? ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 9 anni fa

Recupero esami universitari?

Ciao, la mia vita è molto difficle da quando ho iniziato l'università. Sono poco serena, piango in continuazione, mal di testa, non riesco a dormire.

Siccome ero abituata a studiare piano, piano e regolarmente da quando ho iniziato l'università visto che viaggio più di due ore al giorno (mi sveglio alle cinque del mattino e sono impegnata tutti i pomeriggi) ecco che ho accumulato tanta di quella stanchezza, troppa.

Tra un mese inizierà il secondo anno e io non so come fare, ho tanti esami da recuperare. Come farò a seguire i corsi del secondo anno, studiare le materie nuove e recuperare pure le materie del primo anno. Molte devo iniziare a studiarle da capo e vorrei daverlo farlo solo che ho questo dolore interiore che mi ferisce piano piano il cuore. Non so come fare. A causa della stanchezza nell'weekend non riesco nemmeno a riposare, nemmeno a dormire. Sento che la mia vita è un incubo. Acausa dei pochi esami non mi daranno neanche la borsa di studio e non posso chiedere l'alloggio per il prossimo anno quindi devo continuare a viaggiare con il treno. Per motivi finanziari non posso prendere la casa vicino all'università, e c'è pure l'obbligo di frequenza.

Non so come ho fatto quest'estate però ho iniziato a studiare da zero un esame, ho fatto lo scritto e l'ho passato e da allora ho iniziato a guardare anche le altre materie per scoprire che mi piacciono, quindi forse durante l'anno erò cosi stanca che non riuscivo più a ragionare, da quando ho fatto quel'esame le mie speranze sono un pò aumentate però non riesco ancora a controllare i miei pensieri e a non lasciarmi sopraffare dalla paura. Mi viene sempre in mente che anche l'anno prossimo sarà difficile (avrò tutti i pomeriggi impegnati quindi tornerò sempre a casa tardi stanca morta). Come posso fare per pensare in modo positivo, se non continuò questa università non saprei cosa fare, è come se la mia vita non avesse un senso, mille preoccupazioni che mi consumano e mi ritrovo senza energie. Poi quando finiscono i corsi mi ritrovo con tutto il materiale da studiare e non so come organizzarmi perchè erò abituata ad essere costante.

Ad un certo punto ero talmente stanca che non riuscivo a concentrarmi nemmeno in classe. Però più passa il tempo più mi rendo conto che forse le mie difficoltà sono di tipo psicologico, psicosomatico.

Vorrei sorridere di nuovo e poter dedicarmi allo studio.

Per voi com'è stato il primo anno all'università, siete riusciti a recuperare poi gli esami ?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Il primo anno bisogna prendere bene le misure. Ovvio che tutti vorremmo laurearci entro gli anni stabiliti, ma se tu ti senti così male, non devi soffrire per l'università, non devi stare male per una cosa che deve essere una bella esperienza! Quindi potresti prenderti il tempo che ti serve senza andare in crisi e anche se finirai in ritardo di un anno devi tranquillizzarti...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Se non riesci ad affrontare l'Università,io ti suggerirei di prenderti 1periodo di pausa e di ricominciare soltanto quando ti sentirai motivata e sicura di te stessa...non è possibile vivere una cosa del genere con dolore e ansia come fai tu. Se invece non te la senti di mollare,organizza il tuo piano di studi: scegli le materie che vuoi preparare per la prossima sessione e segui solo i corsi in cui sei certa di volere o poter dare l'esame a breve termine. Se vivi in questo stato di ansia non combinerai nulla,te lo dico x esperienza.....

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.