Simo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 9 anni fa

annaffiare le piante quando sono in vacanza?

ciao a tutti... vorrei sapere come faccio a costruire un impianto di irrigazione con temporizzatore per annaffiare le piante quando non sono a casa... ho 24 piante medie... e quindi non posso fare altrimenti... qualcuno mi potrebbe spiegare come cavolo si fa a costruirlo? xD

PER FAVORE NON VOGLIO RISPOSTE DEL TIPO... "IN COMMERCIO CI SONO DEI GEL..." ECC...

SOLO COME COSTRUIRE UN IMPIANTO CON TEMPORIZZATORE.

GRAZIE A TUTTI! =)

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Io ne ho realizzato uno senza programmatore ed è stato abbastanza semplice. Vai in un centro tipo Leroy Merlin e compra:

    un tubo da irrigazione (collettore) senza fori da 16 mm (partono da 25 mt);

    tubi capillari da 4/6 mm;

    gocciolatori (nel tuo caso almeno 25);

    fustelle, utili per forare il tubo collettore, inserire e regolare i microirrigatori (potresti usare però anche un normale cacciavite, ma devi trovarne uno che riesca a fare buchi del diametro perfetto per i manicotti);

    raccordi a gomito, utili per raccordare due tubi collettori senza piegarli;

    manicotti 4/6 mm (uniscono i tubicini al tubo collettore);

    picchetti da 4/6 mm

    programmatore

    Fase 1

    Applicare al rubinetto dell’acqua un programmatore e un riduttore

    di pressione.

    Fase 2

    Collegare, all’uscita del programmatore, il tubo collettore che va steso

    lungo tutto il percorso dell’impianto, e chiuso nella parte finale tramite

    il tappo o valvola di fine linea (non è indispensabile, io l'ho semplicemente piegato su se stesso e legato)

    Fase 3

    Tagliare il tubo collettore nel punto desiderato e, utilizzando gli appositi

    derivatori, collegare i tubi capillari che termineranno direttamente

    in prossimità delle piante.

    Fase 4

    Montare i microirrigatori. A seconda della grandezza del vaso, della

    tipologia di coltura e delle piante da bagnare, stabilire il numero e il

    tipo di microirrigatori (gocciolatori o nebulizzatori) necessari.

    Questo puoi trovarlo anche tu qui:

    http://flipping.leroymerlin.it/flipping_guida_irri...

    Spero di essere stata chiara, ma volendo puoi chiedere ulteriori consigli al personale al momento dell'acquisto.

  • 9 anni fa

    Se imposti le domande usando quel tono minaccioso io penso che pochi lettori ti aiuteranno a risolvere il problema.

    ciao...sergio

  • Io credo se la vacanza non è molto lunga, entro una settimana, la cosa più semplice e credo complicata è innaffiare per bene le piante poco prima di partire e comprare dei sottovasi abbastanza capienti, metterli sotto le piante e riempirli d'acqua, così la pianta di chiamerà da sola l'acqua. Può essere un'idea, poi fa tu. Ciao.

  • Anonimo
    9 anni fa

    A parte l'impianto di irrigazione ci sono altri metodi di autoinnaffiature:

    1)metti un pezzo di benda o nastro delle tapparelle a un'estremita nell'acqua di un catino e l'altra nella terra;assorbira l'acqua per capillarita.

    2)una benda collegata al rubinetto che gocciola e fatta appoggiare lungo i vasi manterra la terra umida.

    3)altrimenti usa un irroratore in terracotta porosa riempito d'acqua.

    Spero di essere stata utile a tutti.Ciao!

    Fonte/i: Il libro delle piante in casa
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Ti compri la centralina di irrigazione, quella non so come te la puoi costruire... tipo questa:

    http://csimg.leguide.com/process_image.php?req=IT/...

    poi compri un po di tubo per innaffiare e dei tubi piu piccoli (li vendono nei posti tipo giardineria castorama ecc).

    Prendi anche delle giunture per i tubi come questi:

    http://img.orchidee.biz/immagini/059/giunti-tubi_m...

    ne vendono di diverse misure ed anche fatti a X , prendili della misura dei tuoi tubi.

    Poi semplicemente assembli:

    metti la centralina ad un rubinetto, il tubo dalla centralina che ri dirana tramite i giunti ai tubini che andranno a finire nei singoli vasi.

    Comunque li vendono anche già assemblati, basta che guardi come sono fatti e li copi ;)

    E' una soluzione un po macchinosa ed ingombrante. Se stai via pochi giorni (3 o4 ) bastano delle bottiglie rovescate nei vasi (piene ovviamente...)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.