Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaAnimali da compagnia - Altro · 10 anni fa

gli animali sono animali, gli umani sono umani...?

perchè molta gente ama gli animali più delle persone?

Io rispetto gli animali (non potrei mai far loro del male) ma non posso AMARLI al punto da sostituirli agli esseri umani.

Io non posso vedere che i cani o i gatti vengono trattati come i bambini. I cani sono cani e devono essre trattati da tali. Anche per il bene loro:

Io ho un pastore tedesco. Vive fuori (perchè dentro casa non lo farei mai entrare), ha una cuccia, due pasti abbondanti al giorno e acqua continua direttamente da un ruscello naturale. E' però legato con una corda lunga 20 metri.

Alcuni, passando davanti a casa anzichè dire "che bel cane o come è ben tenuto" dicono "poverino, è legato. Chissà perchè?"

PERCHE' E' UN CANE!!! non posso dargli le chiavi di casa e dirgli l'ora di rientro perchè è un cane!!!Secondo me è anche quella una malattia del benessere. I nostri padri gli animali li usavano e vivevano meglio gli uni e gli altri...

Aggiornamento:

@@Flory.

Nessuno ha mai parlato di superiore o inferiore. E' semplicemente diverso.

Tu non gli fai mancare ciò che gli necessita e lui lavorerà per te. Facendoti la guardia, o tirando una slitta se sei al polo o tenendo insieme un pascolo se hai una cascina. Io non voglio null'altro dal cane perchè null'altro potrebbe darmi ma quello che mi da è sufficiente, sennò potrei anche farne a meno.

Vorrei inoltre farti notere che parecchi cani hanno ringhiato e morso i padroni se si avvicinavano alla cucciolata. Questo perchè il cane mette la sua razza e i suoi cuccioli prima di qualunque cosa. Fai la stessa cosa anche tu, e vedrai che un bambino ti darà soddisfazioni che soltanto un bambino può darti...

Aggiornamento 2:

@@@luky

Come ti ho già risposto nell'altra domanda i vaccini non c'entrano.

Ti faccio notare che il mio veterinario che vedo ogni qualvolta si necessiti (90 su 100 per le pecore o le capre, quasi mai per i cani) se notasse qualcosa di sbagliato tra le mie bestie fidati che me lo direbbe.

Lui però è nato in una fattoria ed ha sempre avuto animali attorno a se. Si è laureato a 25 anni con 110 in veterinaria ed ora ha 20 anni di esercizio. Non ho mai sentito dire una parola da lui circa la mia condotta scorretta. Al contrario, però, ha rimproverato mia cognata perchè pur avendo terreno tiene il cane in casa e lo nutre con il menù che è previsto per tutta la famiglia.

Digerisce malissimo, corre poco e non "comunica" con i suoi simili se non in quell'oretta che può uscire. Eppure gli mette la giacchetta e gli parla quindi ama gli animali più di me, o no?

Aggiornamento 3:

@@chia 88

Condivido quello che dici ma non sono d'accordo sulla corda.

Io lego lui e non l'altro perchè è molto più aggressivo di carattere e mi serve che rimanga in quell'area di terreno.

Io suo lavoro è tener lontani faine, volpi, cinghiali e umani (ladri) dai miei animali domestici. L'altro è stato morso da piccolo da una volpe e non è sufficientemente coraggioso con gli animali ma fa una buona guardia per i ladri. Se lo slegassi perderei una bestia alla settimana. Faccio notare anche a te che la corda è lunga 20 metri a 360°. Più di 120 mq nei quali può fare ciò che vuole. Tu al tuo offri di più?

Aggiornamento 4:

@@@chia 88

Tu la pensi così perchè il pane ti arriva da una fabbrica o da cose del genere. Se tu dovessi vivere di campagna, come faccio in parte io e come facevano i miei e credo i tuoi avi, avresti una mentalità più pratica e meno "romantica".

Io ci tengo alla salute del cane come e più di te perchè a me il cane SERVE e, mentre un cana da compagnia lo trovi dovunque, un cane da lavoro lo trovi in un su 100.

