Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

Potreste aiutarmi in questo banale problema di economia politica?

Funzione di domanda P=120-2Q

Funzione di offerta P=Q

calcolare l'equilibrio e benessere sociale e le variazioni di equilibrio e benessere sociale con l'imposizione di una casta pari a 30.

potreste spiegarmi come lo fareste PASSO PASSO e in particolare spiegatemi come nel grafico vi trovate i valori massimi della quantità domandata e del prezzo.

grazie mille

Aggiornamento:

IMPOSIZIONE DI UNA TASSA SCUSATE

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    L'imposizione di una casta? cioè?

    Dunque,

    1. anzitutto devi trovare l'equilibrio tra domanda e offerta:

    metti le due funzioni a sistema (svolgi le due funzioni in parentesi graffa) in questo modo

    P=120-2Q

    P=Q

    120-2Q=Q

    P=Q

    la Q è 40, la P è 40 questo è il tuo equilibrio

    2. Ora devi calcolare il benessere:

    traccia le due curve sul piano cartesiano; il benessere è il "triangolo" che sta tra l'asse dei prezzi, le curve di domanda e offerta, e il punto di equilibrio.

    Ti accorgerai che la curva di domanda tocca l'asse dei prezzi al punto P=120 e la curva di offerta tocca l'asse dei PREZZI nel punto P=0. La base del triangolo (che giace sull'asse dei prezzi) va dunque da P=0 a P=120.

    L'altezza del triangolo è rappresentata dalla linea che va dalla base al vertice: il vertice in questo caso è il tuo punto di equilibrio, e devi "misurarlo" sull'asse delle QUANTITA': ricorderai che il punto di equilibrio venuto fuori dal sistema aveva come coordinate Q=40, P=40.

    il tuo benessere è uguale all'area del triangolo, cioè (base x altezza):2, che nel tuo caso sarà (120x40):2 = 2400

    3. Se viene imposta una tassa sul mercato (sia che si tratti di una tassa a carico del consumatore, sia che riguardi il produttore) si verifica una contrazione degli acquisti, quindi delle vendite.

    Al momento non ricordo benissimo quali siano i passaggi per applicare l'imposta sul produttore o sul venditore, quindi eviterò di complicarti le idee... indubbiamente devi trovare una nuova curva di domanda o una nuova curva di offerta (a seconda del soggetto su cui graverà la tassa), e trovare il nuovo equilibrio (ad es: se l'imposta grava sul consumatore, dovrai mettere a sistema la nuova curva di domanda con la vecchia curva di offerta, viceversa se l'imposta grava sul produttore). A questo punto riscontrerai una riduzione del benessere, l'introduzione di un triangolo che rappresenta la perdita secca (ossia quella porzione di scambi che non avviene più a seguito dell'aumento del prezzo e della riduzione del guadagno) e di un quadrato che rappresenta il gettito (ossia il ricavo dello stato a seguito dell'introduzione dell'imposta).

    Dai un'occhiata a questo link per capire cosa succede esattamente:

    http://spol.unica.it/didattica/paci/Economia%20pol...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.