Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

devo modificare questo tema e allungarlo mi aiutate? grazie?

Vi posto la lettera, se potete aiutatemi :)

Cara Professoressa,

Sono ormai passati 3 anni da quando ci conosciamo, i suoi insegnamenti mi hanno accompagnata per giorni e giorni ed io arrivato a questo punto ancora non trovo il modo per ringraziarla. Ci ha dato così tanto, ma da parte nostra non è mai arrivato niente, solo dolore e disinteresse per quello che diceva. Vi abbiamo vista disperare quando non capivamo le vostre parole, perché lei infondo voleva solo il nostro bene. L’abbiamo vista urlare, forse perché sperava che alzando la voce sarebbe entrato qualcosa di buono in quelle teste di quegli alunni disgraziati. L’abbiamo vista anche piangere e pagherei oro per non rivivere quella scena che, anche se breve ricordo perfettamente. Ma devo dire che l’abbiamo vista anche ridere e non c’è scena migliore del vostro semplice sorriso, incredibile come riesce a colmarmi il cuore di gioia un sorriso, ma non uno qualunque … il vostro. E comunque, fra urla, lacrime e sorrisi siamo arrivati alla fine di questa storia durata 3 lunghi anni. Ma io non dimenticherò mai niente, lo giuro, porterò dentro di me ogni vostro singolo gesto, ogni vostro singolo consiglio ed ogni vostra singola parola. So che di professoresse come voi, che stanno male quando non vedono impegno e interesse da parte degli alunni, non se ne troveranno mai nel mondo perché come dite voi, “se era un’altra al posto mio, se ne sarebbe fottuta!” e sono d’accordissimo con questa frase. Ricordo ancora quando entravate in classe e dicevate “io mi sveglio la mattina, faccio ciò che devo fare, vengo felice a scuola e con la voglia di fare, ma quando metto piede in questa classe e vedo che non fate niente, mi passa la voglia.” Avete sempre detto, dopo l’ennesima delusione che colui che non si impegnava lo avrebbe abbandonato, ma non è mai stato così, voi siete sempre stata pronta a ricominciare. Sono stato per questi anni ad osservarvi dal fondo della classe, senza mai riuscire a dirvi niente, eppure ne avrei avute di parole. Ora, sono qui a scrivervi queste quattro cianfrusaglie per dirvi almeno un po’ di ciò che penso, ma niente non ci riesco. Solo cose banali mi stanno uscendo da questa misera testa e non so neanche il perché. Vorrei trovare le parole giuste per dirvi di quanto siete grande per me, trovare le parole giuste per ringraziarvi, e trovarle per dirvi che ogni singola volta che parlo con voi i miei occhi brillano, così, senza un perché, o forse c’è ma ancora non mi è chiaro. Sarà che brillano perché sto parlando con una grande donna, forte e piena di vitalità? O forse perché sto parlando con la donna che ormai seguo come modello di vita?

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Posso copiartela?

    comunque ti ricordi che avevi fatto una domanda su hellboy?

    Li non riesco a inviarla mi dice che c'è stato un errore provo a scrivertelo qui:

    Il film Hellboy creata dal regista Guillermo del Toro, parla di un isoletta della Scozia negli anni della Seconda Gurra Mondiale.

    Intanto i servizi segreti naziti, alleati con un russo di nome Rasputin stanno svolendo il Ragnarok un rito magico aprendo le porte dell'aldilà.

    Degli alleati, attaccato i nazisti gettando Rasputin nel portale che conduce all'aldilà e i due alleati Kroenen e Ilsa scompaiono.

    Il professore Trevor Bruttenholm, intanto, dopo aver trovato un cucciolo rosso, simile a un diavolo, decide di prendersene cura chiamandolo Hellboy.

    Nel frattempo, Rasputin e Ragnarok, vogliono rigenerare la loro guida: Rasputin, per continuare il suo piano fallito.

