promotion image of download ymail app
Promoted

ESPERTI GIARDINAGGIO, ABETE BIANCO IN VASO!?

Salve a tutti, mi hanno regalato un abete bianco alto circa 60 cm, ancora da invasare. Vorrei gentilmente sapere tutto su questo albero (annaffiature, concimazione, ambiente ideale, potatura, terriccio, vaso ecc...).

P.S: nella parte bassa della chioma ha qualche ago marrone, che faccio, poto?

Grazie in anticipo

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    E' una delle specie più diffusa in Italia. Nel suo Habitat può raggiungere altezze non indifferenti, alcuni esemplari raggiungono i 50 metri!.

    Solo per informazione:

    Una qualsiasi pianta coltivata in vaso non potrà mai eguagliare una pianta messa a dimora nel terreno, in quanto anche il migliore terriccio non possiede le caratteristiche della terra.

    Le piante giovani crescono bene in terricci drenati (mai ristagni di acqua) mentre quelle adulte richiedono un terreno profondo leggermente acido e umido ben drenato.

    E' meglio evitare posizioni troppo esposte e terreni alcalini, acqua molto dure possono creargli dei problemi, la soluzione è di somministrare o solfato di ferro (una volta all'anno) oppure chelati di ferro, oppure rinverdenti (sono sempre dei chelati di ferro diluiti in acqua).

    Come concimazioni preferiscono quelli bilanciati (vanno benissimo quelli a lento rilascio)

    POTATURE: chi mi legge sa che sono apertamente contrario alle potature, specialmente per le conifere, potare è un metodo barbaro che non serve a nulla, quando si mettono a dimora le piante occorre prevedere anticipatamente il loro sviluppo la larghezza della chioma e altezza. Le potature sono un veicolo di infezioni apri le porte ai parassiti e ai funghi. Si potano solamente le piante da frutta (è un metodo di forzatura della pianta) con una riserva gli agricoltori sanno quello che fanno applicano degli accorgimenti per evitare malattie mentre i potatori fai da te creano spesso danni irreversibili!.

    Vanno potati solamente i rami secchi, e come sempre vi sono delle eccezioni questa pianta potrebbe generare una biforcazione oppure un germoglio laterale che entra in competizione con quello principale, il ramo in competizione va reciso a livello del fusto alla ripresa vegetativa (febbraio marzo)

    Scusa l' esternazione, molti tanti troppi pensano che la potatura è un metodo normale di coltivazione, non è così, vi prego di osservare in inverno piante potate, avranno perso tutta la loro geometria. inoltre per chi è sensibile all' ambiente e alla natura, sappia che sta effettuando dei tagli su di un essere vivente.

    Per il rinvaso occorre terriccio professionale (70% miscelato a terriccio per acidofile 30%) Vaso più grandi di circa ..4-5 cm dell'attuale. (dipende anche dallo stato della pianta sul fondo devi porre un paio di cm di agriperlite, o sabbia oppure perlite o altro materiale di sgrondo ) il lavori andrebbero effettuati prima dei geli novembre, facendo molta attenzione nel tenere il pane di terra integro, 24 ore prima del rinvaso irriga......ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Prendi un vaso di plastica o di coccio, che è più bello ma più peso,ci metti sul fondo due dita di pomice o del ghiaino , per il drenaggio, terriccio e torba, la pianta e riempi , tagli i rami secchi , lo spruzzi con l' acqua bagnando bene tutti i rami e lo annaffi. lo devi tenere fuori all'aperto, magari lo tieni in casa per Natale .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.