Qualcuno può dirmi cm nn mangiarmi più le unghie????????

Le ho provate tt ma nn riesco a togliermi qst vizio.Help me please!!!!!!!!!!

Aggiornamento:

ho già provato lo smalto

Aggiornamento 2:

ho già provato lo smalto

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao !

    Ciò che ci vuole è la forza di volontà !

    Bisogna avere forza di volontà! altrimenti rischi di eliminare questo vizio e creartene dei nuovi come fumare o darti allo shopping sfrenato etc etc. Bisogna avere un grande equilibrio nella vita per rifiutare tutti gli eccessi e le tentazioni. ! Altrimenti :

    Allora o buona volonta oppure compri uno smalto al peperoncino che lo vendono e ogni volta che metti le unghia in bocca ti brucerà la bocca, oppure lo smalto amaro che ogni volta che lo metti in bocca ha un gusto bruttissimo.

    Puoi aiutarti con il pensiero che tutte le volte che mangi un unghia sono migliaia di microbi assunti !!!

    WIKIPEDIA DICE :

    L'onicofagia può provocare il trasporto nella bocca dei germi che si trovano sotto la superficie dell'unghia. Anche nei saloni di bellezza vengono utilizzati strumenti che possono infettare in una maniera simile. "Se questi strumenti vengono utilizzati su persone diverse, possono diffondere funghi, batteri o virus", avverte Rick Lopes, il portavoce del California Board of Barbering and Cosmetology. Quindi si deduce che molti agenti patogeni possono "vivere" al di sotto delle unghie, per questo mangiare le unghie può potenzialmente causare problemi di salute.

    Può anche accadere il contrario. Un onicofago può essere tentato di mangiare non soltanto le unghie, ma anche la pelle e le cuticole circostanti, causando il trasferimento di microbi ed infezioni virali dalla bocca alle dita.

    L'onicofagia ha anche l'effetto negativo di reprimere l'uso delle mani poiché, avendole nella bocca, l'abilità nel lavoro (ad esempio scrivere, digitare sulla tastiera, disegnare, guidare) viene limitata.

    Una lunga abitudine a mangiare le unghie può anche intaccare la sostanza adamantina degli incisivi, promuovendo la comparsa della carie. Si può dire anche che l'onicofagia, pur essendo un'abitudine deleteria, previene disturbi come le allergie e contribuisce non poco alla creazione di un sistema immunitario più forte. Inoltre secondo recenti studi, gli onicofagi in percentuale fumano meno rispetto ai non onicofagi.

    I SITI DICONO :

    Si chiama onicofagia ed è l’abitudine di mangiare le unghie.La psicologia ha messo in relazione tre situazioni differenti: mangiarsi le unghie, disaccordi coniugali, stati emotivi.Le unghie sono indifese, diventano il bersaglio del cannibalismo quando dentro di noi si agitano insoddisfatte esigenze, vicinanze sgradevoli, lavori ingrati, amori spenti. Ce ne sentiamo offesi e scarichiamo sulle unghie l'aggressività.

    Si chiama onicofagia ed è l’abitudine di mangiare le unghie.

    La psicologia ha messo in relazione tre situazioni differenti: mangiarsi le unghie, disaccordi coniugali, stati emotivi.

    Le unghie sono indifese, diventano il bersaglio del cannibalismo quando dentro di noi si agitano insoddisfatte esigenze, vicinanze sgradevoli, lavori ingrati, amori spenti. Ce ne sentiamo offesi e scarichiamo sulle unghie l’aggressività.

    La dottoressa Anna Marie Davidson dell’Università del Kansas ha trovato il rimedio. Dopo aver raccolto cinquanta mangiatori di unghie dai diciotto ai cinquantaquattro anni (quindici donne, il resto uomini), li ha divisi in due gruppi e ha applicato queste terapie: a) placebo, cioè sostanza inerte gabellata per farmaco, b) istruzioni e convincimento.

    Ha anche associato queste terapie e alla fine ha dovuto concludere che la migliore è il convincimento: nella prima lezione si insegna anatomia e funzione delle unghie, nella seconda come conservarle, e come evitarne macchie e fratture, nella terza la circolazione delle dita e come migliorarla, nella quarta il massaggio delle mani o manicure. Ogni lezione dura venticinque minuti ed è settimanale.

    Ma al di la degli aspetti psicologici ci sono anche aspetti pratici da non sottovalutare come l’igene.

    Mangiare le unghie è dannoso per la salute in quanto può provocare il trasporto nella bocca di una grande molteplicità di germi. Tra i magiatori di unghie rientrano anche i “mangiatori” della pelle e delle cuticole circostanti.

    Non sono da sottovalutare le disfunzioni che ne possono derivare, infatti ai bambini può provocare la deformazione del palato e di conseguenza denti crescono di traverso (a causa del continuo succhiare), l’onicofagia è diffusa anche fra gli adulti.

    Porre fine a questa tortura per le nostre mani è semplice, basta un po’ di volontà per ottenere ottimi risultati in poco tempo. Rosicchiarsi le unghie è un problema estetico, ma è può essere sintomatico di una personalità ansiosa e di uno stato di nervosismo.

  • Anonimo
    9 anni fa

    mio fratello usa uno smalto che si vende in farmacia !

    devi andare in farmacia e chiedere uno smalto che.. qnd lo applichi sull'unghia e metti l'unghia in bocca brucia ed è amaro.. mio fratello se l'è tolto qst vizio brutto.. P.S lo smalto è trasparente.. :D Buonafortuna!

  • 9 anni fa

    Smalto amaro ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.