Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 9 anni fa

cotolette di soia che ne dite?

quale è il vostro procedimento ?che non siano fritte...

Aggiornamento:

@blume io intendo dire farle fatte in casa...cioè cucinare le bistecchine di soia nell'acqua e poi dopo fargli l'impanatura..esiste qualche spezia o aroma particolare per farle più buone?

Aggiornamento 2:

@ccc parika stà per paprika??

Aggiornamento 3:

@blume ma grazie..insomma mi sà che questa paprika la devo proprio comprare

Aggiornamento 4:

@less in gerco la soia si chiama polistirolo???

Aggiornamento 5:

@blume in effetti certa gente che spollicia giù secondo me prova piacere a far star male la gente...dovrebbero fare la fine del maiale di norcia

Aggiornamento 6:

@ccc anche io me lo stavo domandando

Aggiornamento 7:

quindi ora grazie a voi ho elaborato una ricetta:

cuocere la soia in acqua con brodo vegetale..scolare ...prendere acqua e farina e sbattere in modo da fare un composto cremoso..in cui icorporerete pezzettini di olive verdi...pezzettini di aglio..finocchiello prezzemolo, salvia..pepe ,sale..immergere la cotoletta nel composto e incorporarla nel pangrattato...dopodiche' riincorporare la cotoletta nel composto di acqua e farina speziate..e passare una seconda volta nel pangrattato..prendere le cotolette e metterle nel forno preriscaldato a 180 gradi...adagiare in una teglia coperta da carta da forno....spolverata con un pò di pangrattato...cuocere fino a doratura desiderata....finita la cottura condire le cotolette con olio extra vergine di oliva....cosi' facendo avrete delle cotolette dal sapore di fritto ma non fritto...la panatura sarà croccante...con l'olio messo alla fine non sarà nemmeno nociva

Aggiornamento 8:

@ccc solo brodo vegetale?io compro brodo vegetale biologico da aggiungere in acqua....non compro nulla che sia manomesso dall'uomo in modo uniforme...il mio procedimento è stato sperimentato con al posto della farnia e acqua..con dell'uovo...insomma bagni nell'uovo e immergi nel pangrattato...per fare diventare la cotoletta asciutta dall'uovo..poi ripeti un'altra volta il procedimento..praticamente la pastella si sarà asciugata ..grazie al pangrattato...con l'uovo ho sempre fatto cosi' ed è sempre venuta ottima...ora devo provare col sistema della farina e acqua al posto dell'uovo..ma credo la consistenza sia pari....poi tornerò qui per ecensire la ricetta...

Aggiornamento 9:

@blume grazie..non intendevo dire di rimetterle nel brodo ma di dare due strati di pastella e due strati di pangrattato...insomma il risultata dovrebbe essere una cotoletta asciutta ..immersa nel pangrattato..insomma priva di liquidi.....

Aggiornamento 10:

@blume ottimo :D...non vedo l'ora di provare .....

Aggiornamento 11:

@ccc infatti stavo pensando di aromatizzare la pastella per levare il retrogusto fastidioso...con l'uovo sicuramente non cè...ma con la pastella aromatizzata...posso azzardare...comunque il procedimento base è quello che usano tanti ristoranti....solo che loro friggono e mettono l'uovo...probabilmente domani proverò a fare una base di pastell aromatizzata per vedere se riesco a levare il sapore di farina

Aggiornamento 12:

gente vi saluto...devo andare all'ipercoppe..........ciao a tutti e grazie delle piacevoli conversazioni.

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    sicuramente la parika e poi le puoi impanare anche nei semi di sesamo ma a me non credo piacerebbe

    se non si appiccica il pangrattato metti un po' d'acqua e farina sbatutti

    -

    si paprika

    non capisco la panatura coi pomodori secchi

    -

    non in acqua con brodo vegetale, la bollisci nel brodo vegetale

    ehm questa doppia impanatura non l'ho mai conosciuta

    però non so se ti stai cimentando nelle prove da imbonitore di prodotti assurdi : D

    comunque in forno credo dovresti mettere davvero poca pastella perchè non è come quando friggi

    -

    ok bizzarro due volte l'uomo e due volte il pangrattato ma immagino sia per far venire più spessa la panatura

    ora non vorrei che venga schifosa con la pastella però, perchè dev'essere solo poca per legare se il pangrattato non si appiccica, in quanto poi potrebbe disturbare il sapore della farina a crosta

    -

    buon appetito e facci sapere

  • Blume
    Lv 5
    9 anni fa

    Dico: ok ma con moderazione.

    Se non le vuoi friggere, puoi cuocerle in forno.

    __ perdonami, intendevo quelle che si acquistano già pronte.

    Dunque, prova a cucinarle nel brodo vegetale anzichè nell'acqua. Sono buonissime impanate con le mandorle a filetti, oppure del semplice pan grattato, o ancora pan grattato misto ad erbette (anche secche) come erba cipollina, basilico, pomodori secchi (con questi fai una panure nella quale passerai le cotolette). Non scordare sale e pepe e qualche altra spezia che ti piace ( dipende dai gusti, a me piace molto il peperoncino, il curry, la paprica dolce). Infine inforna.

    Non so dirti con precisione il tempo, poichè sono già cotte nel brodo vegetale, ti consiglio di guardare il grado di doratura.

    __ secondo me è un procedimento corretto e con buoni ingredienti. eviterei solo di bagnarle nuovamente queste cotolette dato che escono dalla cottura nel brodo.

    Saranno molli a appiccicose perciò, dopo aver aggiunto le olive, aglio, finocchiello ecc, passala direttamente nella panatura speziata o nel semplice pangrattato. Naturalmente, se vedi che "prendono"poca panatura, allora inumidiscile un pochetto ma non rituffarle nel brodo, ecco, volevo dire questo. Tutto il resto ottimo, perfetto l'olio a crudo a fine cottura ^^

    __ ok, perfetto allora: polveri e liquidi si compensano e poi s'asciuga tutto nel forno ;)

  • ?
    Lv 7
    9 anni fa

    Io le acquisto già fatte. Le preparo semplicemente saltandole un po' in padella. Se le cotolette di tofu sono buone, quelle di seitan sono ancora meglio!

  • 9 anni fa

    - 100 g di polistirolo

    - 50 g di paprika e curry

    - un po' di parmigiano per insaporire

    - olio extravergine di oliva

    - una foglia di salvia

    - pepe

    - 2 uova

    -100 g di farina tipo 00

    Mescola bene polistirolo, uova, farina e pepe.

    Impasta fino a che il composto diventa solido.

    Crea la forma delle cotolette

    Aggiungi olio su una pentola calda, e butta dentro le cotolette

    Poi aggiungi le spezie e il parmigiano

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.