Ciccio B ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Ma è la gente che è strana? Oppure sono io che ho qualcosa che non va?

Sono un ragazzo di 20 anni, di solito non mi soffermo a scrivere pezzi della mia vita privata su internet, ma parlarne con persone che non conosco, che mi possano dare un consiglio esterno e privo di pregiudizi è un qualcosa che potrebbe aiutarmi ad analizzare meglio la mia situazione.

Da circa un anno esco con una ragazza, presentata da un mio amico, che mi ha fatto perdere la testa completamente, ovviamente trattenere, per un anno, emozioni che non sono, ancora, riuscito a dirle mi rende sempre più emotivo e non trovo la mia lucidità mentale.

Arrivati fin qui sembra la banalissima storia di un ragazzo che tenta in tutti i modi di "abbordare" una ragazza però, per mia fortuna, la situazione è leggermente diversa, grazie al mio amico, che sarebbe lo stesso che me l'ha presentata, che mi ha reso la vita un inferno! Perché non è uno dei soliti amici a cui interessa divertirsi e stare sereno con tutti gli altri, no, egli è un distributore di lamentele e problemi (inutili) che, non capisco il perché, sfoga tutte su di me, nonostante abbia la sua ragazza. Ma partiamo da semplice fatto che il sabato deve imporre lui dove andare, altrimenti si offende, allo stesso tempo vuole che siamo noi a proporre qualcosa, che al 100% a lui nn gli andrà mai bene e inevitabilmente parte la lamentela, ma questa è una banalità perché almeno una volta a settimana, lui e la sua ragazza, si lasciano e si riprendono e indovinate a chi deve raccontare tutta la vicenda?

In tutto questo c'è da chiedersi quale sia il collegamento tra me e la ragazza di cui sono innamorato e il mio amico, con il suo comportamento.

Beh, secondo il mio amico e la sua ragazza, il mio essere innamorato è un elemento secondario, prima, al centro della scena prevale lui con il suo essere il protagonista di ogni vicenda, e sicuramente io ogni volta che uscivo con questa ragazza mi ritrovavo sia il mio amico che la sua ragazza, a fare delle uscite di coppia che non erano, di certo, tra le più divertenti visto che si litigavano anche sul tipo di pizza da scegliere!Recentemente mi sono scocciato di uscire con loro e senza fare un teatrino mi sono allontanato, e negli ultimi giorni ho trovato la mia serenità con altri miei amici, il problema è che la ragazza che mi piace continua a uscire con lui e nonostante mi dice che vorrebbe tornare a uscire tutti insieme, specialmente con me, continua a dire che dovrei risolvere la situazione con il mio amico altrimenti non esce con me perché non gli sembra giusto, inoltre, la ragazza del mio amico dice che lui è offeso con me perché ai messaggi gli rispondevo con "freddezza" perciò in tutta questa situazione risulto io quello che ha il torto.

Beh so che quasi nessuno leggerà questo poema, ma la mia domanda è:

sono io sbaglio a comportarmi così? che tengo tutte queste cose dentro e alla fine mi allontano dalle persone che mi danno fastidio?

e poi cosa dovrei scegliere? Fare come mi ha detto lei, ovvero chiarirmi con il mio amico e tornare a uscire tutti insieme, ma questo potrebbe significare che in futuro ci siano altre vicende del genere e io ho solo voglia di stare con lei senza problemi di nessun genere. Oppure continuare a uscire con i miei amici e continuare a stare bene, ma è un bene apparente perché significa lasciare per sempre la ragazza di cui sono innamorato.

Grazie a tutti quelli che si sono armati di pazienza nel leggere questo romanzo, sinceramente io stesso non ci sarei riuscito! hahahahahahaha

