promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 9 anni fa

Parere sui canili..!!!??leggete per intero?

Ciao a tutti questa mia domanda nasce dalle mie esperienze negative che ho avuto in passato avendo a che fare con gente che si etichetta come animalista di cui la gran parte è vegana..

bene io ho adottato dal canile una cagnolina di 2 mesi e due gattini dal gattile; di cui la cagnolina mi sono accorto che dopo 2 giorni mostrava i sintomi della gastrointerite che poi mi confermò anche il veterinario risultato 2 settimane di flebo (vegliavo anche la notte) finchè ahimè la piccola yulia non c'è l'ha fatta perchè subentrò l'ittero. detto questo alle volontarie mi sono sentito dire va beh può capitare...

mentre i gattini mi hanno attaccato la tigna e per un mese non ho visto piu i miei familiari perchè non volevo rischiare di attaccarla a tutti ed essere segnalati sia dalla scuola di mio fratello che dall'asilo di mio nipote oltre a questo ho sospeso qualunque mia attività stando rinchiuso a casa in campagnia facendo stare questi 2 gattini in un trasportino altrimenti avrei contagiato anche tutti gli altri miei animali tra cui altri gatti cani conigli...

detto alle volontarie la loro altra risposta è stata beh sapessi quanti funghi prendo io al giorno...

valutando queste 2 risposte sono arrivato alla conclusione che la colpa di tutto ciò è solo dell'uomo che crede che rinchiudendo cani in gabbie umide e putrefatte (perchè di questo si tratta) o addirittura in dei bagni ( perchè al canile ho visto anche questo) tutto ciò comporta l'incuria più totale dell'igiene e di conseguenza queste stanze gabbie o bagni che siano si trasformano in un covo di malattie per i poveri animali. che sono vittime di questo sistema sbagliato e contro la loro natura contro la loro libertà e dignità!!!

io mi chiedo:

1 chi da il diritto all'uomo di recludere senza piu vedere la luce del sole cani e gatti?

2 dicono i volontari stessi ci sono cani che soffrono molto in canile salvateli adottateli

mia osservazione; di chi è la colpa se soffrono in canile? dell'uomo che li rinchiude la privandoli della vita di cui hanno diritto!!!

3 sono stato anche insultato in quanto ho esposto il mio parere che adesso sto approfondendo da queste persone che si credono animaliste e sono vegani sapete come? gentaglia ignorante carnivoro incallito ecc...

io sono dell'idea che madre natura ha progettato l'essere umano come onnivoro e non come vagano allo stesso modo a progettato tantissimi animali come carnivori tra cui anche i cani...

quindi non devo vergognare di mangiare la carne come del resto la mangiano i cani e di certo non devono vergognarsi neanche loro..

per i vegani che leggeranno.: sono a conoscenza di come uccidono e allevano gli animali da carne e mi fa schifo e sono contro quel sistema ma purtroppo ci troviamo dentro un sistema che da soli non possiamo cambiare e non credete che voi vegane non lo alimentate; lo alimentate anche comprando crocchette e mangime per cani.!!! (spero gli diate questo ai vostri cani e non latte di soia)

e ricordate che prima di amare gli animali bisogna rispettarli e rispettarli significa rispettare la loro natura da carnivori (come dovreste rispettare la vostra natura a cui andate contro)

dovreste rispettare la loro dignità che gli togliete rinchiudendoli in gabbie stanzini e bagni costretti a calpestare e dormire sui loro stessi bisogni..

poi dite che lo fate per combattere il randagismo.

ma un cane ha diritto anche ad essere randagio se è in cerca di presenza umana se la saprà acquistare da solo quanti trovatelli vengono adottati per strada hanno anche più visibilità

in più il randagismo vi da fastidio? a me da più fastidio vedere come ho visto cani a cui è negato il piacere di vivere senza potersi godere una passeggiata un prato su cui giocare e tutto le cose primarie di cui un cane ha diritto come l'igiene e la dignità.

non siamo nessuno per decidere cosa è meglio per loro perchè avete la presunzione di dire di salvarli quando le anime dei cani muoiono appena entrano a far parte di quei maledetti canili..!!!

inutile che mi allegate link con ciò che può accadere ad un cane libero come ad esempio bastonati e sottoposti a torture di vario genere questo lo so ma succede anche alle persone sapete quante migliaia di persone in un anno solo in italia??? immagino non lo sapete perchè al tg neanche ne parlano eppure sono tante ma la gente continua ad uscire di casa perchè la gente cattiva e i figli di satana esisteranno sempre e salvaguardare i cani rinchiudendoli non è certo meglio in quanto la morte della loro anima nei canili avviene lentamente e con un agonia imparagonabile a qualsiasi tortura in quanto devono soffrire finchè non muore anche il loro corpo..!!!

