promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 9 anni fa

Cosa spinge molte persone....?

...tra cui il logorroico e indottrinato lor a credere a strampalate teorie ottocentesche (che hanno dato vita peraltro a luminari come Valdo V) e non alla medicina odierna ufficiale (perché, se nessuno se ne fosse accorto, dall'800 a oggi la medicina si è evoluta)? Perché uno dovrebbe preferire un dagherrotipo a una fotografia? Perché si dovrebbe preferire un piccione al telefono? Ma soprattutto, come si fa a essere così scèmi?

Cioè... come diavolo si fa a dare adito a personaggi come Ehret che in pratica asserisce che si può raggiungere l'immortalità facendo una vita da terzo mondo? Come fate a non rendervi conto che è la realtà stessa che contraddice certe teorie?

A quando arriverete a affermare che si può diventare completamente immuni dall'anoressia e dalla gonorrea diventando veg?

Togliete gli occhi dallo schermo ogni tanto e guardatevi intorno, che le mele non cadono verso l'alto come credete.

Aggiornamento:

No, ormai mi ci faccio una risata e spero nella selezione naturale

Aggiornamento 2:

Matteo, quello che non ti è chiaro è che ogni agente patogeno ha un suo habitat in cui vivere. Il colera ad esempio infetto il tratto digerente, il che significa che se te lo inietti o lo inali non darà mai sintomi. E vale per tutte le malattie.

Inoltre c'è una cosina, chiamata immunità. Se uno contrae il colera, anche una forma lievissima se non asintomatica, e poi beve bibitoni di coltura contente suddetto vibrione, non si ammalerà comunque per 3-6 mesi.

Quello che tu non hai capito è che sì, alcune teorie vecchie sono ancora valide, ma per ammalarsi c'è bisogno:

-1 di un agente patogeo vivo e vitale

-2 un habitat adatto a quel patogeno (che non è solo il digerente, ogni patogeno ha il suo)

-3 una quantità adatta di patogeno

E, come vedi, questo prescinde dalla dieta. perché, se fosse come dici tu, gli erbivori non avrebbero malattie, e invece i conigli continuano a avere la mev... strano eh?

Aggiornamento 3:

Lo ammetto, ho letto una riga ogni dieci perché ormai stai cominciando a delirare.

Chi mi dice che erano immuni? Il fatto che vivevano in mezzo al colera e che non si sono ammalati, ecco cosa me lo dice.

Il colera si trasmette per via oro-fecale, quindi può (PUO') dare malattia se ingerito... quando ho detto "questo vale per ogni malattia" intendevo OVVIAMENTE (ma a quanto pare parlando con te non è così ovvio) che ogni malattia ha la sua modalità di contagio. L'hiv te lo prendi se ti buchi con una siringa infetta, è più che ovvio, non te lo prendi se invece butti giù un bibitone pieno di virus (a meno che non si abbiano ferite, anche se minuscole, nella bocca, motivo per il quale vanno comunque sempre usate protezioni).

Aggiungo che la tua ignoranza è vergognosa.

La prossima mossa quale sarà, mostrarmi il link di un bovaro che si è rotolato nel vaiolo senza prenderselo?

A proposito, ti risulta che quei medici imbècilli che tanto sbandieri fossero veg? lololol

Aggiornamento 4:

ah, e comunque ho parlato di mev, non di mixo, e sono mortali entrambe per tutti i conigli...

Aggiornamento 5:

ehm... sei cosciente e consapevole che stiamo parlando del 7-800, quando i medici ritenevano fosse oltraggioso lavarsi le mani prima di operare e ce n'erano addirittura alcuni (tra i quali i bevitori di colera a te tanto cari) che avrebbero fatto di tutto per dimostrare la teoria della generazione spontanea vero? Il massimo che si poteva raggiungere all'epoca era la teoria dei miasmi, ovvero, in base alle posizioni planetarie (ebbene sì, pure l'astrologia) dalla terra venivano risucchiati verso il cielo dei fetori tossici che causavano le malattie, motivo per cui i medici della peste andavano in giro vestiti da carnevale. E ti ripeto, la mixo e la mev se la prendono tutti i conigli, selvatici e domestici. Quelli che se la prendono di meno sono proprio quelli d'allevamento perchè in allevamento ci sono le vaccinazioni obbligatorie...

Che poi volendo di esempi te ne potrei fare anche altri, tipo perché le zebre e le giraffe si beccano la peste equina? Pure loro se la prendono solo se sta

15 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    @Matteo Lux

    Ti faccio una domanda, giusto per curiosità: secondo tua opinione, qual è l'utilità del sistema immunitario? Tanto i batteri sono solo degli spazzini che escono dalle cellule quando queste muoiono, sono lì per svuotare i cassonetti e poi spariscono nel nulla, e i virus sono solo degli inutili detriti di cellule morte, no?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Se si mangia ammodo si vive meglio. Stringi stringi questa è la sostanza. Se un animale frugivoro come l'uomo si mette a mangiare pezzi di cadavere semidecomposti è logico che si ammali con più facilità. Non è la dieta vegana che è miracolosa. E' quella che contempla cibi inadatti come la carne che è dannosa e patogena.