Vieni a fare una settimana la vita in cascina e vedrai che il cane è una macchina da lavoro ed è contento di esserlo xche è la sua natura, e non è un bambolotto della trudy.

Aggiornamento 5:

AGGIUNGO A CHIA 88

noto soltanto adesso l'88 del tuo nick.

Se percaso l'88 è la tua data di nascita mi rendo conto che tu a 23 non puoi aver visto granchè della vita in generele, figurati di quella lavorativa.

Quindi capisco perfettamente il tuo discorso dal tuo punto di vista. Ma tu giudichi il mio senza sapere neanche di cosa stai parlando. Io alla tua età erano più di 15 anni che lavoravo in campagna e con le bestie.

I miei genitori contavano sulla mia manodopera perchè io SERVIVO alla famiglia. Mio nonno era anziano ma non poteva stare a casa a riposarsi perchè SERVIVA alla famiglia. Idem per mia madre e i miei fratelli. Anche il cane, come noi, era insostituibile perchè SERVIVA a tutta la comunità.

Ora se tu ti scandalizzi al fatto che io dica che il cane mi serve significa che tu non sai nemmeno cosa significhi essere importanti per la vita della propria famiglia e quindi dici castronerie.

Ora i nonni e i genitori non ci sono più e siamo rimasti noi fratelli, ognuno con il pro

Aggiornamento 6:

@@chia

...rileggi la mia lettera con attenzione. Io ho detto che NON riesco ad AMARE i cani. Ora tu mi dici che io mi dichiaro amante degli animali per aver approvazione....ma approvazione da chi, da te che non sai nulla di nulla e giudichi le persone per argomenti che non conosci e non avendo neppure capito la domanda? NN so neppure perchè continui a rispondere...

Aggiornamento 7:

@@Alba R.

Grazie mille. Farò tesoro di questa tua perla di saggezza...

12 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao i cani e tutti gli animali non vanno trattati come bambini perchè non lo sono ..bisogna rispettarli e pensare al loro bene in base alla razza....

    per il resto non sono d accordo con te ..anche se il cane è un cane non per questo deve vivere legato a una corda in natura nessun animale è legato...sono d accordo con luky il cane non è inferiore a te e solo un animale diverso da te ..perchè sostanzialmente siamo animali anche noi che ci siamo solamente evoluti ...noi viviamo più a lungo perchè nel corso dei secoli abbiamo visto che con igene cure e egi (casa,riscaldamento,vaccini,alimentazione corrette etc etc etc ) la vita si allunga ..questo vale anche per gli altri animali un cane trattato da cane ma che vive protetto in casa ha molto meno rischio di ammalarsi e morire è più protetto ha una vita più "sana" e di conseguenza vive di più....io sono propietaria anche di un coniglio che vive a casa libero ..bè una volta i conigli viveno si e no 4-5 anni perchè tenuti fuori alimentati a scarti o mangimi senza vaccini o sterilizzazioni.... adesso con la conoscenza e l adomesticamento come pet ..e non come animali da carne un coniglio che vive in casa ha una vita media di 10-12 anni ..più del doppio di aspettativa di vita ...questo cosa vuol dire??? che se noi amiamo i nostri amici e vogliamo che vivano sani e ilpiù possibile a lungo dobbiamo farli "evolvere" a una vita più sana e riparata .....poi cè ancora gente convinta che il cane stia bene fuori..mah!! io vedo il cane di mia zia ..lo guardo negli occhi ha un bel giardino la sua bella cuccia calda il suo pasto di crocchette lei lo tiene libero è un pastore tedesco ma lo vedo triste perchè è isolato ...guardo la mia cucciola negli occhi è la vedo felice tranquilla allegra posata perchè anche se non ha il giardino ha una famiglia(branco) che gli vuole bene e non la considera inferiore ma solo diversa ...ciao

