Esa
Lv 5

Baby Gaggia, voi come fate la manutenzione?

Da qualche anno ho una macchina per il caffè Baby Gaggia, il suo unico problema è che periodicamente si intasa e va decalcificata e ciò è costoso. Ho provato ad usare l'apposito decalcificante, sia liquido che in bustine, ma peggiora la cosa anzi la intasa di più. Qualcuno ce l'ha e ha qualche idea da darmi? Grazie.

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Migliore risposta

    Purtroppo la mia opinione, in merito, è deludente, tutte queste macchinette, che sono dei piccoli gioielli di Tecnologia, non c'è manutenzione che tenga, intendo, manutenzione "fai da te". I liquidi o le polverine decalcificanti, danno il risultato che darebbe, una aspirina ad un moribondo. Bisognerebbe, portarle a Centri di Assistenza, che pur ci sono. Ma con i costi, come la mettiamo? Costa di più, una assistenza, (radicale) che ricomprarne una nuova. Personalmente, avendo fatto più volte l' esperienza (negativa) con questi "gioielli", ho optato per una macchina, per "piccole comunità" della GRIMAC è tutto un altro pianeta, di fattibile e praticabile, vera manutenzione, alimentata idraulicamente dalla rete (come una lavatrice) ed elettricamente temporizzata, in maniera che nelle ore abituali "del caffè" è sempre pronta. Tutto il resto, sono giocattoli, giocattoli che danno più delusioni che soddisfazione, quando uno pensa di prendersi un "bello e buon caffè.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    La soluzione al tuo problema (prendi due piccioni con una fava) è quella di utilizzare acqua demineralizzata, indispensabile per tutte le macchine da caffè.

    Il calcare presente nelle acqua dura è il principale nemico del buon caffè.

    Le macchine dei caffè espresso dei bar hanno un apparato chiamato addolcitore o scambiatore ionico, che ha il compito di trattiene il calcare, l' acqua passa attraverso delle resine le quali attraggono calcio e magnesio (formano il calcare) l' apparato evita costose manutenzioni con l' erogazione di ottimi caffè (scommetto che i tuoi caffè non hanno molta schiuma).

    Due suggerimenti, devi effettuare più lavaggi in modo da rimuovere tutto il calcare dalla caldaia e dal circuito del flusso dell'acqua, se desideri risparmiare acquista in farmacia 1kg di acido tartarico, (serve anche per conservare liquidi salse, conserve etc) costi medi 10 12 euro è lo stesso prodotto che trovi nelle bustine decalcificanti (per conferma del mio suggerimento leggi l' etichetta della bustina) il quantitativo ti servirà per tutta la vita della tua macchina del caffè.

    Acqua: hai molte soluzioni, te ne elenco qualcuna, sul mercato trovi piccoli filtri a resine sono dei micro addolcitori si applicano al tubetto di prelievo vaschetta riescono a rimuovere parte del calcare , (si rigenerano lavandoli con acqua salata) oppure devi utilizzare acque minerali con residui molto bassi sui 15 milligrammi.

    ciao

    PS; ti ho inserito un link con il micro addolcitore

    http://annunci.corriere.it/lazio-1/casa-arredament...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.