Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 9 anni fa

L'italia è instabile come un nucleo di U 235 ?

Se per accidenti entra in contatto con un neutrone (bancarotta) si innescherà la fissione nucleare e ci ritroveremo con nuovi atomi di un'elemento diverso (nuovi stati)?

Aggiornamento:

@ verde rame:

>Da buona fisica dovresti saperlo che la fusione nucleare (A.A.+ Austria) è molto difficile da realizzare. Ciò è dovuto alla stabilizzazione della particella A.A. in 90 anni di "italianizzazione forzata". Ed anche dalla naturale e reciproca repulsione dell'atomo Austria nei confronti dell'atomo Italia ( e dal quale ormai A.A. è stata contaminata).

Comunque la particella A-A. sarebbe piu propensa a decadere per i fatti suoi piuttosto che decadere ancora inglobata nell'atomo "italia"...

Anche perchè i tempi di decadimento sarebbero molto piu lunghi per A.A. rispetto ad italia ( quest'ultima sull'orlo della banca rotta)

Aggiornamento 2:

@ TaTa: Mi congratulo veramente per la tua teoria! Ma una piccola critica è d'obbligo: non puoi screditare la teoria che nel nucleo italia esistano "forze che tendono a scinderlo" e quindi è già lì per se instabile, ma non hai nemmeno accennato che un nucleo singolo di U 235 decade sempre in maniera casuale e naturale..

Aggiornamento 3:

@ TaTa: Hai ragione sulla fusione, ormai è impossibile che si inneschi di nuovo come nel 1915-18 nella quale con temperature e pressioni idonee (prima guerra mondiale) l'atomo austria si è scisso e la nostra particella A.A. si è fusa con l'atomo italia.

Non vorrei mai che accada di nuovo una tale ipotesi, ma la ricerca sulla fusione fredda (diciamolo pure è come l'araba fenice) continua e chi lo sà che un domani...

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Devono esserci le condizioni affinchè il neutrone possa fissionare il nucleo

    Per primo devono (o deve)

    1) esserci le condizioni affinche ci sia una reazione a catena e quindi occorre che i neutroni originati vadano a colpire altri nuclei che si fissionino a loro volta (ci deve essere un quantitativo minimo per l'autosostentamento della reazione)

    2) esserci U-235 in concentrazione sufficiente a liberare neutroni in eccesso rispetto al minimo per l'autosostentamento

    3) Affinchè ci sia la probabilità che un neutrone fissioni il nucleo, l'energia cinetica associata al neutrone non deve essere troppo elevata. Un neutrone lento è un neutrone moderato (una bancarotta in sè è un processo molto repentino e dotato di moto vorticoso ad esso assoggettato difficilmente gestibile per fare in modo che ci sia probabilità che il neutrone becchi il nucleo in un reattore diciamo tradizionale...e poi il neutrone non potrebbe di certo essere la bancarotta in quanto la bancarotta modera il disgregarsi dell'Italia...al max potrebbe essere uno come Bossi o Bersani a causare l'instabilità del nucleo ma deve essere la Bancarotta a facilitare la fissione o no. A meno che tu non ti riferisca ad un reattore autofertilizzante. cmq qui il combustibile dovrebbe essere più arricchito di isotopi. + forze politiche che comunque tentano di rendere instabile il nucleo. si ha cmq il problema della moderazione . una bancarotta, definibile come moderatore, ha buona conduttività termica some il sodio?).

    La fissione crea energia per altri paesi (agevolazioni per comprare a costi bassissimi aziende di stato, etc).

    Va anche ricordato che in una fissione nucleare genera calore che deve essere opportunamente convogliato attraverso un fluido in un ciclo (il calore prodotto dalle palle che girano ad elica da parte degli italiani deve essere controllato attraverso un ciclo che potrebbero essere definito il ciclo Calderoli, il ciclo della semplificazione)

    Cmq a livello di impianto il rendimento è molto basso (siamo sui 31%). Quindi spendiamo troppo rispetto a quello che otteniamo. In effetti l'Alto Adige si ritroverebbe per primo fuori dalla UE in quanto nuovo stato e per primo effetto vedrebbe la sua valuta svalutata all'estero. Poi considerando che l'Alto Adige ha poche risorse energetiche in territorio si troverebbe a comprare a iosa risorse e non avrebbe neanche un'azienda di "stato" che si occupi di comprare a tassi convenienti combustibile. E poi il tessuto industriale del Trentino è ridicolo in confronto a quello della Lombardia...E cmq si ritroverebbe ad essere cannibalizzato da chi è più grande di lui. La legge della natura: se sei piccolo e indifeso, sei mangiabile

    Tesi affascinante...da cui avremmo tutti risultati piuttosto deludenti

    E' un problema ingegneristico. Non fisico.

    @iagorai: più che altro dovresti dimostrare che l'italia è un isotopo (ovvero gli isotopi hanno stesso numero atomico ma diversa massa atomica.. ovvero la differenza sta nel numero di neutroni). anche se poniamo questo come dato già risaputo (che dovrebbe essere l'isotopo) siamo sicuri che l'Italia invece dell'U-235 non sia l'U-238? perchè non il torio?...bisogna capire quanta percentuale di forze che tendono a separarlo?...e poi capire come moderare il tutto affinchè avvenga la scissione...ogni elemento può essere trattato in centrali differenti...una centrale bwr non è una centrale pwr che non è un Candu?

    e poi per il decadimento naturale...sì esiste grazie...ma tu ti riferisci ad un prodotto costruito dagli uomini (l'italia che è l'uranio) e quindi come tale deve essere fissionato in qualcosa di umano (ovvero centrale) attraverso un moderatore (il sodio è la bancarotta...la bancarotta è mezzo con cui si separa l'italia)...se no dopo c'è un problema biunivoco tra il mondo scientifico e quello politico...non regge in piedi il paragone perchè gli strumenti usati per monitorare il problema sono diversi...e poi è molto più bello dal punto di vista estetico il paragone...a me piace di più...non so te?

    cmq verso una linea di semplificazione sono d'accordo con te....ma credo che il problema sia leggermente più complicato...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Le uniche particelle che ne verrebbero probabilmente espulse sono scientificamente chiamate 'Alto Adige' e 'Veneto':

    - la prima decadrebbe in un paio di settimane per inedia/mancanza di carica [anche perché l'atomo chiamato 'Austria' l'ha già respinta ai margini del suo spazio atomico per incompatibilità di connessione]

    - la seconda in un paio di mesi per implosione causata dalle sue sub-particelle

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.