? ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 9 anni fa

ma voi dite che i prodotti bio sono davvero migliori?

voi cosa ne pensate...

io ogni tanto ci vado perché ci sono delle cosa buone come il latte al cocco, al soya, ci sono tè che non trovi nei supermercati, solo che tutte le cose costano tantissimo..ma dite che sono davvero migliori e non hanno tanti o non del tutto coloranti aggiunti come prodotti del supermercato?

secondo me costano troppo...

ma voi che ne dite che sono davvero migliori o no e perché??

Aggiornamento:

per abcdef :

si è vero lo penso anchio che tanti siano piu buoni perche non hanno tanti coloranti dentro come trovi le cose al supermercato, cmq io so riparmiare e so cosa vuol dire !

ma cmq i preszzi sono cari, magari per qualcuno che guadagna bene no, ma per chi ha pochi soldi, o ha una famiglia da mantenere, o è un studente, e deve nutrirsi non è per niente economico...

7 risposte

Classificazione
  • abcdef
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    sono veramente piu' buoni e benfici per la slaurte

    e non costano troppo quelli biologici ma troppo poco gli altri

    Scusa sicuramente tu avrai magliette firmate o scarpe o telefonini superaccesoirati e spendi sensa farti problemi (lo sai che il vlaore vero di una maglietta firmata a volte non arriva a 5 euro), o per le borse i prezzi dei marocchini sono quelli veri

    Allor aperche' quando si arriva alle cose da mangiare cioe' quelle che entrano nel tuo corpo trovi el cose buone care?

    vuoi risparmiare inizia a bere solo acqua del rubinetto

    ed e' gia' un bel risparmi

    Se poi vuoi la prova se sono migliori vai alla coop o all'ipercoop guarda il pollo normale Coop (che e' gia' di livello dignitoso) e poi quello biologico coop e capisci subito che c'e una sconvolgente digfferenza

  • 9 anni fa

    RISPONDO A VALENTINA : VALENTINA IO HO UN'AMICO CHE SPARA CAZZATE MOLTO PROBALBIMENTE NE HAI UNO PURE TU CON IL TEMPO LO INDIVIDUERAI NON AVERE FRETTA LA VITA E' BELLA

  • Anonimo
    9 anni fa

    sono prodotti ke vengono da coltivazioni biologiche cioè vuol dire ke nel caso in cui ci fosse bisogno di un pesticida per esempio, invece di usare il veleno ke inquina il suolo e il cibo, si usano sostanze non dannose per le piante e per noi ma ke tengono lontani quei determinati parassiti. ad esempio per il pomodoro e l uva si usa lo zolfo.

    se il terreno ha bisogno di fertilizzante, si usano solo fertilizzanti organici! invece di usare i fertilizzanti kimici!

    poi se servono diserbanti, invece di cospargere il terreno con sostanze tossike, si usa il metodo della pacciatura, cioè si copre il terreno con erba secca o altro in modo tale ke l ombra tra una pianta e l altra impedisca la crescita dell erba.

    questi sono alcuni esempi di cosa vuol dire coltivare in modo biologico e nn mi sembra ke possa esserci qualcosa da ridire!

    altro aspetto importante è ke sono assolutamente vietati gli ogm.

    poi nel confezionamento del prodotto sono anke vietati additivi kimici o artificiali... ad esempio il sale iodato oltre ad essere raffinato e quindi privato dei suoi naturali oligo elementi, è addizionato di iodio CHIMICO e di ferrocianuro di potassio meglio noto come E536 che fa da antiagglomerante...

    mentre nei negozi bio si trova soltanto sale INTEGRALE ke per sua natura contiene gia lo iodio organico naturale assieme a ferro, rame, zinco, potassio... circa 90 oligo elementi! non solo cloruro di sodio come quello raffinato! ah e ovviamente non contiene E536. è gia una bella differenza se considerate ke il sale lo assumiamo ogni giorno e quindi ogni giorno accumuliamo queste sostanze kimike oltre a nn avere i benefici del sale integrale.

