Le idee di Darwin possono essere male interpretate?

Sento sempre dire che la religione abbia ispirato solo male,e che se ci sono le guerre la colpa è della religione..ora volevo mostrarvi che la colpa non è della religione ma di chi la interpreta..guardate queste frasi di darwin come possono essere male interpretate da un qualsiasi dittatore pazzo,poi se siete coerenti rispondete come avete fatto con la religione,ovviamente darwin non centra nulla.

Darwin e alcune perle del suo pensiero poi attuato da Hitler

"Noi uomini civilizzati facciamo di tutto per arrestare il processo di

eliminazione; costruiamo asili per pazzi, storpi e malati; istituiamo leggi per

i poveri ed i nostri medici esercitano al massimo la loro abilità per salvare la

vita di chiunque all'ultimo momento. Vi è motivo per credere che la vaccinazione

abbia salvato un gran numero di quelli che per la loro debole costituzione un

tempo non avrebbero retta al vaiolo.

Così i membri deboli delle società civilizzate propagano il loro genere. Nessuno

di quelli che si sono dedicati all'allevamento degli animali domestici dubiterà

che questo può essere altamente pericoloso per la razza umana...Dobbiamo quindi

sopportare l'effetto, indubbiamente cattivo, del fatto che i deboli sopravvivano

e propaghino il loro genere, ma si dovrebbe almeno arrestarne l'azione costante,

impedendo ai membri più deboli e inferiori di sposarsi liberamente come i sani."

(C. Darwin, "L'origine dell'uomo", p.628, Newton, Roma, 1994).

"Greg e Galton hanno molto insistito sull'ostacolo più importante, esistente nei

paesi civilizzati, contro l'incremento di numero degli uomini di classe

superiore, cioè sul fatto che i più poveri e negligenti, che sono spesso

degradati dal vizio, quasi invariabilmente si sposano per primi, mentre i

prudenti e frugali, che sono generalmente virtuosi anche in altri modi, si

sposano in tarda età...Ovvero, come scrive Greg: 'L'Irlandese imprevidente,

squallido, senza ambizioni, si moltiplica come i conigli; lo scozzese frugale,

previdente, pieno di autorispetto... trascorre i suoi migliori anni nella lotta

e nel celibato... Nell'eterna lotta per l'esistenza è la razza inferiore e meno

favorita che ha prevalso ed ha prevalso non ad opera delle sue buone qualità ma

dei suoi difetti" (C. Darwin, idem, p. 631).

0

6 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    certo hanno portato il razzismo

    Fonte/i: fidati di me
  • srin76
    Lv 6
    9 anni fa

    io credo che la colpa non sia di darwin ma del popolo che ha affidato il potere ad un pazzo assetato di sangue come hitler, quelle di darwin sono frasi forse ciniche, ma veritiere, su conservazione ed evoluzione della specie

  • ?
    Lv 6
    9 anni fa

    Da un punto di vista prettamente evoluzionistico, astenendosi da ogni valutazione morale, le battute di Darwin sono perfettamente logiche. Il problema nasce quando si dia lo spazio dovuto all' intelligenza, indipendentemente dall' integrità fisica. Vero che consentendo a portatori di deficit la possibilità di riprodursi si aumentano le probabilità di diffondere i deficit, altrettanto vero che molti contributi alla civiltà sono venute da persone che l' evoluzione naturale avrebbe scartato sul nascere. Comunque Darwin non poteva sapere quello che capita ai nostri giorni. La decodifica del DNA, gli studi di genetica e la possibilità sempre più vicina di intervenire sul genoma stanno determinando l' obsolescenza della selezione naturale o meglio la stanno consegnando nelle nostre mani, come mai era accaduto ed era impossibile anche solo ipotizzare. Alle nuove straordinarie possibilità si affiancheranno purtroppo numerosi e non facili problemi morali, che dovremo risolvere correttamente per evitare che le nuove conoscenze si risolvano in un danno per l'umanità.

  • Anonimo
    9 anni fa

    anche le teorie di Einstein, se è per quello. anzi, prima o poi il vaticano metterà al bando pure quelle (ha già mesos in moto il suo servo Zichichi con l'incarico di dimostrare che il limite della velcità della luce non esiste...).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    "Sento sempre dire che la religione abbia ispirato solo male,e che se ci sono le guerre la colpa è della religione..ora volevo mostrarvi che la colpa non è della religione ma di chi la interpreta.."

    Non sono d'accordo. Nella scienza si distingue ciò che è utile da ciò che non lo è. Le parole di Darwin che hai riportato sono estrapolate da un contesto, quindi valgono poco. Ma anche se Darwin avesse pensato davvero che bisognava eliminare i deboli, ciò non toglie validità scientifica alla sua teoria. Possiamo prendere la teoria e sbarazzarci delle eventuali fesserie. Ad esempio di Newton prendiamo i Principia dove spiega le leggi fisiche e buttiamo via i futili e ridicoli trattati di alchimia.

    La religione non procede così: il papa non ha mai detto: togliamo dalla Bibbia la storia di Lot perché è diseducativa e Dio si è sbagliato a metterla. L'ovvio motivo è che la religione non si basa sul ragionamento, ma sulla verità rivelata. Se il Papa procedesse con metodo scientifico cancellerebbe una marea di parti ridicole della Bibbia, come gli scienziati fanno con le parti ridicole delle teorie di altri scienziati.

    Questo è il motivo per cui il metodo scientifico è superiore alla religione.

  • 9 anni fa

    Vi sono pagine scritte di pugno di Democrito, di Aristotele, di Isaac Newton, di Albert Einstein o di altri grandi geni riconosciuti dell'Umanità che - leggendole con gli occhi di oggi - appaiono delle enormi corbellerie!

    E non è un caso.

    Anzi, in realtà, le cose sembrano ancora peggiori.

    Se si legge - con gli occhi di oggi - gli originali degli "scritti chiave" di Niccolò Copernico, di William Harvey, di Galileo Galilei, di Gregorio Mendel, ecc. si ci viene a chiedere se questi geni avessero davvero compreso fino in fondo il significato di quel che scrivevano.

    Poi, i posteri - meglio dei geni stessi - comprendono - di quanto hanno scritto i vari Niccolò Copernico, William Harvey, Galileo Galilei, Gregorio Mendel, ecc. - cosa sia significativo e cosa sia da rigettare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.