Fil
Lv 7
Fil ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 9 anni fa

Ti è mai capitato di "dover" mangiare i torsoli per toglierti la fame?

Geppetto, che di tutto quel discorso arruffato aveva capito una sola cosa, cioè che il burattino sentiva morirsi dalla gran fame, tirò fuori di tasca tre pere, e porgendogliele, disse:

— Queste tre pere erano la mia colazione: ma io te le do volentieri. Mangiale, e buon pro ti faccia.

— Se volete che le mangi, fatemi il piacere di sbucciarle.

— Sbucciarle? — replicò Geppetto meravigliato. — Non avrei mai creduto, ragazzo mio, che tu fossi cosí boccuccia e cosí schizzinoso di palato. Male! In questo mondo, fin da bambini, bisogna avvezzarsi abboccati e a saper mangiar di tutto, perché non si sa mai quel che ci può capitare. I casi son tanti!...

— Voi direte bene — soggiunse Pinocchio — ma io non mangerò mai una frutta, che non sia sbucciata. Le bucce non le posso soffrire.

quel buon uomo di Geppetto, cavato fuori un coltellino, e armatosi di santa pazienza, sbucciò le tre pere, e pose tutte le bucce sopra un angolo della tavola.

Quando Pinocchio in due bocconi ebbe mangiata la prima pera, fece l’atto di buttar via il torsolo: ma Geppetto gli trattenne il braccio, dicendogli:

— Non lo buttar via: tutto in questo mondo può far comodo.

— Ma io il torsolo non lo mangio davvero!... — gridò il burattino, rivoltandosi come una vipera.

— Chi lo sa! I casi son tanti!... — ripeté Geppetto, senza riscaldarsi.

Fatto sta che i tre torsoli, invece di esser gettati fuori dalla finestra, vennero posati sull’angolo della tavola in compagnia delle bucce.

Mangiate o, per dir meglio, divorate le tre pere, Pinocchio fece un lunghissimo sbadiglio e disse piagnucolando:

— Ho dell’altra fame!

— Ma io, ragazzo mio, non ho piú nulla da darti.

— Proprio nulla, nulla?

— Ci avrei soltanto queste bucce e questi torsoli di pera.

— Pazienza! — disse Pinocchio, — se non c’è altro, mangerò una buccia. —

E cominciò a masticare. Da principio storse un po’ la bocca: ma poi una dietro l’altra, spolverò in un soffio tutte le bucce: e dopo le bucce anche i torsoli, e quand’ebbe finito di mangiare ogni cosa, si batté tutto contento le mani sul corpo, e disse gongolando:

— Ora sí che sto bene!

— Vedi dunque — osservò Geppetto — che avevo ragione io quando ti dicevo che non bisogna avvezzarsi né troppo sofistici né troppo delicati di palato. Caro mio, non si sa mai quel che ci può capitare in questo mondo. I casi son tanti!!... —

Aggiornamento:

Siete disattenti:

non erano mele ma pere

non erano 4 bensì tre...

:))

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Quando leggo questa storia ai miei alunni (perché a tutti tocca; prima o poi, "Pippicalzelunghe" in prima, "Emil" in seconda e "Pinocchio" in quarta arrivano inesorabili come le tasse) rimarco con enfasi questo passaggio. Di solito mi fissano in silenzio: non hanno idea di cosa sto parlando. Allora spiego come posso il concetto della "fame", quella nera, atavica, che non ti molla né di notte né di giorno, per tutta la vita o quasi. Capito ora? Macchè, restano lì a fissarsi l'uno con l'altro. Mission impossible.

    E mentre metto via il libro penso di sfuggita "Forse una guerra, che faccia provare cosa vuol dire non avere il benessere, ci starebbe". Ma ovviamente mi pento all'istante di questo pensiero.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Ehm...

    Insomma..

    Il torsolo mica è invitante.. non ha un aspetto per nulla allettante..

    Se le cose non sono allettanti mica mi viene appetito..

    E se non mi viene appetito, non provo la fame..

    Problema risolto e palato salvato!!

    :))

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Io mi sarei mangiato Geppetto dopo aver fatto mangiare a lui i torsoli.

    Così impara a rubare solo quattro pere!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Fiore
    Lv 5
    9 anni fa

    per fortuna, fino ad oggi, mangio la buccia ma non i torsoli

    mi chiedo sempre come Pinocchiaabbia potuto mangiare la mela se ai tempi era di legno

    @ hai perfettamente ragione non erano mele

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    gkgkg

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.