    @@blasko ..scusa se intervengo..ho capito benissimo quello che hai scritto mi spiace dirtelo ma io sono dalla parte di chia88 anche se ha solo 23 anni (il solo cmq è generico..cè gente di 23 anni che ha più esperienza di un 40 enne non è che tutti i 20 enni vivono di discoteca miti o cavolate!!)..io non nè ho tantissimi in più di lei ..sono del 79 ho 32 anni ...ma ho dei genitori di 60 anni con cui ho un bellissimo rapporto ..mio padre dall età di 8 anni pugliese andava in campagna a lavorare con mio nonno a 14 anni è andato via di casa e si è fatto una vita autonoma anche mio padre mi parlava di una volta dei figli fatti perchè servivano in campagna etc etc etc etc ma con tutto ciò i miei genitori oggi ...sono cambiati ...la società è cambiata le possibilità sono cambiate si torna al discorso di prima ci siamo evoluti!!! .... si conosco più cose gli animali vengono utilizzati anche per "salvare vite umane " per aiutare bambini con handicap più o meno gravi ...per aiutare autistici o depressi ..gli animali si è scoperto che aiutano ..dire di non riuscire ad amare un animale è quasi impensabile oggi dopo le conoscenze e l aiuto che ci danno in tutti i settori ....secondo me tenere un animale senza amarlo non ha senso ...dire che ti serve è una cavolata il cane oggi ai privati non serve come guardia esistono gli antifurti che non possono essere avvelenati , per i lavori abbiamo tutti i mezzi che vogliamo molto più veloci (ilo mondo è andato avanti non si è fermato a 50 anni fà quando mio padre e mio nonno andavano in campagna ..)..quindi io mi chiedo ....perchè tieni il cane se non ti interessa se non lo ami? che gusto cè a vederlo li in giardino solo e alla corda? dammi un senso a tutto questo perchè non riesco a capirti ......gli unici che conosco che usano ancora i cani da lavoro perchè quasi obbligati sono i pastori ma quei pochi che conosco (mia madre è sarda e tutti gli anni vado li) trattano i loro cani come esseri viventi preziosi ...gli unici che trattano i cani da schifo sono i cacciatori che non hanno ripsetto già in partezza per gli animali sparando a tutto ciò che si muove persone comprese e poi i loro cani li tengono rinchiusi per tutto l anno perchè non devono socializzare e spesso i cuccioli vengono ammazzati se non sopportano i colpi dei fucili....

    domanda a cosa ti serve il cane???

  • chia88
    Lv 6
    10 anni fa

    Concordo con te sul fatto che sia sbagliato umanizzare gli animali,chi lo fa non li ama davvero,è solamente egoista (vedi ad esempio chi si porta sempre appresso il coniglio,animale delicatissimo e che si stressa facilmente).

    Non condivido assolutamente invece che tu giustifichi il fatto che tieni il cane legato dicendo "perchè è un cane"!Non ha forse diritto anche lui di vivere libero?

    Non ti sei mai chiesto come mai c'è un sacco di gente che ha il cane in giardino,libero e senza tanti problemi??

    Sai,gli animali vanno educati,bisogna dedicare loro molto tempo,non solo riempirgli la ciotola!

    Nessuno mai ti dirà che il tuo cane è tenuto bene visto che lo tieni incatenato e se davvero lo amassi,anche senza esagerazioni e/o umanizzazioni,ti renderesti conto da solo di quanto tu stia facendo soffrire il tuo cane!

    Poi ti chiedi perchè c'è gente che ama più gli animali degli esseri umani...gli animali non conoscono la violenza gratuita!!

    ____

    Io un cane non ce l'ho attualmente,ma ho due conigli che tengo liberi giorno e notte e mai mi sognerei di legarli o chiuderli in gabbia!!

    Al tuo cane puoi lasciare a disposizione tutto lo spazio che vuoi,ma rimane pur sempre legato!Non capisco perchè tu non possa cintare l'area invece che legare il cane!!

    All'aggressività c'è sempre una risposta e di certo la situazione non migliora con l'incatenamento,anzi!

    Esistono dei corsi di addestramento proprio per i cani più aggressivi,ma forse non te ne frega nulla visto che parli del tuo cane come si parlerebbe di una macchina agricola!!

