Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Un pensiero inutile, ma come lo elimino e mi libero dal senso di colpa?

Sono fidanzata da un po' di tempo e tutto va bene compresi i rapporti più intimi. Faccio parte di un'associazione cattolica da 9 anni, ma questo non mi ha mai influenzato sul fatto del "non farlo prima del matrimonio" ho sempre avuto una mia idea che ho anche oggi. Solo che oggi pensando un po' un senso strano di colpa mi ha distrutto la giornata e voglio liberarmene al più presto. Ho pensato che alcune persone con me in questa associazione pensano che farlo prima del matrimonio non sia giusto, sia una persona della mia età sia capi, quindi tra me e me mi sono detta: "se mai potessi mettermi con questa persona, questa cosa sarebbe molto difficile da gestire". A un certo punto dal nulla mi sono sentita a "disagio" nei suoi e nei loro confronti pur, ovviamente, non provando niente per questa persona, cioè mi sento come se avessi sbagliato e come se la cosa giusta fosse la loro idea, come s emi sentissi immorale. Così ha seguito il senso di colpa nei confronti del mio ragazzo, un senso di colpa che mi fa stare malissimo e sudare...non mi piace nemmeno scrivere queste cose qui..ma cosa posso fare? Sto entrando nel panico!

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao. Io sono un credente un po' particolare ( sono pieno di dubbi ) e non sono al momento praticante, Ma ho ricevuto tutti i sacramenti tranne l'unzione degli infermi e il matrimonio e sono andato a catechismo fino alla cresima. Quindi direi che sono a posto come requisiti. Solo che a differenza di molti io la penso in modo diverso. E ho dei sani dubbi, non riuscendo a seguire il gregge senza muovere i neuroni. Il sesso prematrimoniale è una cosa che va fatta. Soprattutto con la persona che hai intenzione di mettere su famiglia. Non c'è nulla per cui sentirsi in colpa. Sei credente per cui ritieni che il matrimonio sia un sacramento indissolubile, fino a che morte non ci separi. Ma quanti divorzi e quante sofferenze si eviterebbero se si facesse un tentativo di convivenza? Se si provasse a vedere se si è intimamente compatibili? Una volta sposati è troppo tardi. Quante persone scoprono di non sopportarsi dopo aver convissuto per qualche mese?. Il sesso è una cosa estremamente importante nel matrimonio, assieme alla fiducia reciproca e al rispetto, oltre che all'amore. Ma se uno non prova prima come fa ad impegnarsi per la vita e poi resistere se scopre che ci sono problemi? Per me è molto intelligente provare prima. E un divorzio è peggio di un rapporto prematrimoniale credo, c'è molto più in ballo e molto più da sentirsi in colpa. Non hai sbagliato. Hai fatto una cosa pratica e intelligente. Tu una macchina la compri a scatola chiusa o la provi? Tu vivresti tutta la vita con una persona a scatola chiusa o proveresti se siete sessaulmente compatibili? Ti senti in colpa per aver verificato che magari non vivrai una vita nel disagio e nella rabbia, con il rimpianto di quello che hai fatto? Immorale per cosa. Siete fidanzati ed è normale. Poi non devi avere sensi di colpa nei confronti del tuo ragazzo. Anche per lui è importante verificare che stiate bene insieme. Non farti suggestionare dai pensieri altrui e continua ad usare la tua testa. Hai fatto la cosa giusta.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Sei entrata troppo nel loro modo di pensare ed empaticamente hai assorbito le loro regole morali che tu senti di aver infranto, forse quell'associazione con la sua mentalità non è più il posto adatto per te perchè tu la pensi diversamente su un argomento fondamentale per la vita, la sessualità, forse è il caso che cerchi un gruppo più vicino alle tue nuove idee per trovarti più in sintonia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ogni persona è libera di fare quello che vuole del proprio corpo....l' importante è che quel che si vuole del proprio corpo non danneggi gli altri!!!!

    quindi questo tuo senso di colpa mi pare un po' insensato!

    la tua coscienza non deve risentire di nulla se non fai niente di male!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Beh , non c'è niente di cui aver panico , oramai non si arriva vergini neanche alla comunione quindi ...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.