Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 10 anni fa

Discarica,frane,scuole..come salvare una frazione?

Domanda retorica..scrivo furente di rabbia,come al solito ultimamente. Con tantissimi sacrifici (io e il mio ragazzo insieme non arriviamo a 50 anni) stiamo ristrutturando una vecchia casa in una bellissima frazione del teramano,paese d'origine di mio padre. I progetti per il futuro ci sono tutti, e tutte le nostre migliori intenzioni se non fosse per..Se non fosse per le barbarie di un'amministrazione comunale che, con alternanze di destra e sinistra( destra e sinistra?) al potere, in 30 anni ha fatto di tutto per soffocare questo bellissimo paesino,che tra l'altro ha un piccolissimo e caratteristico centro storico, una splendida chiesa del 1200, panorami mozzafiato, posizione da urlo tra mare e montagna. All'inizio consideravo queste frasi dette da mio padre e dal suo vicinato come i vagheggiamenti di chi non si arrende a vedere il suo paesino "sorpassato" dalla più industriale e moderna città comunale, ma giorno dopo giorno non posso che ricredermi. Dopo le alluvioni di due anni fa (che hanno colpito in grandissima misura la nostra collina)sono stati stanziati dei fondi per sistemare i danni in TUTTO IL Comune..è stato fatto di tutto in due anni nel comune, ben oltre la semplice messa a posto dei territori franati, pavimentazione delle strade, marciapiedi, rotonde a volontà...nella nostra frazione sono venuti solo a togliere la terra dalle strade...non dico muri di contenimento, quantomeno una rete, una compattata..nulla di nulla..e ad ogni pioggia ci troviamo pezzi di collina sulle strade, ma è possibile? Devo pagare 66 euro annui al Comune perchè la mia casa accede su una strada comunale..bene ok sono d'accordo..ma bisognerebbe vedere le condizioni di questa strada..buchi e pietre nell'asfalto..entrare a casa..ogni giorno un'avventura. Abbiamo persino chiesto di poter mettere noi( visto che siamo in fase di lavori) quache ***** quantomeno per accedere a cas, solo l'ìngresso..ovviamente permesso negato. Ma fossero solo questi i problemi!

Sono tre mesi di protesta dei genitori, ma niente..decisione presa: chiuse le scuole elementari e medie, costa troppo tenerle in piedi,si va tutti alla scuolanella città comunale!Hanno garantito un servizio di trasporto scolastico esclusivo almeno? Ma vattene! L'autobus di linea secondo loro si riempirà di bambini di 6,7,8 anni che dovranno pagare 30 euro di abbonamento mensile, farsi 20 km per arrivare a scuola, e scendere ogni mattina in pianura da soli (perchè non so quanti genitori possono essere a casa ogni mattina per accompagnarli) per prendere il pullman..senza parole. Ma questo non basta, noi non ci facciamo mancare nulla..dopo ANNI di lotta per salvare la nostra aria, la nostra acqua, la nostra terra (e contemporaneamente anni di richiesta di politiche ambientali serie come ad esempio una raccolta differenziata) la nostra frazione è stata scelta come sede ideale per la costruzione di una bella discaricona!Siamo scesi per le piazze, bloccato il traffico per mesi, fatto qualsiasi ricorso, niente la decisione è stata presa ed è inappellabile..e così ora avremo una bella discarica vicino alla nostra bellissima Chiesa..proprio in direzione della nostra vista sull'Adriatico..una beffa oltre al danno..ma quali sono i limiti per costruire una discarica? Voglio dire..io ne ho viste tante di discariche purtroppo..ma non così vicine ad un centro abitato!! Potranno essere non più di 7,8 km in linea d'aria da casa mia, è normale? Ma la facessero nella zona industriale una discarica! Ora dalla finestra della mia futura camera potrò godermi il railly e le bestemmie di chi si rovina ogni giorno la macchina sulla strada comunale e dalla finestra della cucina potrò insaporire meglio i miei piatti con gli odori della discarica di fronte casa.

Mai una politica di valorizzazione del territorio..nessun fondo per nessuna festa, mai..tutto negato..tutto cancellato..tutto spostato nel centro comunale..con la scusa che ormai la frazione è morta..ma la cosa che fa più rabbia è che sono tutte bugie! ma quale morta? tantissimi giovani stanno "facendo ritorno" dopo che i loro genitori avevano cercato "fortuna" altrove..la pianura si sta sviluppando in maniera impressionante..locali..supermercati..un… nuova fabbrica..tutti giovani e giovanissimi a farsi avanti, a provarci a scommetterci, c'è chi ha aperto un agriturismo, chi un maneggio, chi ha ingrandito l'azienda agricola dei nonni e ha deciso che "giovane e agricoltore "insieme non stanno male per niente..e invece no..la ciliegina sulla torta,forse la più stupida..accanto al cartello Benvenuti stanno costruendo un altro cimitero, grosso come un centro commerciale..saremo mille abitanti forse,e per fortuna più di uno,due funerali al mese non ne vediamo..chissà cosa ci seppelliremo in quest'orrendo cimiterone, forse la nostra frazione tra qualche anno.

3 risposte

Classificazione
  • b
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Il mio paese è peggio del tuo, qua abbiamo solo un bar se si può chiamare bar e se non ci fosse la Provincia l'erba dai bordi delle strade arriverebbe proprio in mezzo alla strada.

    Qua fino all'inizio del 2000 si faceva una sagra e adesso niente

    Vicino a casa mia c'è un prato che sembra una giungla e in casa mia sono arrivate una biscia e uno scorpione.

    Un paio d'anni fa c'erano 2 piante di qui una è cascata dopo una bufera, così mio papà decise di andare dal geometra del comune per sapere cosa fare con l'altra pianta e il geometra gli disse ARRANGIATI

    Le piccole botteghe di paese stanno chiudendo perchè giù in città continuano ad aprire centri commerciali e questo va ha danno degli anziani che non anno una macchina ne un parente che li può portare giù

    Fonte/i: Abito in provincia di Verona in un paese dove una volta c'era veramente vita ma adesso è un vero e proprio cimitero grazie anche a quegli abitanti che non hanno voglia di fare niente
  • V M
    Lv 4
    10 anni fa

    senza parole, non si può che restare di stucco.

    Mi stavo chiedendo cosa si può fare, ma non mi vengono in mente idee brillanti. Fai sapere se un'onda di mail potrebbe in qualche modo aiutare (che ne so, presso il comune), perchè il tutto fa letteralmente cadere le braccia. Ricorda che non si può puntare su tutto, bisognerebbe chiedere solo due o tre cose, ma chiare, magari con il bilancio del comune in mano (quanto costa il nuovo cimitero? quante persone hanno bisogno di un pulmino per i bimbi? quante della strada? dove si potrebbe mettere la discarica o come si potrebbe diminuirne l'esigenza)

  • 10 anni fa

    Come si chiama il tuo paese? Certo, se il Comune se ne disinteressa la lotta è difficile... Potresti provare ad interessare un uomo politico o un giornalista.

    Se possiedi un account su Facebook o un blog, potresti partire da lì, pubblicando foto, scrivendo la storia della frazione...Potresti creare un gruppo, io potrei darti una mano a diffondere foto e notizie. Fammi sapere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.