promotion image of download ymail app
Promoted

Pare stiano veramente preparando l'armageddon proprio dove è indicato nell'apocalisse?

Iran, venti di guerra: Usa e Gb pronte all'attacco

Israele, Netanyahu chiede al suo governo ok per procedere

Una fonte militare confida al Guardian: navi e sottomarini con missili Tomahawk sono già attivati, la finestra per l'intervento 'preventivo' è di 12 mesi. C'è il timore che Teheran riesca a nascondere tutto il materiale "ad alto potenziale bellico"

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu

Gerusalemme, 2 novembre 2011 - Venti di guerra soffiano sempre più forte sull’Iran. Dopo la noitzia che Gran Bretagna è pronta a sostenere gli Usa in un attacco preventivo contro i siti nucleari iraniani, anche il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha chiesto al suo gabinetto l’autorizzazione per un attacco preventivo.

Lo riferisce la rete Usa Abc che sottolinea come l’argomento sia stato affrontato nello stesso giorno in cui Israele ha lanciato con successo un missile balistico in grado di raggiungere la Repubblica islamica con una testata atomica.

GB E USA PREPARANO L'ATTACCO - Le forze armate britanniche si preparano a sostenere un attacco degli Stati Uniti contro il territorio della Repubblica islamica, per colpire le infrastrutture che Teheran starebbe utilizzando per realizzare l’atomica soprattutto nell’area montagnosa attorno alla città santa di Qom.

La finestra per un intervento, ha confidato una fonte militare britannica al Guardian, “è di dodici mesi” ma “Obama dovrà prendere una decisione nei prossimi mesi perché non vuole ordinare una cosa del genere appena prima delle elezioni negli Stati Uniti”. Così, le sfere militari di Sua Maestà, continua il Guardian, hanno cominciato a preparare i piani per un dispiegamento di navi e sottomarini caricato con missili Tomahawk, che dovranno far la loro parte in un attacco per la maggior parte condotto via aria.

Un’invasione di terra non è programmata, ma “un piccolo numero di unità delle forze speciali”, ha confidato al quotidiano britannico un’altra fonte militare, potrebbe essere necessario sul terreno.

L’attesa delle cancellerie occidentali, che in pubblico insistono per il negoziato con l’Iran, è per l’8 novembre, quando arriverà il rapporto sull’arricchimento dell’uranio stilato dall’Agenzia internazionale per l’energia atomica, ma già di recente gli analisti e gli esperti militari americani e britannici hanno potuto constatare la “sorprendente resistenza” dell’Iran di fronte alla sanzioni.

La Repubblica islamica, che nelle scorse settimane si è mostrata “di nuovo aggressiva e senza una ragione apparente”, riuscendo a organizzare una serie di omicidi all’estero, avrebbe pienamente recuperato il danno inferto alle proprie infrastrutture dal cyber-attacco innescato lo scorso anno da Israele e Stati Uniti utilizzando con successo il virus Stuxnet per mettere fuori uso almeno metà delle centrifughe. Le più efficienti di queste sono state trasferite in una base tra le montagne attorno a Qom, e da qui al prossimo novembre gli iraniani potrebbero riuscire a nascondere del tutto “materiali e altro potenziale” bellico.

(AGI) JET ISRAELE IN ITALIA, SIMULATO ATTACCO A LUNGO RAGGIO

(AGI) Gerusalemme - L'aeronautica israeliana ha effettuato la settimana scorsa una grande esercitazione simulando un attacco a lungo raggio alla base Nato di Decimomannu in Sardegna. Lo riferiscono oggi i media israeliani, dopo che sono circolate notizie su un possibile attacco militare israeliano contro obiettivi nucleari in Iran. Nell'esercitazione i velivoli con la Stella di David hanno simulato combattimenti contro Eurofighter italiani, Tornado tedeschi e F-16 olandesi. Gli israeliani hanno schierato caccia-bombardieri F-16, F-15, C-130 da trasporto, velivoli per la guerra elettronica e un'aereo cisterna per il rifornimento in volo. .

pare che vogliano seguire il copione scritto sino alla fine......

Aggiornamento:

Perché quella che si svolgerebbe letteralmente presso il monte di Meghiddo in quel contesto e viste le forze in campo, 3 delle quali hanno l'atomica per davvero (non i bluff dell'Iraq o della Libia), Israele al momento è la vera variabile impazzita, avrebbe anche una forte connotazione religiosa, le 3 grandi "religioni del Libro" tutte nello stesso luogo per un conflitto, capisci che non si tratterebbe di una guerra vuota e contro dei fantocci come accaduto in Iraq o Libia con arsenali vetusti e già vecchi di decenni.

Aggiornamento 2:

senza contare appunto l'imprevedibilità dell'esito e della portata dell'esito qualunque sia, ma in questo caso, quello che balza all'occhio, sarebbe anche il forte significato simbolico di un conflitto in quei luoghi e l'appartenenza (vera o no) delle nazioni in campo alle 3 diverse religioni abramitiche

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Scusa, ma di Armaghedon si parla una volta sola in Apocalisse, in 16:16. E tutto quello che si racconta nei capitoli precedenti quando sarebbe accaduto allora (e accade veramente un bel po' di roba). Inoltre questa battaglia non sarà fatta tra eserciti umani, ma da eserciti umani che combattono direttamente contro un Cristo a cavallo e con la spada che scende dalle nuvole (Ap19:11-21).

    Ma perchè c'è questa continua paranoia cristiana di vedere la fine del mondo e gli adempimenti dei segni dell'Apocalisse puntualmente da duemila anni? E' dal I secolo che i cristiani erano convinti che il loro Maestro sarebbe venuto a breve a giudicare i vivi e i morti e rapirli nelle nuvole.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Intanto la propaganda israeliana sceglie modalità del tutto fuori dalle righe (http://www.ilgrandecolibri.com/2011/11/gay-e-pecca... )... La pace, da una parte e dall'altra, è sempre più difficile...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Le profezie della Bibbia si stanno avverando.

    Infatti per noi tdG le 2 potenze politiche che attraverso le loro malvagie opere stimoleranno Dio a portare la fine attraverso Armaghedon sono:

    - USA (America)

    - GB (Inghilterra)

    Tratto dal sogno della statua di Nabucodonosor (DANIELE CAP. 2)

    Ciao.

    P.s.:

    Leggendo il CONTESTO con cui viene citato il termine "Armaghedon" nell'Apocalisse o Rivelazione possiamo dire che questa guerra NON si combatterà "geograficamente" sul Monte di Meghiddo,

    PERCHE' QUESTA GUERRA INFLUIRÀ SU TUTTA LA TERRA.

    Fonte/i: Daniele cap. 2
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    ciao amore oggi mi sento vogliosa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.