    Il gruppo BPDR formato da Abe, Hellboy e Myers viene guidato al museo di New York a fermare una mostruosa creatura chiamata Sammael che uccideva alcuni guardiani. Hellboy riesce a uccidere il mostro dopo un inseguimento per le strade della città fino alle ferrovie metropolitane. Dopo la missione, Hellboy va a incontrare Liz, una ragazza dai poteri infuocanti allontanata dal centro per i suoi problemi personali, dalla quale Hellboy è attirato. Intanto Abe, con i suoi poteri telepatici, ha scoperto come Rasputin è tornato e come ha creato Sammael con un reperto del museo rubato da Kroenen e Ilsa. Sammael è capace di risorgere fecondando molte uova.

    Il gruppo ritorna a New York e mentre Abe scopre delle uova di Sammel nelle fogne, Hellboy si scontra prima contro Kroenen e poi con un Sammael adulto, sconfiggendolo nella stazione metropolitana. Kroenen invece finge di essere morto per essere portato nel centro BPRD. Liz, dopo aver incendiato per sbaglio il manicomio dove si trovava (per colpa di Rasputin), ritorna nel centro e inizia ad uscire con Myers, origliati entrambi dal gelosissimo Hellboy. Intanto Broom esegue un'autopsia al corpo di Kroenen finché trova un misterioso biglietto, ma mentre lo analizza fa la sua comparsa Rasputin, che spiega di voler rapire Hellboy per concludere il suo rito (che consiste nell'apocalisse ad opera degli infernali Ogdru Jahad guidati da Hellboy). Nel frattempo però Kroenen si auto-riassembla e uccide il professore, per poi andarsene con Rasputin. Il giorno dopo, tutto il centro compreso Hellboy celebra il suo funerale.

    Per fermare Rasputin il gruppo (tranne Abe, rimasto ferito dai Sammael dopo la sua missione nelle fogne) si reca nell'innevata Mosca all'interno del Mausoleo di Rasputin, pieno di trappole e insidie. Nonostante ciò, Tom Manning (il burbero superiore di Hellboy) aiuta Hellboy a sconfiggere Kroenen, vendicando il padre mentre Myers e Liz, grazie ai poteri di quest'ultima, eliminano tutti i Sammael e le loro uova, ma Rasputin e Ilsa rapiscono i tre.

    Raputin riesce, ricattandolo, a prendere il controllo di Hellboy, e questo invoca i Ogdru Jahad, facendo diventare il cielo rosso sangue, ma proprio quando il rito sta per finire Myers riesce a far tornare in sé Hellboy, che si ribella sbarazzandosi degli Ogdru Jahad e trafiggendo mortalmente Rasputin per poi mettere al sicuro i suoi amici. Dal cadavere di Rasputin però fuoriesce un gigantesco Behemoth tentacolare, che uccide Ilsa. Hellboy ha un ultimo duello con il mostro e, dopo avergli amputato alcuni suoi tentacoli con una spada ricavata da una statua, lo fa esplodere con la cintura di granate di Myers.

    Il film termina con Hellboy e Liz, avvolti tra le fiamme generate dalla stessa, che si baciano osservati dal pensieroso Myers.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • forse dovresti allungare la scena dove urla, dove piange e dove ride... fargli ricordare quei momenti potrebbe commuoverla anche di più, e se li descrivi bene, come hai fatto nel resto del testo, vengono bene...

    poi ricordati che il LEI della forma di cortesia, va scritto con la L maiuscola... :)

    ciao ciao!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Guarda io sono una prof di lettere..Mi piacerebbe molto ricevere una lettera del genere..Complimenti già cos' sembra abbastanza lunga e significatica se ti dovessi dare un voto prendendo atto che sei in terza media ti darei un 8 e mezzo.

    Complimenti la vostra prof sarà emozionata e vi ringrazierà senz'altro.

    Un Bacio e buona fortuna !

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.