Info oculari....campo reale...?

Mi viene un dubbio: prendiamo due oculari, uno con barilotto da 31.8 mm e uno da 50.2 mm, con una stessa lungh. focale e nello stsso telescopio;

se entrambi hanno un campo apparente di 82° il campo reale inquadrato non sarà lo stesso?

Ma allora perchè si dice che in quelli con barilotto maggiore si ha un campo reale maggiore??? Dipende dal campo apparente. O mi sbaglio...???

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    ALLORA,

    Con lo stesso telescopio (la stessa distanza focale)

    se entrambi gli oculari hanno la stessa distanza focale,

    entrambi daranno lo stesso ingrandimento.

    Se con lo stesso ingrandimento, entrambi hanno lo stesso campo apparente,

    allora entrambi avranno lo stesso campo reale

    (se per esempio in uno entrano esattamente le Pleiadi, nell’altro sará la stessa cosa).

    La differenza é questa:

    - per quello da 31,8 mm (1 ¼”) il campo di 82 gradi é eccezionale

    - per quello da 50.2 mm (2”) é normale

    Le altre differenze sono:

    - quello da 50.2 é piú caro, piú ingombramte, piú pesante,

    - se ti dedichi alla fotografia,

    nell'oculare da 2"puoi usare come filtro quello da 2” anche per l’osservazione visuale

    - nel focuser da 2” puoi mettere oculari d 2” e da 1/14

    - in quello da 1 ¼ non puoi mettere filtri da 2”

    Io quelli da 2" non li comprerei

    Ciao

  • Roger
    Lv 6
    9 anni fa

    I diametri del barillotto sono 31.8 mm e 50.8 mm (non 50.2 mm).

    Io possiedo dei Nagler T6 da 31.8 mm e T4 da 50.8 mm.

    Posso dirti che entrambi hanno un FoV di 82°. La visione è più confortevole sull'oculare da 50.8 mm, però, perchè questi ultimi hanno una maggiore estrazione pupillare, sono progettati per il portatore di occhiali, e anche chi non il porta, come me, trova molto più rilassante una maggiore EP.

    Quello che dici tu è un altro discorso.

    Se un oculare ha un barillotto da 50.8 mm, e tu hai un telescopio con il fuocheggiatore da 31.8 mm, allora sarai costretto a comprare un adattatore a 31.8 mm, che di fatto ti diaframma l'oculare, dandoti, in questo caso, un FoV minore.

    Ma il campo apparente, o FoV, è quello dichiarato dalla casa produttrice, e quindi se l'oculare è un 82°, sarà SEMPRE tale, a qualsiasi ingrandimento.

    Naturalmente, però, c'è un discorso.

    Immaginiamo di avere un oculare da 10 mm e con Fov da 82° su un telescopio che ha una focale di 1000 mm.

    L'ingrandimento dato dall'oculare sarà: 1000/10= 100x

    Ora, per ottenere il campo REALE inquadrato da questo oculare sul telescopio bisognerà calcolare:

    82/100=0,82 e QUESTO sarà il reale campo visivo che abbraccerai con il tuo telescopio e con l'oculare.

    Quindi devi DIVIDERE il Fov del tuo oculare per l'ingrandimento che ottieni con il tuo telescopio.

    Che il barillotto sia da 31.8 o da 50.8 il discorso non cambia.

    Piccolo consiglio: Puoi anche scaricarti Stellarium.

    Dentro Stellarium c'è un plug in che ti consente di simulare il campo inquadrato di un dato oculare con un dato telescopio.

    Lo trovo molto utile per capire come si comporterà un oculare sul mio telescopio e che prestazioni mi potrà dare prima di acquistarlo.

    Ti consiglio di fare lo stesso.

    ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.