Perché tradizionalmente il blu è il colore della destra e il rosso quello della sinistra?

Aggiornamento:

Ho letto in "cent'anni di solitudine" che le schede elettorali erano proprio rosse e blu (rispettivamente per sinistra e destra), qualcuno più esperto può dire qualcosa al riguardo o confermare la cosa?

ok, per la sinistra la storia del comunismo è molto plausibile, anche se mi aspettavo qualcosa di più... ma per il blu di destra?

Aggiornamento 2:

jaaa che palle al comunismo ci sapevo pensare pure io

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    penso derivi da russia, strana omofonia con rosso, poi le bandiere comuniste sono sempre state rosse, inoltre permettimi questa licenza, mia rilettura della storia, il popolo rosso erani gli indiani d'america, per questo gli stati uniti non possono vedere i comunisti. da lì poi il rosso è diventato un simbolo della lotta contro le oppressioni di popoli verso altri popoli e sono nati i partiti comunisti.

    il nero credo anch'io che derivi invece dal colore della pelle degli schiavi africani, parte tutto sempredall'america, il blu è semplicemente un nero sbiadito, più moderato.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Colore_politico

    Il nero è stato associato in origine all'anarchismo.

    Nei paesi di anticlericalismo storico in Europa tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, i rappresentanti della Chiesa cattolica, a causa delle vesti nere del clero, furono chiamati l'Internazionale Nera. In Germania ed Austria, questo è il colore dei cristiano-democratici insieme all'arancione.

    Il nero è associato molto anche al fascismo (vedi anche camicie nere).

    Nel mondo islamico, le bandiere nere (spesso con una shahada bianca) sono usate da gruppi politici islamici.

    Il blu (in particolar modo il blu scuro) è spesso associato ai partiti conservatori, a causa dell'uso originale che fece di questo colore il Partito Conservatore del Regno Unito.

    Il blu chiaro è usato come campo della bandiera delle Nazioni Unite. Fu scelto per rappresentare la pace e la speranza. Nella politica, il blu chiaro è spesso attribuito al liberalismo.

    Tuttavia, per gran parte del XIX secolo, i blu sia in Francia che in Italia erano i conservatori riformisti moderati, mentre i monarchici assolutisti erano bianchi.

    Un'altra anomalia è che, negli Stati Uniti, dalle elezioni presidenziali del 2000, il blu è associato al Partito Democratico invece che al Partito Repubblicano conservatore.

    Nel 2006, gli studenti del prestigioso Ateneo de Manila, nelle Filippine, hanno cominciato ad indossare magliette blu con la scritta "Blu: il nuovo colore della rivoluzione". Il blu è il colore simbolo dell'università.

  • più che blu direi nero della destra...

    Bhe da comunista posso dirti che i primi comunisti francesi i comunardi manifestarono con la bandiera rossa e dal i si attribuì il rosso all'estrema sinistra...

    Per la destra non so.. Mentre se immaginassi asseconderei il nero razzista all'estrema destra

    Angelo

  • Deniel
    Lv 5
    9 anni fa

    A casa mia il rosso era il principale colore degli stemmi comunisti XD.

  • 9 anni fa

    Perché il rosso è delle fiamme dell'inferno dove vanno i cattivi senza Dio mentre l'azzurro è del cielo dove vanno i giusti timorati dal signore . Però il fascio non mi sembrava tanto azzurro. Bha.

    e poi io di verde alpi dove sto ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.