promotion image of download ymail app
Promoted
saphira ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 9 anni fa

leucemia felina chi sa?

vorrei delle notizie su leucemia felina, ho un gatto felv+ ,4 anni e mezzo, con melanosi a occhio destro. fatti controlli tutto bene, gatto sano e sta facendo iniezioni di jodio, per ora la malattia non si è sviluppata ma ci sono delle cure specifiche x felv+? e soprattutto la melanosi nell'occhio è portata dalla felv+? 10 punti al migliore!!!! grz!!

Aggiornamento:

il gatto è dalla nascita che è felv+

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    In genere la melanosi di parti superficiali e piuttosto esterne dell' occhio è considerata come una lesione benigna, che colpisce quasi sempre un solo occhio, e che non è correlata con la FELV. L' aspetto che l' occhio assume è abbastanza impressionante, come si vede in quest' esempio, in cui la parte colpita è l' iride:

    http://4.bp.blogspot.com/_60nf5KxjfKY/SxVkK9oN61I/...

    La FELV è una forma tumorale delle cellule del midollo osseo, provocata da un gruppo di Retrovirus, tra i quali c' è anche quello della FIV (ecco perchè a volte si confonde tra le due malattie). Non esiste una cura direttamente efficace, ma abbiamo il vaccino, che alcuni veterinari ritengono utile somministrare anche i gatti FELV ++, ma non ancora sintomatici, nella speranza di stimolare le loro difese immunitarie, presumendo che non siano ancora state gravemente danneggiate.

    In alcuni gatti il decorso della malattia è lento tanto da non arrivare a provocarne la morte, poichè restano per molto tempo soltanto positivi ai test, ma non hanno sintomi. Per la maggior parte, invece, la sorte è diversa. Manifestano anche precocemente le infezioni opportunistiche- che spesso sono il primo e l' unico sintomo della malattia- e in breve ne muoiono. Il decorso può essere comunque rallentato cercando di curare per tempo le infezioni opportunistiche, e, secondo alcuni, somministrando preparati multivitaminici (specie con vit. C) e cercando di diminuire il numero dei globuli bianchi (perchè tumorali) con cortisone. Sull' uso del cortisone molti veterinari sono scettici, perchè questo, oltre a vari altri inconvenienti, inibisce anche le difese immunitarie, già rese poco efficienti dalla malattia.

    Il gatto FELV++ è causa sicura di contagio per gli altri gatti, ed ecco perchè chi ha un gatto così deve tenerlo lontano dagli altri. Le vie di trasmissione del contagio sono: la saliva, la placenta della gatta malata e il suo latte. Il retrovirus rimane a lungo nell' ambiente, ma è molto sensibile alla candeggina.

    Spero tanto che il tuo gatto sia di quelli che non sviluppano i sintomi conclamati della malattia, e che, ben curato come stai facendo, possa vivere bene ancora a lungo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    non credo che ci sia 1 cura per guarire il gatto ma puoi sempre curarlo

    perchè non gli hai fatto il vaccino per la felv ? prevenire è sempre meglio che curare

    alle mie 2 gattine lo fanno ogni anno

    Fonte/i: il vet.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.