Il Parlamento ha il potere di giudicare per motivi politici?A chi spetta questo potere?

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Nessuno può essere giudicato per motivi politici, come afferma chiaramente la nostra Costituzione in numerosi articoli.

    Così:

    Art. 3 Cost.: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali dinanzi alla legge, senza distinzione di .... opinioni politiche .......

    Art. 10 Cost: Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici.

    Art. 21 Cost.: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

    Art. 22 Cost: Nessuno può essere privato, per motivi politici, della capacità giuridica, della cittadinanza, del nome.

    Art. 26 Cost.: L'estradizione del cittadino ... non può in alcun caso essere ammessa per reati politici.

    Art. 49 Cost.: Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

    Altra cosa rispetto ai "motivi politivi", sono i reati cd. "oggettivamente politici", e cioè i delitti contro la personalità dello Stato e l'ordine costituzionale (es. art. 286 cod. pen. Guerra civile), che offendono o mettono in pericolo lo Stato inteso come istituzione.

    Per tali delitti è sempre competente la magistratura ordinaria (Tribunale o Corte di Assise a seconda della gravità del reato).

    Le uniche eccezioni sono "l'alto tradimento" o "l'attentato alla Costituzione" da parte del Presidente della Repubblica (Art. 90 Cost.): in tali casi, a seguito di una preventiva istruttoria da parte di un apposito comitato parlamentare, il Parlamento in seduta comune può procedere alla messa in stato d'accusa del Capo dello Stato, che verrà quindi giudicato dalla Corte costituzionale che pronuncerà sentenza di assoluzione o di condanna inappellabile.

  • 9 anni fa

    Ti rispondo qui per la domanda sulle PTC,...non ho fatto in tempo a rispondert li,perchè la domanda già era chiusa...comunque ti consiglio vivamente questa ptc

    http://www.neobux.com/?rh=7368656C746572696E6F

    Qualsiasi cosa non capisci,rivolgiti al Forum.

    Fonte/i: Esperienza
  • Anonimo
    9 anni fa

    No il parlamento non giudica. C'è una sezione del tribunale ordinario, chiamato tribunale dei ministri, che è preposto a giudicare i reati MINISTERIALI (e quindi POLITICI) commessi dal Presidente del Consiglio dei Ministri e dai ministri.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.