Zoofilia, malattia o perversione?

Vorrei che si prendesse questa domanda seriamente...

Ho conosciuto un ragazzo, carino, simpatico ecc. Entrando in confidenza ha confessato in passato di aver avuto con la sua ex dei rapporti con animali, per la precisione lei li aveva, lui guardava e aiutava.

Sono rimasta shoccata e sconvolta da questa cosa, e anche parecchio disgustata... Ho cercato di capire senza giudicare...ma sinceramente non ce la faccio...

Secondo voi cosa devo fare? E' considerata una perversione o una malattia...?

Per favore sono molto spaventata e preoccupata...

Grazie

Aggiornamento:

Per Leroy, pensi che sia facile? Non è che l'ho conosciuto ieri, lo frequento da qualche settimana. Pensi che questa cosa non mi abbia letteralmente sconvolta? Che non mi abbia schifata o che mi sia venuto da vomitare? Cosa proveresti se una persona che ha iniziato a piacerti ti raccontasse una cosa del genere.

Ho cercato di capire perché, dati i miei studi e il mio lavoro, sono un'educatrice in una comunità di recupero, e fidati ho sentito anche cose peggiori, ma non sono né Dio né un giudice per giudicare.

Un altro paio di maniche sono quando ti ci trovi in mezzo, finché si tratta di lavoro so come affrontarlo, ma quando ti tocca da vicino perdi ogni tipo di oggettività.

Ripeto la cosa mi sconvolge e mi repelle, gli ho chiesto per favore di non cercarmi, che non ce la faccio ad accettare questa cosa. Avrei voluto magari il parere di qualche esperto che su internet non ho trovato alcuna informazione utile.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Capire? Senza giudicare? Scusa, se invece di un bel ragazzo fosse il tuo vicino, a fare quelle cose, lo scuseresti con altrettanta bontà?

    Che sia malattia non ci piove, perversione è un complimento in questo caso. Che si arrangi, quel maniaco. O pensi di essere tu la fatina che lo farà rinsavire e mettere la testa a posto?

    Pensa solo a quanto poco "a posto" possa essere uno che, non solo ha praticato certi atti, ma che addirittura li racconta a una persona conosciuta da poco.

    Ciao

    P.S. "Lui guardava e aiutava". Sei riuscita a schifarmi, impresa non da poco.

    Non si parla di me, ma ti dico solo che non avrei neanche mezzo dubbio su cosa fare. Dal momento che in qualche settimana non è possibile conoscere del tutto qualcuno, o affezionarvisi completamente, non credo sia un problema troncare il rapporto. Ok, sarà doloroso, per certi versi, ma se si sopravvive alla rottura di legami decennali si può farlo anche per quella con uno zoofilo conosciuto da quindici giorni.

    Poi è chiaro, ognuno decide di mettersi con chi vuole. Resta il fatto che non scuso minimamente il fatto che questa persona, che dalle tue parole non sembrerebbe avere deficit mentali o problemi psichici, esclusa la zoofilia, trovi il coraggio di raccontare i suoi vergognosi trascorsi. O meglio, se lo facesse per cercare aiuto in te, riconoscendo di avere qualcosa che non va, ok. Ma da come hai scritto tu, punterei più sul fatto che te l'abbia detto con la speranza, foss'anche recondita, di trovare anche in te una persona dalle stesse perversioni. E a quel punto non c'è più scusante che tenga. Non siamo santi, da dover cercare a tutti i costi di raddrizzare le menti malate e perfettamente a loro agio nella propria anormalità.

  • ???
    Lv 4
    9 anni fa

    Argomento un po' scomodo. Non so darti una risposta precisa, credo che sia più indicato uno psicologo del sesso. Posso dirti che è una cosa effettivamente strana, ma quello che per noi può essere strano, per altri può essere normale o al massimo un po' bizzarro o particolare.

    Prova ad informarti meglio sull'argomento (se ne vuoi sapere di più) e rimango dell'idea che uno psicologo può quantomeno chiarire qualcosa.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Sicuramente è una perversione. Non credo si possa definire malattia, più deviazione forse!

    Ma comunque sicuramente farà un po' impressione a pansarci ma non nuoce a nessuno quindi.........

    Siamo tutti animali, forse loro hanno solo anche messo in pratica questo concetto??

  • secondo me è peggio della pedofilia perche qua nn si tratta nemmeno di esseri umani.. è una cosa disgustosa e contronaturale

    Fonte/i: vorrei sapere chi mi ha spollicciato .. sicuramente il classico idiota moralista che pensa che avere rapporti sessuali coi cavalli sia piu normale di uno che prova attrazione verso una 14 enne prosperosa.. ma andate a cagarè moralisti di mèrdà
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    ki cazz siamo x parlarne cosi della zoofilia,è negativa SOLO nel momento nel quale s manca d rispetto all'animale ovvvero lo s stupra,il resto sn cazzate

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.