Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportArti marziali · 10 anni fa

Non vi fanno fastidio? (difesa personale)?

Quelli che simulano i cambattimenti contro il classico aggressore con il coltello/pistola/bazooka/carro armato dove vedi il finto aggressore che parte incazzato, si avvicina lentamente come se fosse un rallenty ad un tizio pompato con la cintura nera, e il tizio pompato con la cintura nera fa una doppia capriola con avvitamento, ruba l'arma all'aggressore e lo mette al tappeto?

Dicasi anche: ma quando mai uno sceglie come vittima un pompato con la cintura nera, quando mai la vittima farà l'eroe in mezzo alla strada cercando di sfilare la pistola all'aggressore, rischiando la vita per i 50 € che ha addosso?

Ma cosa insegnano agli allievi? Che poi li vedi arrivare tutti contenti e ti dicono: "dai, puntami il coltello alla gola, che ti faccio vedere!"

"no, non così, puntamelo mettendo un piede aventi.." "no, così non lo so fare...devi mettertì dritto"

certi di poter fare i supereroi in caso di rapine a mano armata

e poi il krav maga che si insegna alle donne di 40 kg, dove finita la sessione pensano di stendere con una ditata nell'occhio due omaccioni armati che le vogliono rubare il cellulare!

Se ne andassero a fànculo!

15 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    la difesa personale per molti versi è un'operazione di marketing atta a spillare soldi con mirabolanti promesse di invincibilità in pratiche 5 lezioni.

    Sicuramente in palestre serie la prima cosa che il Maestro sarà tenuto a dire è che la miglior difesa da un'aggressione sono i 100 metri piani. Se la strada finisce, allora è giusto girarsi e giocarsela.

    Ovviamente non avrebbe alcun senso rischiare la vita per pochi euro e davanti ad un coltello sarebbe l'ideale evitare di fare restistenza, ma se questo mi vuole proprio ammazzare, non vedo perché conoscere qualche trucchetto che potrebbe non dico farci uscire illesi, ma farci portare a casa la pelle, potrebbe non essere male.

    La realtà nella maggior parte dei casi è ben differente e si assiste a promesse di invincibilità fatte da sedicenti maestri e tecniche ultracomplicate che con la difesa personale hanno poco a che fare, ma che ne hanno molto con la scena e la coreografia.

    Ho presenziato ad un corso di istruttori di Krav Maga che presentava la difesa da coltello, come arma hanno usato un pennarello e tutti i Maestri sono usciti completamente segnati; questo non vuol dire che non siano capaci, vuol dire solo che quando uno è armato e l'altro no, non si può sperare di uscirne illesi.

    La cosa che da fastidio è la mancanza di onestà nel dire che una volta imparata la difesa personale, non si è invincibili, si ha solo più carte da giocare nel momento del bisogno, ci si fornisce del miglior strumento possibile per la sopravvivenza, che è ben diverso dallo sbandierare la sopravvivenza certa.

    Questo è quello che da veramente fastidio, poi se certa gente è convinta di quel che sa fare, come dice il mio Maestro "Il quadrato è li e non si muove, vogliamo provare?"

    Fonte/i: Nera 1° Dan, studente di Krav Maga.
  • Em
    Lv 5
    10 anni fa

    Sante parole, sante parole davvero, non li sopporto più sti corsi di difesa personale, o krav maga, e altre robe di sto genere. Come del resto i montati che fanno arti marziali o sport di combattimento e poi vanno a fare i fighi dagli amici per prendersi la nomina di "quello che picchia", ma finitela con sta sceneggiata, che quando vi prendete uno schiaffo siete i primi a correre dalla mamma, e voglio vedere in quanti sarebbero così coraggiosi e stupidi da affrontare una persona armata.

  • Shio
    Lv 7
    10 anni fa

    Se mi da fastidio? assolutamente no, che me ne frega a me, ognuno fa quello che vuole.

  • 10 anni fa

    tutto ciò è dovuto dai soldi. gli istruttori ti illudono che potrai fermare un carro armato col dito solo per attirare la gente. se loro dicessero la verità, cioè quello che tu hai scritto sopra, nessuno ci spenderebbe un quattrino

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Wihnj
    Lv 5
    10 anni fa

    di fronte ad una pistola (a distanza) è meglio dare all'aggressore i miseri 30 euro che ho in portafoglio

    la mia vita vale molto +

    faccio krav maga e close combat (ho un passato di 9 anni di judo); non mi insegnano frottole o supersalti mortali con avvitamento a catena cantando "meno male che silvio c'è"

    dipende dal maestro.

    però non vedo nulla di male se x pura conoscenza mi viene insegnato cosa si POTREBBE fare in caso si abbia una pistola puntata alla testa (cosa di x sè già assurda, perchè la forza di chi maneggia la pistola è la distanza....)

    di gente esaltata ne ho vista ovuinque che cia krav muay jujitsu kung fu jkarate...dipende dal maestro e dall'allievo

    uno deve essere conscio del suo limite, ma allo stesso tempo saper sfruttare appieno le sue seppur poche conoscenze in materia di autodifesa.

    per il discorso del: "dai, puntami il coltello alla gola, che ti faccio vedere!"

    "no, non così, puntamelo mettendo un piede aventi.." "no, così non lo so fare...devi mettertì dritto"

    l'ho visto fare anche per parare un pugno in dimostrazioni karate e jujitsu.

    quindi: il mondo è vario, nel bene e nel male.

    non generalizziamo

    buona giornata a tutti!

  • Anonimo
    10 anni fa

    baah peggio per loro, cmq stima perchè hai inquadrato in pieno la categoria :D

  • 10 anni fa

    Fastidio? Poco in realtà. Si approfittano della credenza popolare che ci sia un sistema facile, veloce, poco faticoso ed indolore di divenire invincibili. Tu puoi spiegare quante volte vuoi ad un amico che per diventare bravo (non invincibile!) non basta una vita che se lui trova un astuto venditore di fumo che gli spiega che in 6 lezioni da un'ora lo rende invincibile stai sicuro che ci cascherà. Fa parte della natura umana (d'altronde basta che pensi alla vastità del mercato di prodotti per dimagrire, o in altro campo al numero di maghi e indovini che campa in Italia). La regola è che la gente paga volentieri per sentirsi assecondare le proprie fantasie, poco importa che cozzino contro la realtà.

    Credimi, al tuo amico poi basta che gli metti una tecnica pulita senza affondarla e capirà che tu hai ragione e il suo millantato esperto torto. Così eviterà pure di farsi accoltellare per pochi spiccioli.

  • No, per la verità ammè, come se dice a Roma "m'arimbàrza" in quanto in palestra da me, sono ormai anni, che viene insegnato "lo sguardo che uccide"...

  • Anonimo
    10 anni fa

    Li ucciderei tutti!

  • 7 anni fa

    Io ho comprato recentemente un coletellino che tengo nel portafoglio e fatto come una carta di credito e che si può aprire diventando un coltellino molto affilato. Davvero fico e costa poco. Ti lascio il link del prodotto http://j.mp/1wYAd8D

  • Anonimo
    10 anni fa

    concordo con em un bel proiettile in testa e vedi che tanti balletti non ne fanno più...la cosa essenziale? Saper destreggiar con le armi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.