Phoenix ha chiesto in SaluteSalute della donna · 8 anni fa

Secondo voi, la pillola anticoncezionale fa male?

Premetto che a volte mi sono imbattuta in discussioni con persone che dicono che diminuisce la fertilità di una donna e quindi le possibilità di concepire(ovviamente persone che non sono intenzionati a provarla).. aldilà di tutti gli effetti negativi che magari potrebbe dare soggettivamente, voi che ne dite a riguardo?

A me sembra assurdo che certe persone facciano questo ragionamento, quando ci sono pure donne che la interrompono per avere figli, e riescono a concepire in fretta. Poi non agisce sulla fertilità

Aggiornamento:

Beh "Pazzo" è vero che può dare fenomeni di secchezza (che si risolvono facilmente con lubrificanti e quant'altro) e magari di diminuzione di libido, però le cisti al seno non sono ricollegabili. Quelle vengono comunque se sei una persona che tende ad averne. Pensa che io avevo un seno fibrocistico, e da dopo l'assunzione della pillola è sparito tutto, e mi si è gonfiato di più! Sicuramente più sano e bello. Poi molti dei vari svantaggi elencati ovviamente non sono affatto da tutti i giorni, sono più per i casi particolari, ma comunque risolvibili con altri tipi di pillola. Oggigiorno il dosaggio è minore, perciò su quello non c'è rischio.

5 risposte

Classificazione
  • Deroy!
    Lv 6
    8 anni fa
    Migliore risposta

    Tutte CAZZATE.

    Le motivazioni che danno adesso le persone sono "diminuzione della libido, secchezza vaginale, aumento di peso, ritenzione idrica, cellulite..." tutti EFFETTI COLLATERALI.

    Non è d'obbligo che si presentino queste cose! Questi sono effetti collaterali che se si presentano urge un cambio di pillola perché non è adatta all'organismo in questione. Non a caso vanno fatti esami ormonali prima di prenderla, proprio per capire la situazione ormonale della donna e il rispettivo assetto ormonale, dopodiché può essere prescritta.

    In caso di fastidi di ogni genere va sostituita.

    Io personalmente ne ho cambiate 3 in qualche anno.

    Non è assolutamente vero che agisce sulla fertilità, sono baggianate. Non a caso viene usata proprio in casi di problemi di fertilità. Se una persona ha già problemi a concepire perché curarla con qualcosa che peggiorerebbe la situazione? Comprendi che è un'antitesi...

    Inoltre diminuisce il rischio di cancro alle ovaie e all'utero, mentre non è ancora stata provata la sua associazione con i problemi al seno (cancro compreso).

    In caso di secchezza vaginale comunque, io non sono mai ricorsa a lubrificanti: molto semplicemente la pillola va sospesa per un mesetto e poi al successivo ciclo si può partire con un altro tipo di pillola.

    Secondo me fa male o bene a seconda delle condizioni per cui si prendono e le condizioni fisiche della donna in sé! Se ha problemi fisici che le impediscono di assumerla, le farà certamente male. Se la prende per 10 anni senza fare pause certamente le farà male. Se la prende per ovaie policistiche e problemi ormonali, certamente le farà bene. Se la prende per motivi anticoncezionali senza esagerare e con correttezza, il suo uso sarà indifferente.

    È soggettivo in quanto ognuno ha un corpo a sé.

    Personalmente senza la pillola sarei in mezzo ad una strada xD nel mio caso è molto più che fondamentale.

    Comunque sia... l'assunzione della pillola è prima di ogni cosa una SCELTA.

    Nessuno è obbligato ad un trattamento farmacologico obbligatorio in Italia (TSO) e le donne che la prendono acconsentono ad assumerla. Quindi è una libera scelta di chi la prende.

    Non siamo nessuno per consigliare o meno a qualcuno di prenderla o no. È la persona che deve informarsi e scegliere col medico se vuole o è il caso di prenderla. Non si può consigliare una persona su fatti clinici senza aver studiato l'argomento. E per studiato non intendo dire leggere 4 pagine su internet che ne parlano, altrimenti sarebbero tutti medici.

