? ha chiesto in Affari e finanzaImmobiliare · 8 anni fa

deposito cauzionale trattenuto per fantomatici danni, che fare?

vivo da dicembre 2009 fino al 31 luglio 2011 in appartamento con contratto regolare 4+4, deposito cauzionale di 1500 euro con tutte le ricevute del caso. il padrone mi dice che la tipologia di contratto fa comodo a lui perché paga meno tasse, ma a lui basta che ci stia1anno. a maggio 2011 do preavviso, entro i termini. il 31 luglio esco dall'appartamento ripulito da cima a fondo, anche i vetri. rompo il vetro di una porta per giro d'aria, segnalo la cosa e mi attivo per preventivo. il padrone dice che se ne occupa lui, e poi mi accolla il costo, e che i primi di agosto fa1giro della casa x vederne lo stato. non lo sento più fino a ferragosto, in cui mi dice tutto ok, di ritornargli le chiavi e che alla chiusura del contratto mi tornava il deposito. silenzio. il 22 settembre comincio lo stalking, lo chiamo la sera, la mattina, ora di pranzo, poi gli capito in negozio. lui non c'è ma casualmente il pome stesso si fa sentire e mi dice che ha riscontrato 1400e di danno, k aspettava i preventivi(???). i costi sono così imputati: 900e x la tenda estendibile meccanica del terrazzo , lasciata a suo dire aperta e così divelta dal vento, 67 e di vetro, 225 di pulizie(si è rivolto alla colf di paris hilton???), non quantificate spese di chiusura contratto e restante somma non imputata. aggiunge che si accontenta di 1000e.

ragazzi, quella tenda è vecchia, era un po' arrugginita,e soprattutto non è quasi mai stata aperta e sicuramente era chiusa perché ho controllato prima di andarmene(vivo nella città della bora). non trovo corretto che questi danni mi siano stati notificati 2MESI dopo l'abbandono della casa né che lui abbia disposto questi pagamenti senza darmene prima alcuna comunicazione e che io ne sia venuta a conoscenza solo perché io abbia cominciato a telefonargli a ripetizione; mi fa strano che il contratto sia stato risolto senza che io abbia firmato nulla. ho intenzione di fare causa per questi motivi, inoltre voglio che mi siano riconosciuti gli interessi legali sul deposito, voglio visionare le fatture relative a questi costi e senza fattura io non riconosco la prestazione, voglio andare a vedere il danno alla tenda assieme ad un perito o esperto del settore per valutare l'effettivo costo e natura e costo del danno, e sono alquanto amareggiata perché ho sempre pagato le mensilità REGOLARMENTE e inoltre mi sono accollata spese non a mio carico, come una nuova serratura, il cambio di tutte le prese elettriche (al suo impianto manca la messa a terra-il che dovrebbe impedire l'affitto della casa essendo un difetto potenzialmente mortale) e ho lasciato in quella casa a beneficio dei prossimi inquilini (già entrati intorno al15settembre) una scrivania nuova, una tv a tubo catodico perfetta, una poltrona girevole.

io intendo pagare solo il vetro e le spese di chiusura del contratto, pratiche mai firmate dalla sottoscritta.

come mi posso muovere? ho qualche possibilità di recuperare il mio capitale? consigli? idee?

2 risposte

Classificazione
  • Tymoty
    Lv 5
    8 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao Ben, in questo caso siamo davanti, come in moltissimi casi

    quando si ha a che fare con gli esseri umani a conclusioni di

    questo genere, la terribile avidità umana, che, nonostante il TUO

    retto comportamento, in più lasciando ancora dei beni materiali

    come hai lasciato tu, risultato finale, mi accontento di 1000Euro!!

    Una Vergogna!!!Ma l'aviditità e insita nell'essere umano ( non tutti )

    per esperienza appurata, se tu ad una persona dai un dito , lei vorrebbe

    la mano, se dai la mano, lei vorrebbe il braccio, e così via l'avidità

    non ha limiti!!! Certo che il problema, di recupero di una parte dei

    1000 Euro, almeno una parte, anche se da come descrivi, il recupero

    dovrebbe essere quasi totale, a dirla tutta, dovrebbe essere ancora

    questa specie di falsa persona a dare dei soldi a te, dopo quello che

    hai lasciato e hai fatto nell'alloggio!!! Però, però il grande problema,

    e che fare causa in Italia, è un grande punto interrogativo,ci sono

    cause in atto da 19 anni e non sono ancora finite, il mio consiglio,

    è che dovresti avere un'amico avvocato ( amico però ) che così

    potrebbe aiutarti veramente ( per Amicizia ) e non solo per denaro,

    se non c'è, la cosa per me non è di facile soluzione, io non farei

    causa con un avvocato che non conosco ( per la cifra ) da recuperare

    (siccome siamo in Italia ) pensa che ci sono 800.000 cause in corso

    SOLO riguardanti problemi condominiali,non si finisce PIU'!!!

    Quindi la causa potrebbe andare alle lunghe, con risultato incerto,

    e TU perdi tempo e denaro, quindi io personalmente ( siccome in

    Italia le persone oneste sono poco tutelate, per non dire niente )

    non lo farei per evitare ulteriori grane e casini vari, che ti avvelenano

    solo la vita!!!!! Ciao e auguri!!

    ,_______________________________________________________

    Mai L'Occhio dell'Avido Dirà,

    così come come non lo dicono

    il Mare e l'Inferno :

    MI BASTA!

    @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

    Ti ho trovato un sito dove è ben spiegato il DEPOSITO Cauzionale!

    http://www.rivaluta.it/articoli/deposito-cauzional...

    http://sosonline.aduc.it/scheda/deposito+cauzional...

    ________________________________________________________

    Fonte/i: Esperienze Simili.
  • 8 anni fa

    Ti servirà per la prossima volta, prima di lasciare le chiavi col proprietario si controlla l' appartamento, e se tutto in regola si consegna il deposito cauzionale, o in caso di guasti si specifica chiaramente per iscritto i danni cosi in caso di divergenza si avrà qualcosa di scritto, nel tuo caso devi pagare..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.