promotion image of download ymail app
Promoted
macchia ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 9 anni fa

a cosa serve sterilizzare i conigli?

preciso che è PURA curiosita e ho intenzione di vaccinare il mio, mi sto informando un po sulle malattie e non so bene il fattore sterilizzazzioni!

grazie in anticipo xD

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao la sterilizzazione viene fatta per più ragioni ..parto dalla femmina che è la più importante...

    per le femmine viene fatta principalmente per evitare che si ammalino di gravi patologie le più brutte sono tumore e piometra (infezione all utero) queste due patologie hanno un incidenza altissima su questi animali si parla della media del 60-70% alcune razze arrivano ad avere l 80% di probabilità di contrarre queste due malattie ..loro sono soggette perchè non hanno un calore come i cani 2 all anno per pochi giorni ma hanno un concepimento indotto dall accoppiamento cioè sono fertili sempre quindi hanno questi ormoni in circolo perenni che vanno a creare questi problemi da adulte.. poi ci sono altre patologie sempre portate dalla non sterilizazzione e sono le mastiti e le gravidanze isteriche ...

    oltre al fattore salute (che cmq è il più importante) cè anche una parte psicologica le conigliette non sterilizzate spesso diventano aggressive mordaci e marcano il territorio con urine e feci cosa assolutamente fastidiosa visto che spesso salgono su letti divani o vestiti per marcare!!!

    per il maschio il discorso cambia notevolmente ...la sterilizzazione nel maschi viene fatta solo nel caso che presenta i sintomi della sofferenza cioè marcatura del territorio con urine e feci (i conigli maschi la spruzzano anche adosso alle persone) e comportamenti aggressivi (iniziano a montare tutto mani piedi peluche scarpe qualsiasi cosa sia alla loro portata a volte mordendo forte) questo provoca nel coniglio un forte stress psicologico e fisico che può portarlo alla morte smettendo di mangiare e di bere ...

    però nei maschi cè un 30% che non manifesta sintomi in questo caso la sterilizzazione può essere evitata tranquillamente a patto che viva solo (anche il maschio non sterilizzato ha una probabilità un pelo più alta di ammalarsi di tumore al testicolo ma è una percentuale molto bassa quindi non fà media ) normalmente i veterinari esperti in esotici evitano la sterilizzazione al maschio quando è possibile ovviamente ...se poi invece il coniglio manifesta stress a quel punto è meglio sterilizzarlo ..io fino all anno ho tenuto il mio intero perchè non manifestava sofferenza poi purtroppo ha inizato e sono dovuta intervenire sterilizzandolo ..ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Alba.M
    Lv 7
    9 anni fa

    ciao

    per il maschio la castrazione va fatta quando manifesta stress da maturità sessuale e cioè monta oggetti o la gamba del proprietario umano e marca il territorio con urina.. quando fa queste cose sta soffrendo e l'unico modo per farlo smettere di soffrire è la castrazione.

    nei conigli maschi è poco invasiva e costa di meno.

    per le coniglie femmine la sterilizzazione è d'obbligo per prevenire i tumori che compaiono nelle coniglie non sterilizzate dopo i 2 anni di vita. Pensa che sono 8 su 10 le coniglie non sterilizzate che si ammalano. Oltre a questo diventano aggressive molto spesso e marcano il territorio.

    inoltre se si ha un coniglio intero cioè non sterilizzato non gli si potrà mai prendere una compagna di vita ^^

    ps: l'operazione va fatta solo con l'anestesia gassosa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Serve per varie cose:

    1) Evita che il coniglio/la coniglia sia aggressivo/a e che consideri i proprietari come degli intrusi nel suo territorio;

    2) Evita che il coniglio/la coniglia (ma soprattutto il maschio) marchi eccessivamente il territorio con feci ed urine e monti gli oggetti;

    3) Evita l'insorgere di tumori ai genitali (soprattutto per le femmine, ma in misura minore anche per i maschi);

    4) Evita alle coniglie patologie quali gravidanze isteriche, mastiti e piometre, oltre ovviamente ai tumori uterini.

    Queste 4 cose si verificano quando il coniglio raggiunge la maturità sessuale, ossia in un periodo che va dal compimento dei 4 mesi di vita al primo anno d'età per il maschio, e dal quinto mese all'anno di età per la femmina. Per i maschi che non sono aggressivi, non marcano molto il territorio e non montano gli oggetti la sterilizzazione si può anche evitare, per le femmine invece è obbligatoria, in quanto tutte le malattie alle quali sono soggette si manifestano molto spesso e sono molto pericolose per la loro salute.

    Fonte/i: ho una coppia di conigli sterilizzati
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    a non farli procreare troppo poiché i conigli sono pluripari (=più cuccioli per parto) e hanno una gestazione relativamente corta.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    ...............

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.