infiammazione al periostio della tibia?

HELP!! Ancora una volta è ricominciata l'infiammazione al periostio!! Sono un atleta e con qsto dolore non riesco a sostenere gli allenamenti.Tutti dicono che non ci si può fare niente xk è una membrana che avvolge l'osso xò devo riuscire a risolvere questo problema, magari anche facendomi punture locali di antidolorifici!! Quello che chiedo e se qualcuno conosca un Fisiatra specializzato che abbia già risolto di questi problemi o possa indicarmi qualcuno che mi ca faccia arrivare!! è importante..risp grazie

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    senti la periostite della tibia è un'invenzione perchè se no mi devono spiegare come mai in tutto il corpo il periostio si infiamma solo in quel punto io in più di 10 anni di professione di medico sportivo e massagg sportivo non ho mai diagnosticato una periostite spesso si infiammano i muscoli tibiali i tendini ma difficilmente il periostio della tibia è interessato i sono più propenso a pensare ad una tendinite del tibiale post o anteriore ora non so che sport fai ma i runners o che gioca a calcio è soggetto a questo infiammazioni i primi perchè correndo sull'asfato scaricano poco e alla lunga i muscoli e tendini tibiali ne risentono i secondi perchè quest'anno i campi sono molto duri e quindi ammrtizzano poco e si infiamma il comparto che presiede alla flessione e estensione del piede.io di solito applico il kinesio taping con successo accompagnato da riposo,soletta o plantare scarpe da ginnastica che ammortizzano e terapia locale con antinfiammat ad es da un'anno circqa uso l'ottimo gel vo3dol con arnica,artiglio del diavolo ribes nero e ozono un buon prodotto che sfiamma velocemente lo applchi matt e sera per 7gg però con la gamba a riposo.dr simone sce medico e massagg sportivo

  • 4 anni fa

    Se cerchi una soluzione per curare la sciatica ti consiglio questa cura http://curarelasciatica.teres.info/?F2V1

    La sciatica è un disturbo a carattere infiammatorio che interessa il nervo sciatico. Anche noto come “ischiatico”, questo elemento si estende dalla zona inferiore della schiena, quasi in corrispondenza dei glutei, fino ai piedi. Importante la sua sintomatologia dolorosa, che in alcuni casi risulta limitante per il normale utilizzo degli arti inferiori.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.