applicherei in toto il sistema americano (faccio i conti alla fine su quello che guadagni e possiede dedotto delle spese e delle eventuali agevolazioni per figli, casa o altro). Questo ci permetterebbe di avere maggiori tasse a disposizione e di diminuire gli uffici ed i dipendenti pubblici (pensa a quelli che si occupano di controllare le varie dichiarazioni ovviamente tutte distinte - iva, irpef, irpeg, tassa salute, ecc ecc), oltre agli evasori. Un sistema più semplice toglierebbe un po' di lavoro anche ai commercialisti ed alle varie riviste che si occupano di cavilli fiscali (siamo i primi in europa e questo è la dimostrazione della poca volontà di rendere il sistema trasparente). Introdurrei poi un bel corso di EDUCAZIONE CIVICA, perchè siamo un popolo di opportunisti, capaci di invidiare chi froda e deruba lo stato invece di condannarlo e non votarlo. Inizierei anche a pensare all'Italia che voglio non domattina ma tra dieci o vent'anni e farei le scelte su quelle basi (cosa che i politici non fanno perchè il lasso di tempo più lungo che hanno in mente è quello che ci separa dalle prossime elezioni). Ovvio che non sarei MAI votato (sia da destra che da sinistra)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Mi comporterei correttamente, abolendo tutte le cazzate che stanno mandando a ******* il paese e che non fanno arrivare una famiglia a fine mese.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ma sai, qual è la parte divertente?

    È che loro, il politico, lo fanno di professione! Ne abbiamo a secchiate, e sono pagati profumatamente per fare SOLO questo!

    E dobbiamo pensare noi a fare il loro lavoro per risollevare il Paese?

    Anvedi in che mani siamo finiti allora.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Va
    Lv 6
    9 anni fa

    il programma elettorale è innanzitutto legge elettorale

    il popolo deve votare quella persona specifica candidata di quel partito specifico

    tipo farei che nel pdl si candida berlusconi fini e Tremonti

    il popolo deve mettere la x sul partito pdl e scrivere affianco uno di questi tre nomi......se non scrive salirà il candidato con più voti

    diminuire il numero dei parlamentari (sia della camera sia del senato)e stabilire una fascia d'età dei senatori e i rappresentanti della camera

    tipo farei che dai 40 ai 60 anni camera dai 60 agli 80 senato

    chi ha più di 85 anni non può avere nessuna carica ne in camera ne in senato ne in quirinale

    economicamente parlando non ne ho idea

    giustizia creare più carceri abolire l'indulto abbreviare i processi civili e allungare di qualche anno quelli penali per vedere meglio i risultati scientifici

    poi interpellare più società di ris per avere più ipotesi!!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • .
    Lv 5
    9 anni fa

    io proporrei

    1) di privatizzare tutto eccetto gli organi di controllo statali che sono polizia carabinieri guardia di finanza eccetera

    2) eliminare le 100 microscopiche tassettine che ci sono adesso, con SOLTANTO 2 tassone: la tassona a monte sulla carta, e la tassona esponenziale sul possesso.

    3) modificare la legge dell'8x1000 facendo in modo che le scelte inespresse vengono date all'UAAR e non riciclate come è adesso.

    4) eliminare la tassazione anomala che grava sulle chiavette USB.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.