Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Sono in uno stato depressivo... non so come comportarmi ?

Sono una persona molto riservata, di mio carattere ascolto sempre chi ho di fronte ma non riesco a parlare con nessuno dei miei problemi personali, e quindi provo a fare affidamento su di voi. Mio padre è entrato in crisi depressiva da quando è stato licenziato per motivi di salute, e da allora è sembrato come crollarmi il mondo addosso, perché si hanno i soliti problemi economici, e quando potevo ho dato tutti i miei risparmi alla mia famiglia. Da poco mi sono diplomato come operatore del benessere, ma non sono riuscito ancora ad inserirmi, e non vedo altro che tutto nero in questo periodo, mi sento arrabbiato, agitato, e soprattutto irrealizzato, perché a 21 anni con tanta voglia di andare avanti che ho, non riesco a vedere nulla di positivo, avrei avuto bisogno di un supporto di qualcuno, anche perché ho avuto sempre il supporto di mio padre, e sta volta devo vedermela da solo, ma mi sento davvero non compreso da nessuno e molte volte esausto di tutto, della mia vita in generale, voglio solo riprendermi e riuscire a sentirmi attivo e pieno di vitalità come una volta, che cosa mi consigliate di fare ?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Sei un operatore del benessere, significa che sei portato a fare del bene agli altri, ma ora sei tu che hai bisogno di aiuto e devi metterti in testa che ciò che è successo a tuo padre non è minimamente imputabile a una tua colpa.Sono fatti che possono accadere a chiunque, anche nella mia famiglia è accaduto.

    Parlane coi tuoi familiari, con uno psicologo, un amico o un conoscente, riuscirai a metabolizzare il tuo malessere meglio di come faresti standotene chiuso in te stesso; già il fatto di aver chiesto una mano quì mi fa capire che tu vuoi essere aiutato e che non vedi proprio tutto nero. Sappi che le cose miglioreranno prima o poi, quando troverai un lavoro, ma fidati, il danno più grande che puoi fare a te e a chi ti ama è quello di ammalarti o di deprimerti.

    Se succederà poi non potrai più aiutarli del tutto, perciò sii fiducioso nel futuro e vedrai che le cose andranno a posto da sole, intanto continua a cercare un' impiego anche se demotivato.

    In bocca al lupo!

  • 9 anni fa

    Per combattere la depressione ci sono 2 cose da fare: reagire, lasciarsi sconfiggere.

    I perdenti si fanno sconfiggere, resteranno sempre perdenti sino alla morte, non faranno nulla nella vita e non si prenderanno mai una soddisfazione.

    In alternativa c'è la reazione, bisogna uscire dalla bolla depressiva, nessuno ti costringe ad essere triste. Nemmeno i fatti della vita possono abbatterti se solo vuoi tu. Bisogna pensare positivo, andare avanti nonostante tutto, essere attivi e aperti alle esperienze e smetterla di vedere solo bicchieri mezzo vuoti. Puoi farti aiutare da uno psicologo, ma se hai forza di volontà puoi farcela da solo. In bocca al lupo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.