Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 9 anni fa

Perché non dimagrisco più?

Ho 19 anni, sono alta 165cm e peso 55kg. Ora, credo di essere normopeso, ma vorrei perdere qualche chilo che secondo me ho in più, soprattutto sui glutei. Il mio problema è che sono molto magra nella parte superiore del corpo (non mi viene un filo di pancia neanche a pagare) e di conseguenza ho un po' più di forme nella parte inferiore del corpo. Sono vegetariana ormai dall'età di 12 anni, non mangio nè carne nè pesce, ma questo non mi ha mai dato problemi a livello di alimentazione. Sono molti anni che sono a dieta, nel senso che mantengo sempre un certo peso, mangiando però veramente poco. Ho una vita abbastanza movimentata, studio e viaggio, quindi mi sveglio quattro giorni alla settimana alle 5.30 per poi tornare alla sera e andare in palestra per un'ora e un quarto di allenamento. Faccio due pasti al giorno, a pranzo mangio un'insalata con 200-250 kcal, due caffè nel corsodella giornata e alla sera solo verdura (ogni sera un tipo diverso) e metà banana. A me sembra di mangiare poco e sano, ma ormai non vedo più risultati..Non perdo peso, o comunque non in modo significativo e ormai mi sono accorta che non faccio più fatica a mangiare così poco, cosa che mi fa pensare che il mio corpo si sia abituato a un certo apporto calorico e in qualche modo se lo fa bastare. Secondo voi dove sbaglio? Faccio poca attività fisica? Faccio sport sei giorni su sette e sono a dieta sei giorni su sette perchè il sabato o la domenica mi tolgo uno sfizio (il più delle volte significa mangiare o un piatto di pasta o una pizza non intera). Vi prego aiutatemi! Ultima cosa, i chili che ho in più li ho persi quest'estate nel giro di 3 settimane perchè sono andata all'estero e non mipiaceva nessun cibo! Ma poi ho rimesso tutti e 4 i chili nel giro di un mese.. Non credo che digiunare sia il metodo giusto per dimagrire perché poi i chili li rimetto subito e non credo di poter sopportare il digiuno dovendo svegliarmi presto, guidare, studiare e stare attenta a lezione!

GRAZIE MILLE IN ANTICIPO A CHIUNQUE POSSA IN QUALCHE MODO AIUTARMI :D

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    C’è una coppia decisamente speciale che promette risultati strabilianti a chi desidera migliorare l’aspetto e la tonicità di gambe e glutei .

    No, non si tratta di due personal trainer esclusivi, ma di… dieta e bicicletta, un binomio indissolubile per ottenere i risultati desiderati in poco tempo e con poca spesa.

    Cominciamo dalla prima. Se è vero che una buona dieta ipocalorica garantisce una riduzione in termini di centimetri su tutto il corpo, e quindi anche sulle gambe, va detto che per un risultato mirato occorre prevedere qualche accorgimento in più.

    I primi nemici da eliminare sono il gonfiore e la pesantezza provocati dalla ritenzione idrica. Per farlo, basta scegliere la Dieta Anticellulite mirata, che propone alimenti poveri di sodio e ricchi di vitamine fresche. E’ consigliabile anche favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso con tisane e tinture madre di pilosella, betulla e finocchio, abbinate a massaggi circolari energici con getti di acqua calda e fredda, da praticare ogni mattina sotto la doccia. In questo modo, nel giro di poche settimane, le gambe saranno subito più snelle e “leggere”.

    Per eliminare invece gli accumuli di grasso in eccesso sulle cosce e intorno alle ginocchia, occorre invece potenziare l’esercizio fisico. E qui entra in gioco la bicicletta, che con la bella stagione si trasforma nello strumento ideale per permettere a tutti, giovani e meno giovani, di stare bene e di mantenere una buona forma fisica. Senza contare il piacere di fuggire dalle città congestionate dal traffico e di godere della natura magari in compagnia degli amici.

    Pedalare apporta numerosi benefici a livello della muscolatura e delle articolazioni. I muscoli delle gambe si tonificano e si rinforzano in modo armonioso, le articolazioni delle anche, delle ginocchia e delle caviglie diventano più elastiche, i grassi in eccesso si sciolgono naturalmente grazie all’azione termogenica dei muscoli.

    In più, andare in bicicletta consente di allenare il sistema cardio-vascolare, migliora la circolazione del sangue e questo influisce positivamente ancora una volta sulle gambe, che saranno meno soggette a gonfiori e ispessimenti venosi.

    Naturalmente il cicloturismo aiuta a perdere peso solo se le calorie bruciate nel corso della pratica sportiva sono superiori a quelle introdotte con l’alimentazione. Attenzione, dunque, a quello che si mangia prima e soprattutto dopo la pedalata! «Tenendo presente che in due ore di bicicletta si spendono circa 500 calorie - spiegano gli esperti della Clinica Humanitas - Prima di uscire per un’escursione in bicicletta è bene consumare carboidrati, che forniscono all’organismo energia di pronto impiego. Va bene, ad esempio, una colazione a base di thè, una spremuta e una fetta di crostata. E’ fondamentale non dimenticare di portare con sé una borraccia con acqua o con un reintegratore idrosalino, per compensare la perdita di sali minerali causata dalla sudorazione. Se si prevede un’uscita in bicicletta superiore alle due ore, è meglio programmare uno spuntino, a base di frutta o di una barretta energetica ai cereali».....le sò tutte..;/

  • jeeg77
    Lv 4
    9 anni fa

    se vuoi dimagrire veramente, senza correre inutili rischi e farlo in modo naturale, guarda qui!

    http://tricolore-europa.weebly.com/

  • poco e sano? Ma ti rendi conto che vivi di aria? Non si può chiamare dieta il tuo comportamento alimentare. Nessuna dieta sensata prevede solo verdure e frutta.

    Il tuo problema? Ingerisci troppe poche calorie. Non so come fai a campare così da anni... Se non mangi nulla è ovvio che il metabolismo si blocchi e non perda più niente.

    Se non vuoi fare danni, vai da un bravo nutrizionista e fai reintegrare ciò che manca. Ciò non vuol dire mangiare carne, ma almeno della pasta, del pane, dei legumi, delle patate.

    E' insano quello che fai. Non so come riesca a studiare in questo modo.

  • ?
    Lv 7
    9 anni fa

    spero per te che non sia vero, cosi ti stai rovinando la salute e la vita per sempre, vai subito da un nutrizionista o dietologo, non puoi continuare cosi, il minimo per sopravvivere sono 1200kcal al gg.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.