Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 9 anni fa

chi paga i danni ad un mobile creati da un muro con infiltrazioni d'acqua ?

ciao a tutti sono in affito in un appartamento arredato , un muro in una stanza crea della muffa che passa su un divano che era appoggiato su quella parete e si rovina tutto il tessuto , il proprietario dice che il divano devo ripristinarlo io , lui ripristina solo la perdita visto che è interna al muro ma il suo divano spetta a me ripararlo , mi sembra molto strano che io debba riparare un danno non causato da me , il danno è causato dal suo muro , la sua risposta è stata che io non posso spostare i mobili , secondo me cose da pazzi , devo davvero ripristinare io il danno al divano ? e mi ha chiesto che rifarle anche la poltrona visto che devono essere uguali , qualcuno può rispondermi ? è già capitato a qualcuno ? grazie

Aggiornamento:

vorrei specificare a Micael che mi ha risposto sulla diligenza d'uso che il divano su quella parete è stato messo prima che facesse la muffa il muro , la muffa si è creata per una perdita interna di un tubo , il divano è su quella parete da 1 anno , la diligenza d'uso c'è , non lo messo lì per farlo ammuffire l'ho messo nella stanza con gli armadi visto che non l'usavo , la locatrici mi ha minacciato di andare per vie legali , e mi sa che la lascio fare e poi rispondo con un legale , ho paura che poi quando darò disdetta visto che non la sopporto più non mi restituisca le caparre e poi devo andare io da un legale .

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Caro Fabio, l tuo proprietario non può accampare alcuna pretesa, sappi che se i mobili e il divano erano di tua proprietà chi aveva cagionato il danno avrebbe dovuto risarcirti! Vi sono decine di sentenze, infatti il danno è stato causato da fattori esterni di cui tu non hai alcuna responsabilità (tanto è vero che il tuo locatore si farà carico della riparazione, aggiungo . potresti avanzare una richiesta di danno, per i disagi, ambiente malsano etc... per non poter utilizzare divano mobili etc...

    Se il danno non è di tua responsabilità, il tuo locatore ha effettuato un tentativo di sondare la possibilità di avere un contributo spese..

    Ulteriore riserva..solitamente un condominio una abitazione stipulano delle polizze per questi tipi di danni!.

    Suggerimento: telefona al tuo locatore specifica che secondo l' articolo 1585 i danni (tutti ) sono a carico dell'autore del danno (perdita della colona discarico etc che ha creato le muffe rovinato etc...) e che l' evento non è cagionato da una tua responsabilità!

    Lui deve rivolgersi al responsabile ; secondo comma dell'art. 1585 c.c. conferisce al conduttore (lui proprietario) una legittimazione autonoma a proporre l' azione di responsabilità nei confronti dell'autore del danno (Cass. 20/12/1990, n. 12089). (immobile, condominio del piano superiore etc..., etc..) Se insiste, spiegagli che gli invierai una lettera raccomandata RR e che a tua volta chiederai a lui DANNI PER

    GLI INCONVENIEnTI E LE MOLESTIE SUBITE PER L' EVENTO e se insiste ti rivolgerai al SUNIA (il loro avvocato sarà ben contento di assumere le tue difese causa vinta! Probabilmente avrai anche un indennizzo !) .Sono sicuro che il maldestro tentativo del tuo locatore cesserà! Tranquillo ..ciao

    Fonte/i: Ho amminstrato un condomio per molti anni!
  • >zen<
    Lv 7
    9 anni fa

    non credo spetti a te, in quanto non sei resposabile di nulla tantomeno del danno al divano. E' tutto a suo carico

  • ?
    Lv 6
    9 anni fa

    tu hai in custodia i beni locati e devi custodirli diligentemente.

    se hai messo tu il divano appoggiato alla parete con la perdita, devi riparare tu il divano, perche' non hai custodito i beni ricevuti in custodia con la "diligenza del buon padre di famiglia" ovvero non ti sei importato del fatto che la muffa avrebbe potuto rovinare il divano.

    sei padrone di spostare i mobili a tuo piacimento, ma in questo caso avresti dovuto evitare di appoggiare il divano alla parete ammuffita per prevenire il danno.

    se il danno non e' causato direttamente da te non c'entra, per farti un esempio se vengono i ladri e spaccano la porta devi ripararla tu, perche' rispondi tu dei beni che hai in custodia, e li devi riconsegnare nello stato in cui li hai ricevuti, salvo il deperimento d'uso.

    non a caso spessissimo vengono richieste delle polizze assicurative per il rischio locativo, che sono a carico dell'inquilino.

    la poltrona invece non devi rifarla, ma il tessuto del divano deve essere dello stesso tipo e colore del precedente, e se non si trova uguale, ne sceglierai uno somigliante, ma la poltrona rimarra' come e' ora.

    rivolgiti comunque a un sindacato inquilini o proprietari.

    Se c'era un quadro di Picasso era la stessa identica cosa se l'inquilino lo ha spostato appendendolo al muro ammuffito, non ha utilizzato la "diligenza del buon padre di famiglia" prevista dal codice.

    Appunto perche' quando si affitta la muffa non c'e', l'inquilino avrebbe dovuto segnalare subito la cosa al proprietario, e prendere gli accorgimenti atti a impedire danni alle altre cose locate, in questo caso la mobilia, evitando di mettere il divano appoggiato alla parete ammuffita.

    Vi e' anche da dire che, se l'inquilino ritiene di aver avuto danno derivante dalla diminuzione del godimento delle cose locate per via dei lavori di riparazione del muro, ovvero da eccessivo onere (nel senso di disturbo), puo' legittimamente chiedere uno sconto sul canone di affitto per il periodo della durata dei lavori di riparazione.

    ma, ripeto, informatevi in un sindacato apposito.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.