Tom
Lv 4
Tom ha chiesto in Scienze socialiEconomia · 9 anni fa

La finanza internazionale, l'euro, i politicanti: di chi è la colpa?

457 sono i miliardi di euro che sono spariti dall'Italia per la crisi finanziaria 2007-2008-2009, quelli che spariranno a causa dell'inganno dell'euro, di questo disastro che c'è successo, sono ancora da calcolare, la situazione attuale in Italia è questa:

abbiamo la discoccupazione al 12% ufficiale, che è al 23% nel sud Italia, i fallimenti delle aziende aumentano ogni anno del 40%, il 30% degli Italiani è costretto al prestito, il 38% è in difficoltà economica, il 76% è costretto alla flessibilità, il lavoro a chiamata è aumentato del 75%, 1 milione di Italiani sono senza copertura se licenziati, vuol dire che non percepiscono nulla, perdono il reddito e sono allo zero. Il 50% delle pensioni Italiane sono sotto i mille euro, un Italiano su 5 non può permettersi visite specialistiche, l'11% degli Italiani non si riscalda, il 12% non ha i soldi per le spese mediche ordinarie, il 31% non può permettersi di spendere 750 euro per un emergenza in famiglia, qualunque emergenza sia.

Di chi è la colpa e cosa succederà domani?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Si parla di noi Italiani, e di Euro, ma la colpa ha altre origini:

    anche se il fattore scatenante sono stati i mutui sub-prime Americani, il peccato originale è da imputare al connubio soldi virtuali-globalizzazione iniziato negli anni '90, cioè alla borsa mondiale.

    Agli Americani era già successo nel 1929(crollo della borsa di Wall Street) di sbattere il muso sui soldi virtuali, cioè su azioni il cui corrispondente valore in denaro,

    non esisteva, ma si vede che non gli è bastato.

    Eppure lo sapevano bene tutti, che un azione è un titolo che dal momento che viene immessa sul mercato, prende subito un valore maggiore di quello che ha, quindi rappresenta già soldi che non esistono.

    Inoltre, subito dopo, il suo valore diventa legato alla sua compravendita, quindi può diventare cento volte maggiore(altri soldi che non esistono) come può svanire nel nulla, da un giorno a un'altro.

    Ma loro niente! si sono fidati dei "dispositivi di sicurezza" approntati nel frattempo, come la chiusura dei titoli troppo in ribasso, o la chiusura della borsa stessa.

    Il problema è che, mentre allora i mercati azionari erano più interni alle proprie nazioni, (infatti le ripercussioni furono limitare al mercato statunitense), oggi il mercato azionario è globale:

    Quindi, quando chiude new york, apre tokio, e così via, per cui le differenze tra borse sono minime in quanto collegate, e se ne affonda una, specialmente la loro, che è la più importante, chi più chi meno, affondano tutte.

    Cosa succederà? che dovremmo adattarci a molti disagi, e a un tenore di vita inferiore, e non sarà né una cosa momentanea, né una scelta nostra: così sarà obbligata a fare la maggioranza delle persone, perché i costi aumenteranno e le paghe no:

    Infatti sarà una regressione sociale, quindi avremo uno stato forzatamente meno democratico, perché diviso nettamente in due classi principali:

    Da un lato ci sarà una piccola parte di ricchi, che potranno permettersi lo stile di vita di oggi, e anche di più, mentre dall'altra parte, ci saranno tutti gli altri, indiscriminatamente, che faranno i salti mortali per arrivare alla fine del mese.

    In sostanza, sarà più o meno il tenore di vita delle odierne famiglie cinesi; case piccole e costosissime, poste in graziosi condomini alveare, il cui mutuo prende uno intero dei due stipendi della famiglia, 10 ore di lavoro al giorno a testa per i due coniugi:

    il secondo stipendio si esaurisce con l'alto costo di tutti i generi di consumo quindi non ci sono appartamenti dove lavora una sola persona: impossibile viverci con un solo stipendio.

    a questo aggiungi lussi inaccessibili, tra i quali la doppia auto, quindi immaginati tanta bicicletta, tanti mezzi pubblici e tante camminate.

    E chi sarà disoccupato andrà subito a far parte della numerosa schiera di barboni che chiamano "gli invisibili", e quel che è peggio, in una società simile, una volta entrato, avrà pochissime speranze di uscirne.

  • 9 anni fa

    tabula rasa dell'amministrazione pubblica e privata! Ma non ti preoccupare, tutti si rifugiano per paura nelle destre col vocione, tutti cominciano a guardare male il vicino che gli ruba i soldi o che ci prova, dal livello condominiale a quello internazionale. Ancora un po' di pazienza e ci sarà qualche bella guerra a far piazza pulita.

    Evvai!

    ps: poi, siccome il sistema economico continuerà ad essere quello capitalistico, si comincerà a risalire fino a far crollare tutto come è previsto dalle leggi stesse del capitalismo, le cui crisi sono inevitabili. Ci era già arrivato qualcuno un bel po' di tempo fa, un certo Carlo.... e dicono: "ma quella è roba vecchia!" Eh, e non l'avete ancora capita, animali.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.