Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 9 anni fa

Dovrei fare una ricerca ma nn mi da risultati mi aiutate???? malattie causate da carenza di vitamine?

grazie anticipati

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Idrosolubili

    Betacarotene o Provitamina A Diminuita resistenza ai radicali liberi.

    Vitamina C o Acido ascorbico Epistassi, ritardata guarigione delle ferite e delle fratture. Disturbi digestivi, dolori e debolezza articolare. Scorbuto.

    Vitamina F Capelli fragili e opachi, fragilità delle unghie, dissenteria e vene varicose.

    PABA o Acido para-ammino-benzoico Depressione, disordini digestivi, costipazione, affaticamento e cefalea.

    Colina Disfunzioni epatiche, renali e ipertensione.

    Inositolo Costipazione, eczema, perdita dei capelli. Alti livelli plasmatici del colesterolo.

    Bioflavonoidi Diminuita resistenza dei vasi capillari e tendenza al sanguinamento.

    Coenzima Q10 o Ubiquinone o Vitamina Q Astenia, crampi e mancanza di recupero.

    Idrosolubili del complesso "B"

    Vitamina B1 o Tiamina Stanchezza, disturbi gastrointestinali, cardiaci, nervosi e perdita di appetito.

    Vitamina B2 o Riboflavina Ritardo della crescita, disturbi digestivi e oculari. Stomatiti e dermatiti.

    Vitamina B3 o PP (Pellagra Preventing) o Niacina o Nicotinamide Dermatiti e alterazioni nervose.

    Vitamina B5 o Acido pantotenico Maggiore sensibilità alle infezioni, all'insulina, irrequietezza e disturbi gastrici.

    Vitamina B6 o Piridossina Stanchezza, anemia, debolezza muscolare e irritabilità. Dermatiti e aumentata sensibilità all'insulina.

    Vitamina B8 o Biotina o Vitamina H Depressione, dermatiti, pallore grigiastro della cute, alterazione del metabolismo dei grassi, dolori muscolari e perdita dell'appetito.

    Vitamina B9 o Acido folico o Vitamina M Anemia, stanchezza, disturbi gastrointestinali e della crescita.

    Vitamina B12 o Cianocobalamina Anemia perniciosa, nevriti, irritabilità e danni cerebrali.

    Vitamina B13 o Acido orotico Alterazioni degenerative.

    Vitamina B15 o Acido pangamico Diminuita ossigenazione delle cellule.

    Vitamina B17 o Amigdalina o Laetrile Diminuita resistenza alle malattie tumorali.

    Liposolubili

    Vitamina A Frequente stanchezza, sensibilità alle infezioni, perdita dell'odorato e dell'appetito. Cecità crepuscolare, cute rugosa e secca.

    Vitamina D Indebolimento di ossa e denti e alterata formazione di tessuto osseo (rachitismo). Inadeguato assorbimento di calcio.

    Vitamina E Debolezza muscolare e alterazione della struttura dei globuli rossi.

    Vitamina K Una carenza di vitamina K e quindi di protrombina aumenta la tendenza all'emorragia.

  • 9 anni fa

    Sono considerate malattie da carenza dl e sindromi provocate dalla mancanza di una parte delle sostanze indicate il ruolo maggiore in questo campo compete alle vitamine, la cui carenza provoca le avitaminosi: malattie spesso ben definite e individuabili (lo scorbuto da carenza di vitamina C, la pellagra da carenza di vitamina PP) oppure sindromi più complesse da mancato sviluppo (rachitismo da carenza di vitamina D). Tra le malattie da carenza di sali minerali sono da ricordare le anemie ferroprive o sideropeniche. La grave insufficienza delle tre categorie di sostanze alimentari provoca una sindrome ben definita che si manifesta nelle forme più gravi soprattutto nei bambini delle regioni dell’Africa centrale, ove tale condizione è definita kwashiorkor, che significa “bambino rosso”, perché oltre ai sintomi delle carenze nutritizie (edemi, mancanza di appetito, apatia, diarrea) compaiono alterazioni pigmentarie della cute e dei capelli.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.