Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 10 anni fa

coniglietto <3.........................................?

ciaooo!!!

Allora volevo farvi un pò di domande sui conigli...

mia nonna alleva dei conigli visto che ha una mini fattoria con galline caprette pecore ecc...

sono conigli "normali" non nani....

io vorrei tenerne uno in casa...per farmi compagnia (adoro gli animali), se aspetto la prossima "cucciolata" (non so se si dice così...se sbaglio perdonatemi) dopo quanto tempo posso portare il coniglietto a casa??

Poi....ho un giardino molto grande quindi lo metterò spesso fuori...però per fare una gabbia abbastanza grande "fatta in casa" cosa posso usare?? come posso fare??

Altra domanda xD nella gabbia come lettiera che devo usare??

Mia nonna da mangiare ai conigli da erba, verduta, e frutta...io continuo così? o è un' alimentazione sbagliata? se si, cosa devo dargli? quante volte al giorno devo dargli da mangiare?

e se avete altre informazione ditemi tutto!!!

Grazie mille ;D

2 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao un coniglietto può essere portato a casa quando raggiunge i due mesi di età non prima. Altrimenti non avrà il tempo di assumere i corretti anticorpi dal latte materno.

    Visto che la tua famiglia ha un retaggio contadino mi permetto di consigliarti la gestione corretta di un coniglio domestico, leggi bene e poi parlane con i tuoi.

    - Sistemazione: Il coniglio ha una costituzione fatta per correre e saltare non va quindi tenuto in gabbia, deve essere libero come un gatto almeno per una stanza della casa messa a prova di coniglio togliendo fili, piante, medicinali e detersivi. Per i fili basta usare dei copri fili. Se tenuto in gabbia va incontro a paralisi degli arti posteriori, obesità e depressione. Non dire "ma quelli di mia nonna stanno bene e sono in una gabbia più piccola di loro" perchè queste malattie sorgono dopo uno o due anni di età e so con certezza ( avevo un amica che li aveva per mangiarli) che i conigli da carne vengono ammazzati a nove mesi di età e raramente superano l'anno. Nel tuo caso potresti lasciargli libero accesso a tutto il giardino dopo aver comprato una rete di quelle che si mettono sui davanzali per gatti e aver recintato il giardino in modo tale da non permettere l'accesso ai gatti e ai cani randagi. Assicurati di avere un riparo per loro ( una casa per cani va benissimo) e che ci sia una zona d'ombra in giardino. La gabbia per il coniglio di casa sarà un luogo dove fare i bisogni, imparano infatti a farli come i gatti nella cassetta e dove trovare cibo e acqua.

    - Alimentazione: L'alimentazione che usa tua nonna è PERFETTA - se realmente è quella che dici te - suppongo quindi che l'introduzione delle verdure la faccia già lei giusto? In ogni caso parti per l'introduzione graduale da sedano e finocchio. Poche carote perchè zuccherine massimo due volte a settimana, e poca frutta due volte a settimana. Se tu hai a disposizione il giardino lascialo pascolare li, e riduci la quantità di verdura. Mi raccomando deve avere il fieno sempre disponibile in modo tale che quando è in casa mangi quello. Il fieno deve essere sempre disponibile venti quattro ore su ventiquattro. Assolutamente NO mangimi, snack e pane secco perchè sono mortali.

    - Vaccinazioni: All'età di due mesi va vaccinato contro mixomatosi e mev, il richiamo va effettuato ogni sei mesi per tutta la vita dell'animale. Le due malattie sono mortali, e non curabili.

    - Sterilizzazione: Se femmina a sei mesi va assolutamente sterilizzata per prevenire tumori sopra i due anni di età, piometrie, endometrie e mastiti. Se e maschio e non soffre ( non monta gli oggetti e non marca con le urine) può essere lasciato intero, in caso contrario va sterilizzato.

    La lettiera migliore per la gabbia è il pellettato di faggio per le stufe assorbe moltissimo e trattiene gli odori, lo puoi trovare in qualunque negozio per le stufe. Non prendere l'abete e il pino perchè sono tossici. Per la gabbia puoi prenderne una che consenta all'animale di entrare quando è adulto senza difficoltà in modo da fare la pipì ( io alla mia nanerottola ho tolto proprio la griglia e ha solo la base) in modo tale da fare i bisogni.

    Fonte/i: Sei anni con una coniglia
  • 10 anni fa

    allora, l'alimentazione è più che buona, la lettierina, se vuoi ci sono quelle apposta nei negozi e puoi mettere un fondo di pellet o tutolo di mais(nei negozi), per la gabbia, il coniglio andrebbe tenuto libero 24 ore su 24 o la maggior parte della giornata, visita qui http://www.bunnies.it/sistemazione.asp ti sconsiglio di fare una gabbia, il coniglio, come hai detto tu è taglia grande, fare una gabbia ti viene a costare, al massimo metti un grande recinto... regolati tù

    ps visita il sito www.inseparabile.com ;) buona fortuna

    Fonte/i: esperienza personale, www.bunnies.it e www.inseparabile.it
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.