PER GLI INFERMIERI! Domande sul post-laurea?

Ma si può scegliere il reparto in cui lavorare?

Può aiutare fare una tesi su mansioni relative ad un determinato ambito lavorativo?

Oppure?

Come si procede dopo la laurea? Si fa domanda generica e poi ti inseriscono dove hanno bisogno o si può richiedere un reparto?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    ciao cara,a risponderti è una persona che spesso si è posta le tue stesse domande.

    ti racconto solo,che pensando che la tesi potesse aiutare ad essere incanalata nel reparto di preferenza,ha scelto come tematica a cui applicare la pianificazione infermieristica l'ostetricia,e ne è risultata una tesi non facile da redigere,ed in più non mi darà di certo la spinta che cerco per andare nel reparto in cui preferirei stare.

    ti consiglio quindi di scrivere una tesi il cui argomento ti piaccia davvero,senza pensare all'aiuto che possa darti in seguito.

    poi,di solito in alcuni bandi,è esplicitato il reparto in cui vi è carenza di infermieri,per cui già a priori sapresti ,se caso mai dovessi accettare,in che reparto andresti a lavorare.

    se il bando invece non specifica,in che ambito servano infermieri,tramite il colloquio che eventualmente si è chiamati a fare si valutano le attitudini personali o precedenti esperienze (per chi ne ha),perchè di recente veduta,le aziende sanitarie,per migliorare le prestazioni lavorative,hanno capito che in un contesto in cui piace lavorare,l'erogazione del lavoro infermieristico rende di più.

    però penso che per la richiesta esplicita,non si sia ancora così all'avanguardia!!!!

  • 9 anni fa

    Si indicono dei concorsi, regolamentati da un bando. Tutto quello che c'è da sapere è sul bando.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.