    Hai la tipica mentalità di una volta,quando era normale tenere il cane alla catena e trattarlo come un sottoposto (ti faccio notare che dici "mi serve...il suo lavoro è..."),ma è ora che ti svegli,perchè i tempi sono cambiati,ci sono anche delle leggi ora a tutela degli animali.Devi metterti in testa che il cane non esiste per essere USATO dall'uomo e che nessun cane chiederebbe mai,se avesse la parola,di essere incatenato per fare la guardia alle galline!!

    E se il veterinario non ha detto nulla riguardo la catena è proprio perchè è nato e cresciuto in una fattoria...ha la tua stessa mentalità antiquata!!!

    Fai la morale a chi umanizza gli animali...ma sinceramente preferisco vedere un cagnolino vestito e viziato,ma libero di correre e socializzare che un cane legato e lasciato solo a fare la guardia...

    ______

    Parlerò anche così perchè sono giovane e non ho esperienze da uomo vissuto come te,ma una cosa è certa,io di sicuro ho una mente più aperta della tua,se sbaglio in qualcosa accetto le critiche e mi correggo,non vado avanti per la mia strada come se avessi il para-occhi!

    Che il cane poi sia contento di essere sfruttato,non so come tu faccia ad affermarlo...

    Detto questo,se sei convinto di essere nel giusto buon per te,mi dispiace per il cane,ma la prossima volta evita di pubblicare domande fingendoti un amante degli animali solo per ottenere approvazione!!

  • 10 anni fa

    " I nostri padri gli animali li usavano e vivevano meglio gli uni e gli altri..."

    A parte che trovo nauseante l'idea di "usare" un essere vivente...ma te l'ha detto il cane che vive meglio legato a catena invece che libero?

  • 10 anni fa

    Fino alle prime righe ti stavo dando ragione...

    però il cane è un animale SOCIALE che non è assolutamente adatto a vivere senza il contatto continuo con il suo branco (la tua famiglia) e legato ad una catena.

    I cani sono nati LIBERI, non alla catena, quindi secondo il tuo principio di 'facciamoli vivere come sono venuti al mondo' tenerlo alla catena è solo una privazione della loro libertà.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Perchè un cane ha bisogno di molto di più di 2 pasti al giorno e acqua fresca, ha bisogno di amore, di attenzioni e di CORRERE!

    Se gli dai tutto questo allora avere un cane ha un senso.

    Se invece lo consideri un essere inferiore, sbagli in partenza.

    Un cane soffre e ama, e vuole amore, non pensare che lui non sappia cosa siano la sofferenza e la felicità.

    E' triste pensarlo legato a una catena, basta abituarlo ed educarlo, non andrà da nessuna parte se tu non vorrai.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Ma dove e´scritto che un animale e´inferiore all'uomo?

    perche´prendi un cane e´lo tieni legato,che ne hai del cane,ma cosa piu´importante..cosa ha il cane dal suo padrone? che si tiene a fare un cane in queste condizioni,un animale e´un essere libero e cosi´deve rimanere,ti mettessero a te con una catena?

    Tu sai amare una persona come lo fa´un cane? che si accontenta di un pasto e di qualche carezza?che non pretende nulla? Beh...pensala come vuoi ma per me un Cane e´anche superiore all'uomo !!

    mi dispiace per il tuo cane ! lui non lo farebbe a te mai!!!

  • LUKY
    Lv 7
    10 anni fa

    Convengo con te che i cani non devono essere trattati come i propri figli,

    perché si viziano e diventano difficili,sono degli animali e questo è logico,

    ma non tutti li tengono fuori all' aperto,poiché vivono in un appartamento

    I cani che vivono all' aperto possono prendere infezioni che non si scoprono

    all' istante e si manifestano dopo mesi quando oramai non c' è più nulla

    da fare e di che curarli,come la Leishmaniosi,oramai infezione che si è

    espansa in tutta Italia e male incurabile. Tu hai delle concezioni vecchie ,

    che normalmente hanno tutti gli agricoltori e non ti critico,poiché io rispetto

    le idee di tutti,ma ragionando e capendo,le situazioni non sono tutte uguali

    e nemmeno i sentimenti ed i caratteri delle persone e dei cani.