    La vuoi prendere? Liberissima di prenderla. Non la vuoi prendere? Liberissima di non prenderla!

    Ciao ciao!

  • Joey
    Lv 5
    8 anni fa

    io so ke se si usa x troppo tempo può anke far venire i tumori

  • 8 anni fa

    si fa male..!!!

  • Anonimo
    8 anni fa

    L'uso della pillola può comportare i seguenti svantaggi:

    deve essere assunta con regolarità e precisione, altrimenti la sua efficacia anticoncezionale viene persa;

    alcune donne non possono assumerla per problemi cardiovascolari o predisposizione ad altre patologie;

    può dare alcuni effetti collaterali spiacevoli, soprattutto all'inizio dell'assunzione: fra questi, nausea, tensione mammaria (sovente leggera, correggibile adottando pillole con clima estrogenico minore), sensazione di gonfiore, lieve aumento di peso (comunque contrastabile assumento pillole contenenti particolari progestinici come il drospirenone, leggere perdite di sangue al di fuori delle mestruazioni, prive di qualsiasi significato patologico e spesso associate con irregolarità di assunzione, depressione, calo della libido;

    pillole con elevato tenore estrogenico possono aumentare la frequenza degli episodi emicranici;

    particolari agenti progestinici con azione androgenizzante (raramente utilizzati), possono peggiorare od indurre seborrea ed acne;

    l'utilizzo di estroprogestinici può provocare cloasma;

    interferisce con alcuni farmaci, come antibiotici e analgesici, che possono ridurne l'efficacia.

    la sua funzione è anticoncezionale, e non di protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili, il cui contagio può essere scongiurato solamente con l'uso del preservativo.

    In passato, alcuni studi relativi all'uso della pillola con le vecchie formulazioni ad alto contenuto di estrogeni, avevano evidenziato un trascurabile e transitorio aumento del rischio relativo di sviluppare un carcinoma della mammella. Tale minima differenza nel rischio relativo, rispetto alle donne che non usavano la pillola, riguardava soprattutto le donne che avevano iniziato ad assumere la pillola ad alto contenuto di estrogeni prima dei 20 anni di età, ed inoltre diminuiva dopo la sospensione del farmaco, fino a divenire nulla dopo 10 anni dalla sospensione dello stesso. L'uso della pillola ad alto contenuto di estrogeni aveva comunque un'influenza trascurabile sull'incidenza complessiva di questo tipo di tumore nelle donne (stimabile in circa 0,5 casi su 10.000).

    @Phoenix : ti posso garantire che nella felatio non è la stessa cosa leccare una crema o gli umori vaginali,se sei determinata a prenderla prendila,io sono un maschio e non prenderei mai qualcosa che influisca sul mio funzionamento ormonale e lo sconsiglio anche a chi voglio bene.

    Comunque ti ripeto io uso da 14 anni ogino knauss e non è mai successo niente,il tuo partner pero deve mettersi il profilattico per 7-10 giorni o adottare forme alternative alla pentrazione,ognuno ha i suoi metodi,basta che funzioni e che non sia invasivo.So che alcune ginecologhe in determinate patologie prescrivono la pilola ma io credo che lo fanno perchè è l'unico medicinale che possono prescrivere,non credo che faccia bene.

    E se leggi le controindicazioni di quasi tutte le pillole c'è anche scritto che ogni 18 mesi bisogna fare un periodo di pausa di 6 mesi.

    Fonte/i: Alla mia ex per prima cosa gli diminuiva la libido,poi si bagnava meno e gli venivano anche delle cisti sul seno.Noi usiamo Ogino Knauss,ma tu devi avere il ciclo regolare,e lasci piu margine nel periodo fertile.Da scartare completamente è il coito interrotto.
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • marta
    Lv 4
    8 anni fa

    noooooooooo mai!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.