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    la soluzione sta a metà della domanda da te postata, ovvero, "Recentemente mi sono scocciato di uscire con loro e senza fare un teatrino mi sono allontanato, e negli ultimi giorni ho trovato la mia serenità con altri miei amici", io direi di lasciar perdere le sue elucubrazioni mentali, cioè recidi la corda, in poche parole quando un vero amico, e non uno pseudo-amico, è degno di essere definito tale, non ti spreme e non ti manda in tilt, l'amicizia è un qualcosa di leggero, il tuo "amico" sai cos'è secondo me? quello che in psicologia viene chiamato un vampiro energetico e con molta probabilità anche la ragazza che frequenti è in un certo senso subordinata e vincolata dai caprici emotivi di questo tuo amico, non ti spaventare col termine vampiro energetico, perchè non va preso alla lettera, allude simbolicamente ad un comportamento morboso, che tende a sfinire e stancare le persone che vivono con noi fianco a fianco; pure io mi sono trovato invischiato in questi ingarbugliamenti mentali, che sembrano dei nodi, dove non c'è ne capo e ne coda, insomma un caos che ci esaurisce, poi in qualche modo mi sono allontanato e allo stesso tempo anche i miei amici si sono allontanati, dato che era un'amicizia forzata, un qualcosa di sterile; risultato? ora sto finalmente riesco a ossigenarmi la mente, della serie: tagliare direttamente la testa al toro; chiudi i rapporti con questo tizio e frequenta persone che hanno sono in equilibrio con sè stesse che quindi non ti spremeranno come un limone; a 20 anni, puoi divertirti e fare esperienze da cui ne ricaverai insegnamenti di vita, ne troverai un sacco di ragazze, prima o poi come 2 calamite ci si incontra a metà strada, e se non va con una il repertorio ne offre altre; segui una strada piacevole, ogni strada che sceglierai non ti porterà da nessuna parte, ma la strada con un cuore, sarà piacevole da percorrere e ti sentirai un tutt'uno con essa, non forzare gli eventi, se un qualcosa, non ti garba, se hai constatato che un'amicizia è sterile allora non vale la pena approfondirla e continuare a coltivarla, perciò fagli capire a questa ragazza che non ci sono vie di mezzo, o me o lui; "un Guerriero evita di esaurire se stesso e gli altri, non usa né spreme le persone fino a ridurle a nulla, in particolare le persone che ama.» don Juan Matus

  • 9 anni fa

    Ciao leggendo ora il tuo poemetto ho potuto capire che non ti piace stare in compagnia del tuo amico per via del suo comportamento e posso capirti benissimo!perché non è facile stare in gruppo con persone che non sopporti non ci passeresti volentieri il tuo tempo...se stai bene,invece,con gli altri tuoi amici continua a stare con loro!non sacrificare la tua felicità!per quanto riguarda la ragazza di cui sei innamorato perché non le parli chiaramente dei tuoi sentimenti??e le dici anche che con il tuo amico purtroppo non riesci ad averci un rapporto di amicizia come lei vorrebbe,se lei tiene a te capirà e di certo starete meglio senza di loro ;) prendi coraggio e fai le scelte migliori per te!! spero che risolverai presto qst situazione!! ciauu :)

  • Anonimo
    9 anni fa

    Ho letto tutto con molta attenzione :D Io ti dò dei consigli, secondo me prima di tutto parli con questa ragazza, e gli dici che ogni volta che uscite non potete sempre uscire tutti e 4 insieme, ma se ci tiene a te uscireste anche da soli..se tu non riesci ad avere un buon rapporto con il tuo amico, lei non può nsistere, e spiegandogli la situazione dovrebbe capire..te lo dico per esperienza, io con il mio fidanzato, ma era la stessa cosa, i primi tempi avevo spempre o l'amica o il gruppettino, poi si era stufato e mi aveva detto che voleva passare anche un pò di tempo da solo con me, e pensandoci bene aveva ragione. Quindi tu le lo dirrai tranquillamente, e se ti dice di no ( facciamo le corna ) allora significa che non ci teneva davvero a te.

    Per quanto riguarda l'amico, hai ragione, è da lasciarlo perdere, ma non dovevi fare in questo modo, perchè allontanandoti piano piano e rispondendogli freddo ai messaggi sei passato nel torto te perchè pensano che a te non te ne frega nulla di lui e quindi ti sei fatto altri amici..sbagliatissimo! Tu vai da questo tuo amico, e gli speghi la situazione, gli spieghi perchè hai fatto in questo modo, tutto quello che hai raccontato a noi di lui le lo devi dire in faccia, le lo devi far capire, vedrai che poi lo capirà e sarà lui a chiedert scusa.

    Spero di esserti stata d'aiuto, buona fortuna e bacioni (:

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.