Damanhur, perché mischiare sempre la spiritualità con il denaro?

Avevo sempre detto a Costanza che quando ne avremmo avuto l'occasione saremmo andati a visitare Damanhur che si trova a 75 km da casa nostra.

La Federazione di Comunità di Damanhur, inizialmente definitasi "città-stato" o "comunità dell'Acquario", fu fondata nel 1977[4]da Oberto Airaudi insieme a una decina di ricercatori spirituali provenienti dall'area torinese.

Questa é la definizione che ho trovato di Damahur:

si basa sul credo del proprio capo spirituale, Oberto Airaudi, che vede l'essere umano come portatore di una scintilla divina, della quale prendere consapevolezza attraverso la meditazione su di sé e sulla sacralità dell'universo.

Bene, oggi siamo stati a visitarla, ci hanno detto che si dovevano fare per forza solo visite guidate e che, per visitare il comprensorio, un'ora circa, non vi era niente da pagare.

Quando abbiamo chiesto di poter visitare i quattro templi di cui era provvista la città, ci è stato detto che per la visita avremmo dovuto sborsare 35 euri a testa!

35 euri? Ma quando sono stato alla national gallery di Londra dove sono esposti i capolavori dell'umanità sono entrato gratuitamente, perché mai, per visitare Damanhur, dove si parla di scintille Divine e di sacralità dell'universo si devono pagare ben 35 euri?

Aggiornamento:

@Per tutti,

ho trovato anche questo simpatico articoletto:

http://www.focus.it/community/cs/forums/thread/154...

Aggiornamento 2:

@Chara,

io la National Gallery l'ho visitata tutta e non ho speso una lira!

Il Louvre costa 9 euri e i musei vaticani mi sembra intorno ai 13.

@Folle,

amico mio, quando verrai a trovarmi ti porterò a visitare il monastero buddhista di Graglia dove vi é un mio caro Amico e potrai godere dell'atmosfera che vi regna senza spendere un euro.

A parte tutto, se avessi avuto i 35 euri a testa li avrei usati per venire a trovarti no?

Altro che templi di Damanhur.

Ciao

Aggiornamento 3:

@Chara,

scusa ma ho dimenticato una cosa: hai letto la discussione che segue?

Vi sono utenti che parlano di come sono stati trattati e mi sembrano persone oneste, io non voglio evidenziare il negativo ma ci tengo che chi parla di sacralità dello spirito non pensi a sfruttare la gente.

ciao

Aggiornamento 4:

@Nerissa,

sì devo dire che la voce delle piante é un'esperienza di per sé meravigliosa ma sai, io vado molto a sensazione e non ho avuto una bella impressione dalle espressioni e i volti che ho visto.

Al di là dei 35 euri, penso sia stata un decisione dovuta alla vibrazione di quel posto che peraltro era solo un ingresso dove siamo stati al cospetto di una donna che non mi é piaciuta granchè.

Forse ho sbagliato, anch'io ero desideroso di ascoltare le piante dal vivo ma non sono nemmeno sicuro che le avrei potute vedere.

Forse la prossima volta, ora che so di cosa si tratta, ci andrò quando ne avrò la possibilità.

Grazie e ciao

Aggiornamento 5:

@Chara,

io non ho parlato di fumo anche se, il divieto di fumare all'aperto mi sembra un po' eccessivo.

Comunque se ascolti le prole della gente che pare sia stata presa in giro da Damanhur mi sembrano sinceri o no?

Aggiornamento 6:

@Chara,

"Ed allora perchè dire che loro non vanno bene? La faccia di quella che presentava il tour non ti piaceva, ed allora cosa vuoi dire che non andava bene per tutti?"

mi sembra che tu stia esagerando, io non ho mai detto che loro non vanno bene, semplicemente non mi piacciono e non é colpa della mia personalità, la signorina era perfettamente integrata nell'atmosfera e, l'atmosfera non mi piaceva.

La densità del fumo al di fuori di un ambiente chiuso dà problemi solo a chi ha il corpo astrale che ne risente, e rasenta la fumo fobia.

Era tutto l'insieme che non quadrava e io di insiemi ne ho visti tanti, poi, ti ripeto, se non vuoi più rispondere é un problema solo tuo ma io ho il diritto di esprimere la mia opinione.

