Che ne pensate del film "Bagdad Café" ? E della musica?

Insomma, io l'ho visto in versione francese, ma il titolo originale è "Out of Rosenheim". Un film tedesco realizzato da Percy Adlon, uscito nel 1987.

L'ho rivisto pochi giorni fa e l'ho trovato struggente...e quella luce di speranza e di MAGIA anche nelle cose più tragiche. E quell' Amicizia più improbabile che nasce in quello squalido luogo, tra una donna bianca, abbandonata alla sua sorte e una donna nera, proprio in mezzo al deserto .Se non lo conoscete ve ne farò un riassunto.

Le due attrici recitano a meraviglia.

Poi ci sta la musica, con la SUBLIME voce di Jevetta Steele, I Calling You....è come un urlo disperato e silenzioso da grande effetto. http://www.youtube.com/watch?v=nk7mCmgzpPE

Youtube thumbnail

Vi è piaciuto il film e la canzone?

BUON FERRAGOSTO, solo Josi

Aggiornamento:

Svista lassù: Vi è piacuto il film O la canzone ? O tutti e due ? Che sensazioni, emozioni avete provato?

Aggiornamento 2:

_____________________________________________

Ah, poi ho fatto uno sbaglio nel postare un'altra domanda sulla sezione italiana mentre l'ho scritta in francese, ma ho lasciato una traduzione italiana. Potete rispondere in merito?

La vostra opinione m'interessa...ovvio, solo e solo se vi va eh ! ?

http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Aq...

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    TRAMA DEL FILM BAGDAD CAFÈ:

    Jasmin Munchgstettner, una grossa bavarese, piantata dal marito in pieno deserto e ancora lontano da Las Vegas, arriva accaldata e sudata a uno squallido locale - il Bagdad Cafè - dove la birra è finita e la macchina per fare il caffè è in riparazione. Lo gestisce un'afroamericana - Brenda - sempre inviperita con un marito pigro, da poche ore buttato fuori di casa, tre figli, più un nipotino lattante e la pompa da gestire. Jasmin, dopo aver affittato una camera modestissima, scopre che ha preso la valigia del marito. I rapporti tra Jasmin e Brenda sono sulle prime assai burrascosi: la straniera è silenziosa e misteriosa, la negra grintosa e sciattona (e, per di più, la bavarese ha in camera pantaloni, pennello e rasoio). Poi, poco a poco, le cose mutano: Jasmin, donna molto precisa, comincia a metter ordine dappertutto e il caffè - una mezza topaia - appare lindo e accogliente. Brenda finisce con il cedere, anche perché ora il suo locale è sempre pieno di gente che vi sosta volentieri. Ai vecchi habitué (tra i quali Debby, una stravagante ragazza che fa i tatuaggi ai camionisti; Rudi Cox, un anziano ex scenografo del cinema, che si diletta di pittura; uno sceriffo indiano) si aggiungono con maggiore frequenza turisti e camionisti in gran numero. Jasmin infatti, trovata nella valigia del coniuge una scatolona di trucchetti e oggetti da prestigiatore, si è pazientemente addestrata e si produce con successo nel bar. L'armonia regna sovrana, mentre l'anziano Rudi Cox fa alla straniera una serie di ritratti. Ma il permesso di soggiorno di Jasmin viene a scadere e la donna deve, con suo grande dolore, allontanarsi su ordine dello sceriffo. Però tornerà: al Bagdad Cafè lei ha tanti amici che la vedranno ricomparire con il suo cappelluccio in stile bavarese, i bagagli e i giochetti di magia. La gioia è generale: Brenda si riprende in casa il marito e Rudi Cox chiede a Jasmin di sposarlo per consentirle di rimanere al Bagdad Cafè.

    Fonte/i: Confesso che non ho visto il film la cui trama mi ha intrigato, ma la canzone è in assoluto una delle più affascinanti che abbia mai sentito!!!!! Bacione grande Amica mia!!!!
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.