Ragazzi. Non ho nulla da fare, quindi domanda + gioco ^-^?

Comincio con il dire che i punti sono miei e li spreco come voglio, quindi chi ha qualcosa da dire a riguardo può andare altrove...

DDR: Cos'è per te il giusto o lo sbagliato? Pensi che sia una cosa assoluta il concetto di "giusto" o "sbagliato" o che sia una cosa soggettiva? Ognuno impara da piccolo che alcune cose sono giuste e alcune sbagliate, ma alcuni non seguono gli insegnamenti in tutto e per tutto. Voi la pensate allo stesso modo di come vi hanno spiegato da bambini oppure avete idee diverse del giusto e dello sbagliato? Quali? (siate più precisi possibili... è solo per curiosità)

gioco: dato che non ho nulla da fare ripropongo questo gioco:

quello sopra dice cinque parole a quello sotto e quello sotto si deve inventare una storia che contenga queste 5 parole.

Il primo che gioca dovrà dire 5 parole per me e 5 per quello sotto. tutti gli altri solo 5 per quello sotto.

byebye :)

Aggiornamento:

Macabra -.-' se non dico tutte le volte che quelli a cui non interessa devono andare fuori, non vuol dire che tu non lo debba fare... esattamente come tutti quelli che vogliono solo rompere.

Aggiornamento 2:

parole per fabio:

ragno, tagliere, castello, mano, donna

Aggiornamento 3:

sogno, finestrino, donnola, uomo, sedia pieghevole

Un UOMO, in viaggio per le strade d'Italia, vide che non era vero che bisognava andare lontano per trovare la bellezza del paesaggio: dal FINESTRINO della sua auto ammirava il tramonto in lontananza e si rendeva conto che stava vedendo un paesaggio meraviglioso... da SOGNO...

Una DONNOLA chiamava il cucciolo che era uscito dalla tana e una famigliola di turisti ritirava il tavolo, LA SEDIA PIEGHEVOLE e tutto l'armamentario che avevano tirato fuori. tornavano nella loro nazione e lasciavano questo splendido paesaggio che noi, che abitiamo qui, non riusciamo ancora ad apprezzare.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    solo gioco xD

    parole per te: sogno, finestrino, donnola, uomo, sedia pieghevole

    parole x quello dopo: vita, pizza, pensieri, alieno, rimmel

    Una cucina vecchia e cadente a pezzi, senza uno spiraglio di luce, se non un finestrella che illuminava a mala pena un tavolo dove una DONNA mingherlina era assorta nel tagliare carote. "Non è giusto che tocchi sempre a me cucinare, ogni tanto potrebbero preparare la cena anche loro" pensava nel frattempo la "donnina" riferendosi al marito e ai suoi figli, quandunque le si avvicinò un RAGNO. La "donnina" sentendosi le piccole zampette adosso, nel timore di essere morsa, lo infilzò con il coltello che aveva in MANO; non pensando però, che così facendo si potesse recidere un dito, che casco di netto sul TAGLIERE insieme alle carote.

    Si risvegliò era soltanto un sogno e, si rimise a dormire.

    Il CASTELLO del conte Geronimo da Recipoli era frequentato da un grande numero di persone, dame e giullari si stavano preparando per il banchetto, ma questa è un'altra storia...

  • 9 anni fa

    si

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.