Come vedi, tu vedi un inghippo in me che non esiste e dai contro alla mia persona senza effettivamente conoscermi e sapere cosa io possa pensare, vi son un infinità di persone che parlano male di Damanhur del web, io non posso affermare che hanno assolutamente ragione

Aggiornamento 7:

Questa persona haavuto uno stretto parente che ha vissuto per più di tre mesi a Damanhur:

"Il giro di soldi é evidente, cosí come i subdoli canali di arruolamento. Ci sono iniziazioni rituali, battesimi a nuovi déi, durante i quali devi dare una ciocca di capelli, ci sono segreti che vengono rivelati per gradi esoterici, luoghi nascosti e inaccessibili, obblighi di pratiche rituali, alla domenica, durante il mercatino (andate pure a verificare) si leggono mani, tarocchi, si vendono amuleti di ogni sorta e si propongono terapie che strane tecnologie, carissime. Io sono stato in visita e mi é pure capitato di assistere ad un litigio tra alcuni di loro, non visto, e devo dire che non sono poi tanto cosí sublimi. Certo sono molto furbi e si sanno muovere bene sul piano dell'immagine e della politica. Il loro capo pare si circondi di donne (con le quali se ne va in giro nei week end in un maestoso e lussuoso camper) e guai a chi osa nominare questa faccenda. Ci sono poi altre cosucce che h

Aggiornamento 8:

cosucce che hanno a che fare con aspetti fiscali, politici e legali che peró non ho voglia di raccontare... (pare che siano molto attaccabrighe e difesi da avvocati - damanhuriani - piuttosto aggressivi).

Su Damanhur spero di sbagliarmi e che invece siano tutti pazzi quelli che ne parlano male, chissá,.., io comunque sono laico e credo che ognuno possa trovare dentro di sé la propria spiritualitá senza bisogno di religioni o tantomeno finire in questi strani giri."

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    che mi venissa un colpo! Damanhur? mi vengono i brividi a sentire sto nome, meno male che si sono sputtanati da soli! hai fatto bene a lasciarci perdere, ne ho sentite di cotte e di crude su sta setta (preferisco non entrare nei dettagli), comunque ti lascio intendere che cosa combinano li, aldilà degli pseudo-buoni-propositi che professano; per avvalorare la tua domanda, aggiungerò qualche dettaglio fra i meno turbolenti; ho sentito di gente che abita li in Piemonte, dove ci sta il capo di damanhur, in pratica nel momento in cui viene contattato va a prelevare le persone con l'elicottero, in tutto il territorio italiano, poi all'inizio chiedono al nuovo adepto, un' "offertina da poco", poi iniziano a prendere informazioni sulla storia personale e sul vissuto della persona in questione allo scopo di usarla come ricatto vendicativo, successivamente alzano il tiro, chiedono sempre di piu, con pretesti altrettanto subdoli "non hai soldi per un caffè?cos'è sei tirchio?", ma sotto queste innocue e sottili provocazioni si nasconde qualcosa di molto piu grosso, altro che soldi!! questi vanno oltre i soldi, e ti lascio immaginare ma forse è meglio di no!, ti dico soltanto che i loro villaggi sono ubicati in mezzo alla natura dove ci sono boschi e quant'altro e si sa che i boschi per quanto possano essere carichi di naturalezza, possono essere anche meta di spiacevoli episodi e pessimi incontri; questi di damanhur sono legati a certe massonerie deviate con propositi tutt'altro che affini alla crescita interiore dell'individuo, conviene perciò usare come parametro tutelativo: l'intento che vi è dietro sotto forma di sensazioni, se per esempio vedo la foto di un edificio o di un tempio, e ancor di piu mi reco di persona in quel luogo, posso rimanere incantato dalla bellezze e rimanere fortemente attratto da un fascino inspiegabile nei confornti di essi, ma non tutto è oro quel che luccica, è consigliabile perciò ascoltare sia le sensazioni del nostro corpo e sia i deboli sussulti di quella vocina dentro di noi che è stata relegata nel dimenticatoio, la voce della nostra vera mente, quella profonda, non la mente egoica, ma quella autoctona; colgo l'occasione per riportare ciò che hai riportato nella domanda:"dove si parla di scintille Divine e di sacralità dell'universo si devono pagare ben 35 euri?" non solo li vi è lo scintillio dei soldi, ma quando si riempiono troppo la bocca di belle parole, (per intenderci così dolci e mielosi da fare venire il diabete), scintille divine e sacralità dell'universo,mmmmhhhhh, hai presente quella storiella della falena e della lanterna? la falena viene attratta e abbagliata dall'intensità della luce emanata dalla lanterna, ecco qualcosa di simile è ciò che fanno queste sette, cercano di incantare le potenziali prede con "lodevoli e incantevoli parole infarcite di sacralità", perciò quando c'è un forte odore di bruciato meglio stare alla larga onde evitare di rimanere intossicati; poi se aggiungiamo anche il fatto che una rivista come Focus molto allineata al sistema non ne parla in maniera rosea, l'atmosfera si fa ancora piu pesante! ah, dimenticavo, riguardo le piante che parlano, non c'è bisogno di andare direttamente nei luoghi "sacri", ovunque possiamo entrare in risonanza con lo stato d'animo della piante, anche in un giardino pubblico per esempio, idem per gli alberi, io sai cosa faccio quando vado a passeggiare? mi porto delle cuffiette senza il pen drive, faccio finta di usare l'albero per fare stretching, con la scusa mi appoggio vicino a lui e gli parlo,e con la scusante delle cuffiette faccio finta di ripetere il ritornello della musica o di ascoltare una conferenza o di parlare con al cellulare, in modo da non avere tante rogne se magari a qualcuno gli passa per la testa di guardarmi stranito come se fossi un matto che parla con gli alberi. Anche se non è il linguaggio verbale a determinare l'andamento della conversazione, se conversazione possiamo chiamarla quella con le piante, è piu che altro una forma sottile di comunicazione sotto forma di emozioni e sensazioni, le piante capiranno sicuramente il nostro intento espresso tramite le nostre sensazioni;

