promotion image of download ymail app
Promoted
Rosa ha chiesto in Arte e culturaDanza · 9 anni fa

lezione di giocodanza?

la mia cuginetta di quasi 6 anni vorrebbe iscriversi a un corso di GiocoDanza (nel mio paese ce ne sn 3) e mia zia mi ha chiesto qualke informazione, io pero nn so quasi nnt, e nn ho trovato un sito ke mi dicesse cm si svolge la lezione. i siti ke ho visto dicono tutti ke il GiocoDanza risveglia l'immaginazione dei bambini, ke vengono sottoposti a un'immersione nella danza senza accorgersene...ma nn si capisce nnt sulle lezioni...

come si svolge una lezione di GiocoDanza? qual'è l'abbigliamento giusto per seguire una lezione?

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao. Io sono un'ex insegnante di danza, diplomata in Gioco Danza. Allora, la prima cosa, che ti dico, è che dovresti accertarti che gli insegnanti delle suddette scuole siano effettivamente diplomati in questa disciplina. Questo metodo è stato ideato e registrato dalla professoressa Marinella Santini e in teoria (anche se poi non è effettivamente così) lo dovrebbero insegnare soltanto persone che hanno conseguito regolare diploma seguendo i suoi seminari. Questo perché non solo la professoressa insegna come tenere una lezione di Gioco Danza, ma (cosa importantissima) insegna come lavorare sul corpo dei piccoli allievi senza causare danni permanenti. Detto questo, per quanto riguarda l'abbigliamento, generalmente si usa un normale abbigliameno di danza: calze, body, scarpette da mezza in pelle e con la soletta intera (questo perché la pelle e la soletta intera contribuiscono all'equilibrio della piccola allieva, contrariamente alla scarpetta di stoffa e con la soletta spezzata o a goccia) e uno scaldacuore. Ma dovete sentire la scuola perché è possibile che abbia una divisa. Io, ad esempio, facevo indossare un tutù da studio, di quelli con piatto di tulle piccolissimo, ma le allieve erano felicissime perché si sentivano già grandi.

    Come si svolge una lezione? E' presto detto. Innanzitutto il Gioco Danza, al contrario della classica e noiosa propedeutica che si faceva un tempo, quando, ad esempio, ho iniziato a studiare io danza, avvicina i bambini al mondo della danza attraverso il gioco. Si fanno esercizi tutti improntati sul gioco, ma che non hanno un fine prettamente ludico, ma servono per apprendere già le prime nozioni della danza: postura del corpo (mani, schiena, piedi, gambe), senso del ritmo, senso del tempo e dello spazio, drammatizzazione. Ci sono tantissimi giochi ed ogni volta vengono proposti in maniera alternata. Generalmente la lezione si apre sempre con il saluto alla maestra e si chiude con lo stesso. Questo per due motivi: il primo è che si da agli allievi il senso del tempo (si saluta la maestra quando si comincia la lezione e si fa lo stesso quando la lezione finisce, così i bambini iniziano ad avere cognizione del lasso di tempo che intercorre tra l'inizio e la fine) e poi perché loro devono inventarsi un saluto (quindi iniziare a sviluppare la fantasia) e iniziano ad interagire con questa figura nuova dell'insegnante di danza. E poi si continua facendo giochi sul ritmo, sullo spazio, sulla drammatizzazione che serve per stare in scena e imparano così a mostrare le diverse emozioni, che poi serviranno per interpretare un balletto; ci sono giochi che servono per imparare la respirazione, per imparare le varie parti del corpo, per socializzare con gli altri bambini... e così via. Spero di essere stata chiara, ma, per qualsiasi cosa, puoi contattarmi o farmi contattare da tua zia in privato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.