Mister X ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 9 anni fa

Non ce la faccio,mi sento morire...?

Per capire l'argomento leggete prima qui:

http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=As...

Ho chiamato l'ENPA per sapere cosa fare,e anche loro mi hanno detto che è una situazione difficile.Ormai tra poco mi devo trasferire....

In questa casa ci sono stato 4 anni e in tutto avrò avuto 30 gatti,ma tutti come fanno 1 anno se ne vanno,e intanto arrivano altri gatti e riparte il ciclo...

Questa ormai è 3 anni qui,e oggi sto facendo un'esperimento.

Ripeto:leggete prima la precedente domanda per capire!

Sto provando a non darle da mangiare per vedere se va via,magari in un'altra casa,a cercare cibo.Voglio avere la certezze che ce la possa fare senza di me.

La cosa negativa è che non si scolla davanti la porta del garage,è tutto il giorno che è li' che aspetta il cibo,e ogni volta che scendo cerca di strofinarsi e miagola,per me è una tortura......

Non ce la faccio a vederla cosi',non la posso portarla con me e i miei vicini odiano gli animali,non c'è nessuno che la possa accudire e non la posso sradicare da qui perchè è selvatica e ha 3 anni (è nata e cresciuta qui).Abito in campagna quindi è sempre o nei campi o bo... non lo so neppure io dove va,io la vedo solo a mezzogiorno e alla sera per darle da mangiare.E' sempre insieme ad un altro gatto,quindi forse è più facile che si procuri il cibo.Sinceramente non so dove siano andati i gatti che ho avuto negli scorsi anni,questa è rimasta perchè è forte nella lotta.

Non la sto più accarezzando perchè voglio che vada via...

Dio quanto mi odio....

Aggiornamento:

E' brava a cacciare ma non so sino a che punto possa procurarsi il suo fabbisogno giornaliero...

Aggiornamento 2:

Allora:

ho un vicinato del cavolo,la mia vicina ogni anno ha tentato di acchiappare di notte i miei gatti per ucciderli.

Non posso permettermi di venire qui 1 volta alla settimana anche perchè,come me ne andrò non sarò più padrone della casa,quindi non potrei entrare nel giardino degli altri.

Non l'ho sterilizzata perchè non so quanto tempo sarebbe rimasta.Ogni anno arrivano tipo 6-7 gatti,se mi metto a sterilizzare tutti vado in banca rotta!!

Nel paese in cui mi devo trasferire c'è una cascina abbastanza grande,in cui ci sono molti gatti,e ho visto che un signore va a darli da mangiare (non so quante volte alla settimana) ma comunque mi sono sembrati tranquilli.Se telefono al comune mi sapranno dire qualcosa?

Non posso sterilizzarla perchè siamo "tirati" con le spese,tra mutuo e prestiti,però ho l'impressione che sia incinta.

L'unica soluzione mi pare appunto quella di portarla alla colonia,solo che questo signore che da il cibo,va a orari alterni,quindi non so quando tornerà.Ho visto

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao.

    Innanzitutto ti dico che in parte ti capisco... ho dovuto affrontare una situazione simile anni fa. Studio veterinaria e ho sempre adottato cani e gatti randagi e, quando ciò non era possibile, li ho sempre accuditi sul posto.

    Tuttavia la vita non è sempre facile, e a volte bisogna fare decisioni non di cuore ma di testa.

    Ci sono gatti selvatici (e non tanto cani... sono due specie totalmente diverse da questo punto di vista) che una volta cresciuti in un posto per tanti anni (e di indole moooolto indipendente e selvatica) non si addomesticano assolutamente (nonostante tutti i nostri tentativi anche forzati) ma ci vedono sempre (seppur un pò come una riserva di cibo) con un occhio di riguardo, un palmo di distacco e senza però darci mai troppa confidenza ;) !

    E' una realtà per esempio molto comune per i numerosissimi gatti selvatici di quartiere... tuttavia loro hanno a loro vantaggio l'essere proprio in un quartiere dove qualche persona di buon cuore la si trova sempre!

    Se ciò accade in una campagna isolata il discorso si fa diverso!

    Chi non ha mai avuto a che fare con gatti realmente così non sa cosa voglia dire... ed è normale che ti dicano "ma adottala", "ma prendila in casa", "sei crudele perchè la abbandoni"! Oltre che un problema reale per te sarebbe un TRAUMA per lei! E' abituata allo spazio aperto, a non avere una persona che la gestisca... tu ci hai provato in questi anni am se dopo 3 anni nulla è cambiato probabilmente vuol dire che il suo habitat è quello della campagna libera e non della casa con il divano.

    Arriviamo però al dunque: troviamo la situazione migliore possibile per te e per lei:

    1) Se la lasci lì dopo che ti sei trasferita, potresti andare almeno 1 VOLTA A SETTIMANA a vedere come sta, a rifornirla di cibo (crocchette) e di acqua (metti un grande dispenser tipo quello per un alano all'ombra) ? Oppure saresti troppo lontana e quindi ciò risulterebbe impossibile?

    2) Non ci sono delle COLONIE FELINE (che per intenderci sono quelle grandissime zone verdi adibite alla vita felina, controllate e gestite da volontari) nella zona o comunque accessibili? Potresti fare un tentativo e vedere come si adatta nella comunità felina!

    3) Ma non c'è davvero nessun VICINO DI BUON CUORE disposto (magari anche dietro a tuo rifornimento settimanale di cibo ed eventuali cure) a prendersi cura di lei assicurandosi semplicemente che lei abbia cibo a sufficienza e che rimanga in salute?

    4) Ultima cosa ma non per importanza: prima di andare via devi STERILIZZARLA! Altrimenti continuerà a sfornare gattini e questa realtà non cambierà mai!

    Detto ciò ripeto che ti capisco... una gatta come lei sarebbe difficile prenderla in casa, ma in primis per lei (sarebbe un vero trauma). Se per 3 anni non ha avuto intenzione di addomesticarsi (nonostante le tue dimostrazioni di affetto)... insomma è meglio per lei che abbia la sua libertà (ripeto, hanno un approccio all'uomo molto diverso dai cani).

    Tuttavia capisco la tua preoccupazione... e quindi cavolo, troviamo una soluzione per non lasciarla totalmente abbandonata a se stessa!

    @ Bhe la soluzione della cascina è da provare sicuramente (a patto che lei si abitui entro qualche mese al posto nuovo, altrimenti dovrai ritornare a portarla nel suo habitat...!)... Inoltre essendo vicino al tuo nuovo posto dove ti trasferisci potrai accudirla anche direttamente aiutando questo signore che sicuramente ne sarà felice!

    Ti ricordo che se ti rivolgi alla protezione animali o molto spesso anche a Veterinari dell'Asl (chiamali!) con la gatta randagia da sterilizzare... avrai OTTIMI sconti, e talvolta lo fanno anche gratuitamente come metodo di lotta al randagismo! Quindi tentare non nuoce...!

    E se è incinta bhè, ragione in più per doverla portare in questo spazio vicino alla tua nuova casa, monitorare anche i nuovi gattini (in qualche modo!) e poi sterilizzarla come ti ho scritto sopra!

  • 9 anni fa

    1) Perchè non dici all'enpa di catturare tutti i selvatici per farli sterilizzare?!!?

    2) Perchè non hai denunciato la tua vicina di casa?!

    Guarda che la sterilizzazione dei selvatici spetta al comune e all'enpa di genere! Credi a me che curo diverse colonie feline qui in brianza! L'enpa deve intervenire sia per sterilizzare sia per denunciare la tua vicina di casa!

    Ma di dove sei?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.