    Tu sei fortunato ad avere due cani sani (all' apparenza),ma se un cane viene

    curato e trattato diversamente campa anche maggiormente,ma forse a te

    questo non è un problema,quando arriverà la sua ora.................

    si vedrà.....tanto cani ce ne sono in eccesso

  • Alba.M
    Lv 7
    10 anni fa

    Sei semplicemente incapace di prenderti cura di un animale.

    Tutto qua. Ecco il perchè delle cretinate che hai scritto e delle risposte che stai dando.

  • Randy
    Lv 4
    4 anni fa

    Questo è un ottimo metodo che insegna come educare un cane http://corsoaddestramentocani.latis.info/?8SbB

    Addestrare un cane ad obbedire è un processo lungo che richiede molta pazienza e calma, ma nella maggior parte dei casi è sufficiente ripetere gli stessi movimenti o gesti 2-3 volte al giorno

  • ?
    Lv 7
    10 anni fa

    mi sa che non capisci nulla..

    gli animali non devono essere trattati come umani nel senso che non si deve comprargli vestiti,non si deve farli stare in casa quando non serve

    ma dire che essendo animali devono essere legati con catene questa è una CRUDELTA'!

    se uno ama gli animali,almeno li rispetta non inprigiona un animale..

    non è questione che tu non puoi dargli le chiavi di casa perché è un cane.. è questione che se tu non hai uno spazio aperto il cane(specialmente se è di grande taglia) NON LO DEVI PROPRIO TENERE!

    è da CRUDELI,da DISUMANI

    non stiamo parlando di animali che necessitano ti una lenta mobilità come le tartarughe e i serpenti che dormono durante la magior parte del giorno e quindi se stanno in un terriaro di 50 cm non glie ne importa nulla.. ma stiamo parlando di CANI,i cani hanno bisogno di CORRERE.. sennò li costringi ad una vita noiosa e BRUTTA,fa male alla PSICHE del cane..

    non è questione che li lasci vivere liberi in città,ma devi lasciarli liberi in giardini dignitosi...

    se non hai spazi verdi allora lo tieni in campagnia o lo fai adottare a qualcun'altra famiglia che ha la possibilità di dare una vita DIGNITOSA al cane(senza comprargli vestitini o altre stupidaggini,ma giardini

    su cui correre e naturalmente tante coccole)

    @ ho letto i tuoi dettagli aggiuntivi contro chia:

    tesoro allora mi sa è meglio che ti togli via il cane..

    gli schiavi,i servi agli imperatori SERVIVONO,no?

    è la stessa cosa che tu stai facendo al tuo cane

    ora ti stai di nuovo arampicando contro tua zia che gli dà il cibo agli umani..

    noi(io e chia) siamo stati i PRIMI a dire che è ridicolo comprare vestitini o dare il cibo umano ai cani..

    il tuo cane non lo puoi imprigionare e dare ottimo cibo e pensare che cosi vada tutto bene.. eh

    quanti schiavi credi che abbiano fatto una vita "dignitosa" solo perché alla fine erono ben nutriti?

    se hai problemi con l'aggressività col tuo cane è meglio che ti rivolgi ad un educatore di cani,non regarlo alla catena che ripeto è CRUDELE

    il tuo cane sarebbe contento di LAVORARE per la tua famiglia solo se riesce a lavorare senza aver bisogno di essere incatenato

    ci sono dei cani che fanno la guardia alle pecore,seguono il greggie ma non hanno mica la catena..

    non ti chiedi perché questi cani non hanno bisogno della catena e il tuo cane-SCHIAVO si?

    bello mio noi siamo nel 2011,non più nel medioevo SVEGLIATI

    si vede che sei di generazioni fa!

    Fonte/i: gente che tiene incatenata i cani.. CHE SCHIFO
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.