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Io vivo all'estero,mi sono trovata ad andare in un canile in Italia,presi un Chihuahua di 16 anni,mi resi subito conto di come era mal ridotto,ma non fino a che punto,inseguito portandolo a casa,il cane incomincio´buttare sangue da ovunque,lo rigettava,i suoi escrementi erano una poltiglia di sangue,aveva le catarratte ecc...una lista lunghissima,gli feci tutte le cure possibili,avevo pensato che dato avesse avuto fino a quel momento una vita terribile,di regalargli gli ultimi suoi anno o forse mesi,data l'eta´di felicita´! non ti posso dire quanti viaggi dal veterinario,quanti soldi e quante medicine quel cane doveva assumere al giorno,Beh...dopo 7-8 mesi l'ho riportato indietro a malincuore,avevo un bimbo piccolo e avevo paura gli potesse trasmettere qualche malattia,ma il veterinario mi spiego´che tutto questo era stato causato da quelli del canile,che per anni gli avevano fatto mangiare cibo per gatti!non credo ci sia altro da aggingere.

    Qui dove vivo i canili li possimo definire dei Grandhotel! sono curatissimi,hanno gabbie interne ed esterne quando c'e´bel tempo,i cani vengono piu´volte portati al bosco per lunghe passeggiate,vegono spazzolati e curati al massimo,tutti castrati o sterilizzati prima di entrare in canile! Perche´in Italia non e´fattibile? questa cosa non l'ho mai potuta capire...

    Al mio paese natale hanno sistemato la situazione randagi in questo modo,hanno messo delle grosse ciotole nelle piazzette del paese,con acqua e dopo cena tante persone vanno in piazza a portare i resti! ci sono un mucchio di cani randagi in giro,ma tutti buoni e coccoloni senza nessuna aggressivita´! Sono pienamente daccordo su tutto quello che hai scritto!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 5
    9 anni fa

    Ciao,nn entro nel merito del discorso vegetariani o vegani poichè rispetto qualsiasi pensiero altrui e queste sono scelte personali anche se piu' o meno condivisibili,veniamo all'argomento canili purtroppo i canili sono gestiti in massima parte da volontari che fanno cio' che possono con scarsi mezzi spesso rimettendoci di tasca propria,sono perfettamente d'accordo con te che un cane nn puo' passare tutta la vita dietro le sbarre,ma qual'è l'alteernativa?

    Lasciare i cani vaganti in modo che formino branchi si inselvatichiscano e senza voler pensare alla fine che farebbero puoi immaginare il pericolo che correremmo noi tutti? Nn so se ti ricordi gli episodi che ci sono stati un paio di anni fa al sud dove un bambino venne sbranato da un branco di cani lasciati vagare per le campagne addirittura le persone che vivevano lì dovevano barricarsi in casa,la soluzione al canile sarebbe un abbattimento di massa e anche questa soluzione nn la reputo giusta,il guaio è che in Italia ci sono molte leggi,ma per la maggior parte nn vengono messe in atto,la colpa se i canili straboccano è delle persone che prendono i cani e poi se ne stancano abbandonandoli senza nessun rimorso,il termometro della situazione lo puoi avere anche solo leggendo le domande che vengono poste qui,la maggior parte delle persone che prende un cane nn sa a cosa va incontro,nn sa che dovrà sacrificare parte del suo tempo che quando è cucciolo farà disastri,che se si ammala il veterinario costa ecc ecc.

    Hanno istituito il microchip obbligatorio,ma chi vigila su questo? Sarebbe tanto semplice dotare i vigili urbani della pistola che legge i microchip dato che è portatile in modo che a campione potessero fermare i proprietari di cani e controllare se hanno il chip nn ci vorrebbe poi molto,andrebbe reso obbligatorio un corso con rilascio di patentino per chiunque voglia prendere un cane che almeno a grandi linee potesse far capire alle persone le esigenze dell'animale e gli obblighi che ci sono,la sterelizzazione anch quella dovrebbe essere obblligatoria,ma sono tutte parole al vento.

    Cmq vorrei dirti che nn tutti i canili sono uguali dove ho preso la mia cagnolina i cani sono pochissimi e tenuti molto bene,pensa che accolgono cani provenienti dal sud in particolare dalla zona del vesuvio dove la situazione ha raggiunto livelli veramente preoccupanti e riescono a far adottare i cani in breve tempo,infatti c'è un gran ricambio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    hai assolutamente ragione, era meno crudele eliminarli dopo 3 giorni di canile che non farli sopravvivere tra stenti, freddo fame e disperazione in nome di un certo buonismo per cui non si devono ammazzare.il problema esiste, andrebbe affrontato con la sterilizzazione e i controlli, e purtroppo ahime' con la soppressione di quelli troppo malati.non e' una selezione di razze o di individui e' che purtroppo il rimedio dei canili e' peggiore del male che hanno sostituito. ti dicco che io stessa preferirei morire che vivere in modo disastroso, d'altra parte si discute sulla liceita' dell'eutanasia.credo che sarebbe a volte piu' pietoso sopprimere i cani, che magari preferirebbero morire ma non possono chiederlo.poi tutte le osservazioni di ognuno sono anche giuste.il fatto atroce e' che tanti cani muoiono dopo una lunga agonia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.