Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 10 anni fa

Ma quando......................?

...quando il cuore si spezza....lo fa in assoluto silenzio......?

Se un piatto o un bicchiere cadono a terra senti un rumore fragoroso.

Lo stesso succede se una finestra sbatte, se si rompe la gamba di un tavolo o se un quadro si stacca dalla parete. Ma il cuore, quando si spezza, lo fa in assoluto silenzio.....

Data la sua importanza, ti verrebbe da pensare che faccia uno dei rumori più forti del mondo, o persino che produca una sorta di suono cerimonioso, come l’eco di un cembalo o il rintocco di una campana. Invece è silenzioso, e tu arrivi a desiderare un suono che ti distragga dal dolore.

Se rumore c’è, è interno.

Un urlo che nessuno all’infuori di te può sentire....

Un boato così forte che le orecchie rintronano e la testa fa male. Si dimena nel petto come un grande squalo bianco intrappolato nel mare; ruggisce come la mamma orsa a cui è stato rapito il cucciolo. Ecco cosa sembra e che rumore fa. È un’enorme bestia intrappolata che si agita, presa dal panico; e grida come un prigioniero davanti ai propri sentimenti....

L’amore è così…nessuno ne è indenne. È selvaggio, infiammato come una ferita aperta esposta all’acqua salata del mare, però quando si spezza il cuore non fa rumore....

Ti ritrovi a urlare dentro e nessuno ti sente.....

7 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    "Il cuore, quando si spezza, lo fa in assoluto silenzio" di Cecelia Ahern.

    Lo letta ancora un anno fa, è la descrizione perfetta di un cuore spezzato.

    E' un male atroce, ti toglie il respiro e il sonno.

    Non lo augurerei a nessuno, ma purtroppo capita a tutti.

  • Per questo il rumore di un cuore spezzato è il più forte ed anche il peggiore: perché nessuno all'infuori di chi lo sente rompersi se ne accorge...

    Bacio Anima!

  • Credo che la natura stessa del cuore possa spiegare il strano motivo per cui quando si spezza non fa rumore, nessun rumore udibile all'orecchio.

    Tutto quanto, dalla finestra che sbatte alla gamba di un tavolo che si rompe o ad un quadro che cade dalla parate può tornare al suo stato originale. La finestra la si può tornare ad aprire, la gamba del tavolo può esser sostituita e il quadro riappeso o ricomprato.

    Ma il cuore no. Non esiste nessun modo per tornare allo stato originario. Come per la pietra scavata dall'acqua. Tutto avviene in un silenzio assordante! Che rimbomba per tutte le pareti del nostro io e riecheggia nell'aria!

  • Anonimo
    10 anni fa

    Io penso che quando un cuore si spezza fa rumore, come un cannone, ma il suo eco dura molto più a lungo, e può essere sentito solo da chi ci ama veramente, da chi ci conosce così profondamente da capirci con uno sguardo. Certo, non soffrirà il nostro stesso dolore, ma capirà.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • .
    Lv 7
    10 anni fa

    Si, perchè si troverebbe davanti l' indifferenza della gente a cui poco importa il proprio dolore...

  • 10 anni fa

    è un rumore sordo, un ultrasuono che non ha inizio né fine. Il dolore è silente e nessuno può ascoltarlo, resta imprigionato dentro l'anima.

    Quando ci si spezza il cuore sembra che la sofferernza ci soffochi e noi, con pazienza e volontà, come un cagnolino ci lecchiamo le ferite, ma prima o poi si cicatrizeranno.

  • 10 anni fa

    wow.....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.