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Caro Davide, ho visto alcuni video delle sale del tempio, e ho paura che ti sei perso qualcosa che valeva molto di più dei 35 euro chiesti, sembra veramente l'ottava meraviglia del mondo!

    Certo è che bisogna essere preparati per poter sborsare col sorriso sulle labbra 35 euro a testa, bisogna almeno conoscere anche per sentito dire, la meraviglia che si va a vedere!

    Io avrei fatto come te, non sapendo cosa mi sarei perso!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    ma guarda un po' ogni volta che qualcuno scrive contro chara si becca un sacco di pollici in giu' e lei invece recupera......sara' mica uno dei mille account di pleiadiana????? ;^))

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 6
    9 anni fa

    Devono campare anche loro. Se poi usino i soldi per pagare il minimo necessario alla vita dell'intera comunità o per scarpe di coccodrillo, non ci è dato saperlo. In una maniera o in un'altra, comunque, quasi tutte le religioni hanno questa simpatica caratteristica di necessitare oboli e offerte per pressoché qualunque cosa.

    Quod erat demonstrandum.

    @Lionheart, per questo ogni chiesa cristiana, cattolica o una qualsiasi delle protestanti che sia, incassa una parte delle tasse dei cittadini (spesso anche dei cittadini non affiliati) nella stragrande maggioranza dei paesi del mondo, o li rapina letteralmente tramite individui della caratura di Pat Robertson e altri telepredicatori famosi negli USA?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    perchè l'essenza di qualsiasi setta è il guadagno, è il danaro. Cristo pone l'accettazione di sè come alternativa a quella del denaro che identifica col demone relativo, cioè Mammona.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ma secondo te, a cosa serve la religione se non a raccogliere il denaro degli ingenui per darlo ai furbi?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Scusate ma ho esaurito i caratteri.

    @Chara,

    scusa ma non avevo capito, vuoi cancellare le due domande?

    Quali le mie?

    Fai pure, ho abbastanza punti per ripostarle fino a quando ti stancherai, ma ti sei veramente arrabbiata eh?

    Meno male che l'inghippo é nella mia personalità!

    @Chara,

    si capiva fin dall'inizio che volevi arrivare a questa affermazione che non ha niente di logico.

    E' un po' di tempo che mi chiedevo quando saresti arrivata a dar manforte allo sparuto gruppuscolo di persone che cercano di girare le frittate.

