promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 9 anni fa

Cosa devo prendere per tenere dei ratti domestici?

ho deciso che prenderò, o meghlio adotterò in una piccola associazione tre ratti appena recuperati da maltrattamenti, tutti di quattro mesi, ho una cameretta in cui posso tenerli anche liberi in tre quarti della stanza, devo solo lasciare lo spazio per entrare e per mettere tutto il necessario per lroo. avevo intenzione di mettere un recintoper chiudere per lopro questi tree quarti di stanza, mi spiegate dove posso prendere da mangiare e cosa posso dare? lettioera, cura igiene ecc ecc.

3 risposte

Classificazione
  • Alba.M
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    ciao

    non è una cosa automatica lasciare i ratti in libertà o semi libertà. devi di base avere una buona gabbia o un buon recinto ( totalmente chiuso) da cui non possano fuggire. tenerli in totale libertà significa fiducia completa nel padrone e zero pericoli nella stanza...quando dico zero intendo proprio zero..loro si arrampicano ovunque, rosicchiano tutto quello che trovano a tiro e sono intelligentissimi..se c'è una via d'uscita loro la trovano,è assicurato.

    una buona gabbia è grossa sia di base ( dai 90cm in su) che in altezza..meglio se composta da tipo 3 piani. Ci sono proprio le gabbie per i ratti che non sono assolutamente le gabbie da criceto-cavia o coniglio.

    come lettiera va bene il pellet per le stufe meglio se di faggio. costa poco e assorbe bene. i ratti non sono animali sporchi però sono animali che sporcano e dovrai impegnarti a tenere la gabbia ben pulita. nella gabbia posiziona le angoliere che useranno come wc.. magari una per piano.

    si abituano spesso e volentieri a farla solo nelle angoliere, io non ho praticamente mai avuto il problema che la facessero in giro ( io i ratti li tengo liberi con una gabbia aperta che funziona da lettiera e dormitoio) ma leggo molte persone che di questi problemi ne hanno eccome. quindi armati di pazienza.

    in gabbia puoi mettere le amache, un paio di casette e cose così insomma. in ogni caso i ratti hanno bisogno di diverse ore di esplorazione per casa o in una stanza. di stimoli continui altrimenti si annoiano.

    il ratto va nutrito con un mangime apposito che personalmente non trovo nei negozi ma ordino online, van bene marche come oxbow o bunny. integra con verdura giornaliera. puoi dare un pò di pasta o riso ogni tanto. pezzetti di pollo ogni tot e così via. sono onnivori e mangiano di tutto, anche un pezzettino di cioccolato fondente al mese.

    se i ratti di cui parli sono dello stesso sesso non avrai problemi se invece sono di sesso diverso dovrai castrare il maschio altrimenti cucciolate a non finire.

    preparati inoltre a lavorare molto sulla loro fiducia..un ratto che è stato maltrattato spesso e volentieri diventa aggressivo e ci vuole un sacco di pazienza..e soprattutto una grossa sopportazione verso morsi o altro.

    devi trovarti un bravo veterinario esperto in esotici dove portarceli ogni tot per delle visite generali.

    se ti serve altro chiedi pure.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Non so molto di ratti, cmq ti accendo una stellina.

    Ottima scelta l'adozione :-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Bho
    Lv 4
    9 anni fa

    na gabbia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.