ho un parente che e' invalido civile vorrebbe fare domanda nella pubblica amministrazione, cosa deve fare?

e' residente in provincia di Messina e cerca un posto di lavoro in questa zona.

e' 10 anni che e' scritto all' ufficio invalidi civili senza ottenere alcuna risposta.

cosa mi consigliate?

1 risposta

Classificazione
  • sophie
    Lv 7
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Le persone con invalidità riconosciuta in misura superiore al 45%, in età lavorativa (cioè che abbiano compiuto i 15 anni e che non abbiano raggiunto l'età pensionabile) e disoccupate possono essere assunte presso datori di lavoro pubblici (non economici).

    La Legge 68/1999 prevede che i datori di lavoro pubblici procedano alle assunzioni in conformità a quanto previsto dal Decreto Legislativo 29/1993 (e successive modifiche), tramite concorsi pubblici e/o avviamento da parte del Centro per l'Impiego con chiamata numerica. E' possibile stipulare anche Convenzioni per l'inserimento lavorativo (ex art. 11), procedendo, solo in questo caso, con chiamata nominativa. Possono essere stipulate anche le Convenzioni di cui all'art. 11 Legge 68/99 con i Centri per l'Impiego, con le quali si prevede un programma mirante all'inserimento lavorativo della persona con disabilità. I datori di lavoro pubblici che vogliano adempiere all'obbligo tramite Convenzione ex art. 11 devono inoltrare la richiesta entro 60 giorni dalla trasmissione di una proposta di Convenzione. La possibilità di effettuare assunzioni con chiamata nominativa è limitata al caso di stipula della Convenzione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.