    Queste affermazioni non servono a niente, se non ti piacciono le domande non rispondere, punto.

    Art.21 della costituzione italiana:

    Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

    Se non ti va non rispondere.

    Ripeto:

    Meno male che l'inghippo é nella mia personalità!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ormai i turisti pagano il biglietto anche solo per visitare le solite chiese,viste e straviste...mentre anni addietro potevano entrare,fotografare e ammirare le opere d'arte anche durante le funzioni (bastava una offerta)

    Perfino ai veneziani vorrebbero far pagare l'eventuale entrata...e per dimostrare che si è del luogo ti chiedono i documenti...sennò PAGHI

    Per vedere Damanhur almeno una volta,35euri li spenderei volentieri

    Avevo già visto un bellissimo servizio alcuni anni orsono...quando spiegavano "la voce delle piante" e ti assicuro che sono rimasta incantata...nemmeno nei sogni più belli immaginiamo meraviglie come quelle di Damanhur

    Fonte/i: Davide...fai bene a fidarti delle tue sensazioni (lo faccio anch'io) Costanza...condivido i tuoi punti di vista e ricambio l'abbraccio con simpatia
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Joshu
    Lv 5
    9 anni fa

    Ciao Davide, chiederò alla mia ex donna se è lo stesso posto che siamo andati a visitare noi, ma se lo fosse non ci ho trovato nulla di strano, solo persone molto disponibili e accoglienti, ma devo dire che dei quattro templi di cui parli non ne sapevo nemmeno l'esistenza, né ci hanno detto che ci fossero.

    Abbiamo comprato qualche stupidata e un paio di libri, né ci hanno proposto altro.

    ps.

    Guarda che ti ho mandato il pezzo,controlla la tua mail.

    Ciao

    Se vuoi saperne qualcosa di più sulla truffa, leggi questo pdf:

    www.aristoscana.com/News/DamanhurTruffaObertoAiraudi.pdf

    Sembra che il suo patrimonio si aggiri sui 50 milioni di euro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anche noi abbiamo scoperto Damnhur da quel servizio sulle piante che cantavano...

    Me lo ricordo, mi ha emozionato e mi è piaciuto molto...

    Ed è da allora che ne parliamo.

    Ma, è sempre la solita questione: chi non può non li paga 35 Euro (a testa), e così, un luogo che dovrebbe essere un posto dedito alla spiritualità, diventa un luogo fondato anch'esso sull'economia.

    Una cosa è richiedere un'offerta gratuita per l'entrata, altro è imporre un prezzo.

    Per quanto possano essere belli i templi... bhè, una gran quantità di persone rimarrà tagliata fuori da essi.

    La nostra civiltà è ANCORA legata ad un tipo di sfruttamento legato al potere e al Dio denaro...

    Ma, dopo le ultime vicissitudini che stanno colpendo l'America e che colpiranno tutti i governi e tutte le istituzioni bancarie - come (volenti e nolenti) decine di canalizzazioni in tutto il mondo ci avevano preannunciato, - il sistema sta per cambiare.

    Damanhur rimane un'idea splendida, forse nata nel tempo sbagliato?

    L'idea che ho io e che ho sempre sognato, di comunità spirituale, è quella dove ciascuno contribuisce con la propria capacità... Utopia? Lo scopriremo, non tra molto...

    @ Nerissa: un abbraccio!

    -------------------------------------------------------------------------------------------

    @ Chara: chi fuma è ancora nella materia più densa? Dici?

    e poi una cosa: se hai pagato per frequentare dei corsi, pensi di poter raggiungere la Verità meglio di chi non ha i soldi per permetterseli?

    E non te lo sto dicendo perchè io non me lo posso permettere, ma perchè non è mia abitudine cercare la verità in questo modo. Ho sempre diffidato da corsi e seminari, e se ne avessi non ne spenderei.

    Anche perchè, nonostante i seminari, non hai letto bene le parole di Merryman: parla della "vibrazione di quel posto". Giusto o sbagliato è stata la sua sensazione, da te giudicata e classificata.

    Se a te Damanhur ha insegnato molto, benissimo. Permettici di dire che una comunità spirituale potrebbe "muoversi" secondo parametri differenti...

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.