Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute mentale · 10 anni fa

Guarire dalla schizofrenia. Possibile?

Sono un ragazzo di 26 anni, maschile, uomo accettato ed omosessuale. Da un anno circa ho una relazione con un coetaneo bisessuale. Lui è divorziato e ha un bambino che non vede mai. All'apparenza è un uomo sicuro, forte, deciso. Però alcuni episodi mi hanno allarmato: in questo anno ho notato che a volte sposta gli oggetti in modo strano cercando un ordine logico che non comprendo, ho notato che tocca due o tre volte le porte, quando attraversa la strada, a volte, torna indietro. Cancella interi lavori a computer e poi se ne pente. Ecc... Ha un grosso terrore dei serpenti e una sera vedendone uno per televisione ha iniziato ad urlare fino a perdere la voce e alla fine e al culmine ha avuto una crisi epilettica. Sembrano cose esagerate ma accadono SOLO rare volte. Se lui non sa di essere osservato parla ad alta voce facendo discorsi importanti con linguaggio forbito, creando situazioni di discussione importantissime. Non parla mai di suo figlio. A parte questo come ho detto è un uomo in carriera, laureato, intelligente ed appare sicuro di sè. Nell'intimità però è come un bambino, mi abbraccia e mi chiede conferme. Alla fine un giorno ho deciso di parlarne coi suoi genitori. Siamo andati a trovarli e ho visto che i suoi genitori lo trattano come un ragazzo, con enorme tenerezza. Appena arrivati a casa sua ho visto che lui è andato in camera sua e ha incominciato a giocare con una macchinina simulando il suono del motore. Sconvolto ho chiesto ai genitori e loro mi hanno detto che due anni fa è guarito da una gravissima forma di schizofrenia. Ora è clinicamente guarito e a vederlo dal di fuori, come ho detto, è un uomo maturo e forte ma, poi, in certi momenti cambia. I genitori mi hanno detto che il figlio è come se lo avesse cancellato (e anche la ex moglie). Volevo chiedervi, ci sono pericoli nello stare con questo ragazzo? Può avere ricadute? E' possibile definirlo clinicamente guarito?

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    anche mia zia era schizzofrenica, ma non è mai guarita...io penso che prima che succeda qualcosa di brutto dovresti portarlo da uno psichiatra e dovresti controllare se prende in medicinali...se noti che la sera tende a prenderli da solo senza farsi vedere e non vuole che nessuno sia presente allora ti devi allarmare perché probabilmente li butta o li tiene tutti in una scatola...portalo da uno psichiatra e non chiedere qui perché come hanno già risposto, penso che poca gente ti possa aiutare qui...

  • 10 anni fa

    Mia cugina, che è psicologa, mi ha detto che dalla schizofrenia non si guarisce mai, ma si impara a conviverci. Infatti dice che è caratterizzata da allucinazioni e un passo avanti può essere quello di imparare a capire quando ciò che si vede è vero oppure no.. comunque dovrebbe andare da uno psichiatra, che saprà dargli dei consigli adeguati e gli potrà prescrivere dei farmaci giusti.

  • 10 anni fa

    E' un caso molto complesso, io non sono un medico, dovresti parlarne con uno e farti dire da lui come potrebbe essere.... Forse sarà guarito in parte ma da quello che racconti ci sono ancora dei problemi, vi faccio un grandissimo augurio che possa sistemarsi tutto!

  • 10 anni fa

    scusa se te lo dico, ma questa sezione è piena di utenti come te o me che non sanno quesi nulla ..

    non vorrei darti consigli sbagliati in merito perchè non ne so nulla... :( mi disp

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    dalla schizofrenia non si guarisce purtroppo

  • 10 anni fa

    Quella che viene abitualmente definita schizofrenia contiene in realtà una serie di disturbi che appartengono diciamo a questo ramo, ma hanno insorgenze, decorsi e risoluzioni (eventuali) che possono essere molto differenti fra loro.

    L'unica persona che può rispondere a questa domanda è un clinico che conosca il caso.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.