    x quanto riguarda i prodotti animali provengono da allevamenti biologici cio vuol dire ke gli animali sono alimentati con cibo bio, senza antibiotici, senza ormoni, senza ogm... se un animale si ammala, viene allontanato curato e solo dpo si riprende a mungerla! inoltre c sono delle regole ke garantiscono una qualità della vita molto piu decente rispetto agli allevamenti intensivi, e nn mi dilungo su questo xkè ci sarebbe tanto da dire... ma anke in questo sono evidenti i vantaggi per la nostra salute. sapete ke gli ormoni e le sostanze kimike ke assorbiamo nn solo cn i cibi (x esempio con i detergenti al petrolio!) sono probabilmente la causa dell abbassamento dell età dello sviluppo sessuale nei bambini?? vi pare normale ke una bambina di 10 anni sia in grado di procreare e ke un bambino di 12 anni abbia la voce gia cambiata e i peli??

    secondo me non c'è discussione. meglio biologico! sono daccordo ke i prezzi sono alti, ma ad esempio la pasta integrale della marca coop costa molto poco rispetto ai negozzi bio, costa 80cent mi pare x 500gr. oppure ad esmepio il latte di soia e di mandorle io lo faccio in casa e mi costa solo poki centesimi al litro contro almeno 2 euro del supermercato! bisogna in qualke modo anke cercare di adeguarsi.

    è impensabile paragonare il cibo chimico e geneticamente modificato con quello biologico! il biologico è molto piu vicino al cibo naturale vero! il massimo della qualità si raggiunge con l agricoltura biodinamica in cui nn si usa nessun tipo di prodotto anke se nn è dannoso, ma si usano solo tecnike di rotazione, meccaniche e si fa attenzione alle fasi lunari

  • Anonimo
    9 anni fa

    Esiste sempre una certa sovrapposizione (e confusione) fra alimentazione biologica e dieta purista. Per chiarire la posizione un purista ritiene l'alimentazione biologica necessaria, mentre in molti altri modelli alimentari l'alimentazione biologica è un'interessante possibilità.

    Alla base delle concezioni puriste ci sono semplici concetti, tipici dell'ecologismo un po' approssimativo della prima ora.

    I creatori del biologico sostengono che i cibi non biologici hanno poco sapore perché impoveriti e che si ricorre ad aggiunte (come lo zucchero, il sale o i grassi) per coprire questa povertà. In realtà anche molti cibi biologici non sanno assolutamente di nulla (come ben sa chi ha provato particolari ristoranti "biologici") e questo non è dovuto alla dipendenza dai cibi tradizionali di chi valuta, ma alla loro scarsa appetibilità (è difficile ritenere il tofu più appetibile di una mozzarella di bufala!). Tant'è che chi mangia biologico è abituato a sostituire le aggiunte: non più zucchero, ma olio d'oliva extravergine spremuto a freddo per dare un minimo di sapore alle verdure biologiche in pinzimonio. Psicologicamente il meccanismo è lo stesso. Un altro dato è che chi mangia biologico perché fermamente convinto della dannosità del cibo tradizionale spesso non ingrassa; ciò è dovuto alla scarsa appetibilità dei cibi che portano il consumatore a limitare le proprie assunzioni e a sentirsi sazio. La confusione è poi aumentata dal fatto che se si entra in molti negozi biologici troviamo molti prodotti a base di carboidrati decisamente appetibili, ma molto poco in linea con l'indicazione di evitare di lavorare i cibi per renderli più "buoni".

    Poi ci sono studi che dimostrano come i prodotti biologici siano predisposti a contenere tossine naturali proprio perchè non contrastate da opportuni trattamenti alla pianta, sto parlando ad esempio delle aflatossine (che causano cancro al fegato).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    il cibo non lo so sinceramente, ma tutti i prodotti sono mille volte migliori.

    da 2 anni mangio prodotti piu' naturali, ma da supermercato, e ti garantisco che nn mi sono mai ammalato una volta.

  • Anonimo
    9 anni fa

    salve, io ho un amic che è una alimntarista e dice sempre che tutto il cibo bio fa ingrassare di piu di quel cibo normale che comunemente ci alimentiamo....quindi attenzione

  • ebeeeeeeee pino la lavatrice

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.