Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 9 anni fa

Marchionne: Grazie a Sacconi per l’articolo 8. E io non compro più ne Fiat ne italiano?

L'ad di Fiat ha parlato al Salone dell'auto di Francoforte. "La norma sui contratti aziendali, tanto osteggiata dai sindacati, ridarà "certezze a tutti quelli che vogliono investire in Italia". E sulla manovra: "Quello che serviva ci è stato dato, non solo a noi ma a tutti gli industriali".

Se è così:

Non comprerò mai più nessuna Fiat, ne prodotta in italia ne all’estero. Dove possibile, ad esempio anche al supermercato, privilegerò prodotti stranieri, quali dentifrici (Elmex - tedesco e consigliato dai dentisti), sapone, shampoo e creme (Nivea, L'Oreal, Garnier, Testanera).

Solo pasta, riso e biscotti comprerò italiano, non trovandone di stranieri. E così via anche per altri prodotti (ho appena compranto un'aspirapolvere Rowenta).

Ormai è chiaro che gli industriali, invece di investire in ricerca e sviluppo e innovazione, per far quadrare le loro aziende vogliono farlo a spese nostre, riducendoci i nostri già bassi stipendi rispetto alla media europea ed eliminando piano piano tutti i nostri diritti

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Guarda, sono d'accordo perchè se tutti avessero di più questo spirito di "ribellione", dai consumi allo stile di vita, dalle scelte etiche a quelle civili, credo che tutto andrebbe ben diversamente..

    Ma così facendo credo che ormai si sia creato il circolo vizioso per cui se io e te più un'altra manciata di cittadini non acquistano quei prodotti, tot. operai saranno mandati a casa (dilemma - non ironico-: meglio lo sfruttamento o niente?) e sostituiti da quelli del terzomondo o di Paesi sottosviluppati che riceveranno ancora meno di quello che percepiva l'italiano.

    Ergo: siamo troppo pochi ancora, o un bel numero si rivolta a tutta questa condizione socio-economica-lavorativa o le voci fuori dal coro (tanti, tantissimi si lamentano: chi è disposto a fare concretamente qualcosa, che sia anche scegliere consapevolmente a chi portare i propri soldi? Io, ad esempio, avendo il dubbio che la MediaWorld sia di Berlusconi attraverso prestanomi, compro la stampante dove magari mi costa di più pur avendo sempre i soldi contati ma almeno non ho il dubbio di aver ulteriormente arricchito un bastaxxo che ci stà succhiando tutto: quanti lo farebbero?)serviranno ben poco, se non peggioreranno la situazione.

    Certo, possiamo essere l'esempio, possiamo muovere i primi passi sperando che qualcuno ci imiti...ma credimi, siamo ancora troppo pochi!!!

  • Anonimo
    9 anni fa

    Modestamente, io non ho mai comprato e mai comprerò una fiat.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.