    PS: Se ti riferisci alle teorie igienistiche (di cui è divulgatore Valdo Vaccaro) non si fermano all'Ottocento. Uno dei principali sostenitori è H. Shelton, vegetariano, del XX secolo. A proposito: sarà un caso che sia morto a 90 anni?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    'Il colera ad esempio infetto il tratto digerente, il che significa che se te lo inietti o lo inali non darà mai sintomi. E vale per tutte le malattie.'

    non so se hai letto ciò che hoscritto mille volte ormai: se le sono anche bevute le colture di batteri del colera, oltre che iniettate!

    Cambiate versioneogni volta,pazzesco: prima clickclickderk si è giustificato dicendo che se bevute potevano magari essere state neutralizzate dagli acidi o magari le avevano solo inalate, e io gli ho fatto vedere che se le iniettavano anche. Ora tu dici l'opposto, e anche a te ho fatto vedere che se le bevevano le colture infette! La prossima versione quale sarà???

    'Inoltre c'è una cosina, chiamata immunità.'

    E chi ti dice che fossero immuni?

    Fonti?

    'ma per ammalarsi c'è bisogno:

    -1 di un agente patogeo vivo e vitale

    -2 un habitat adatto a quel patogeno (che non è solo il digerente, ogni patogeno ha il suo)

    -3 una quantità adatta di patogeno'

    A proposito di questo, leggi il link che ho messo sopra cioè:

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=svelato%20il...

    'E, come vedi, questo prescinde dalla dieta. perché, se fosse come dici tu, gli erbivori non avrebbero malattie, e invece i conigli continuano a avere la mev... strano eh?'

    quali conigli? quelli selvatici o quelli allevati?

    'La mixomatosi è una malattia virale molto contagiosa e che provoca nel coniglio un’elevata mortalità. E’ stata segnalata per la prima volta nel 1896 in Sud America, dove aveva provocato una gravissima epidemia nelle popolazioni locali di conigli, che erano stati importati all’inizio di quel secolo. In seguito si scoprì che il virus responsabile della malattia nei conigli era endemico nella specie locale di lagomorfi selvatici, Sylvilagus brasiliensis, che ospitavano il virus, fungendo da "serbatoio", ma che non si ammalavano (questo tipo di fenomeno si verifica quando un virus si è adattato a convivere con la specie animale che infetta, provocandole un disturbo minimo).'

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=storia%20del...

    sembra che per i conigli selvatici non desse fastidi ma era letale per quelli allevati (e alimentati) dall'uomo. un pò come gli animali domestici si ammalano per ilcibo che gli diamo noi.Mah.

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=storia%20del...

    sta di fatto che questi si bevevano e davano da bere anche ai loro studenti (tutti immuni?) colture infettate da diversi batteri e virus e anche mescolati tra loro ma non si ammalava nessuno.

    Scriviamo a Mistero perchè ne facciano una puntata?

    SPETTA SPETTA!?!

    'significa che se te lo inietti o lo inali non darà mai sintomi. E vale per tutte le malattie.'

    Quindi stai dicendo che non si prende l'hiv tramite una siringa!! aaaaaaahahahah! ma se la tua amata scienza medica afferma proprio che è trasmissibile anche con iniezioni!!! ma vi rendete conto che per avvalorare le vostre tesi vi sbugiardate da soli contraddicendovi a seconda di quanto rigirate la frittata????????? PAZZESCO!

    'Il fatto che vivevano in mezzo al colera e che non si sono ammalati, ecco cosa me lo dice'

    E secondo te dei medici e dei prof universitari non erano al corrente se avevano già avuto i sintomi della malattia e quindi se erano già immuni? se erano immuni avrebbero fatto gli esperimenti? erano degli scèmi totali quindi? e i loro studenti? tutti immuni?

    'stai cominciando a delirare...la tua ignoranza è vergognosa...' ecc...e vai con gli sfottò di nervosismo e frustrazione, immancabili!

    io non faccio cambi di tattiche e rigirate di frittata come voi, quindi non ci saranno prossime mosse, anzi aspetto le vostre!

    sì sì sono ignorante e credulone, intanto non hai saputo rispondere e hai cambiato versione. LOLOLOL!

    (PS: tutte balle quelle che dici su batteri e virus, sono robe dell'800! LOLOLOL!)

    sì ho sbagliato a copiaincollare e ho messo la mixomatosi, ma il discorso non cambia.

    visto il 2o ink che dice 'L’animale sano, nelle condizioni ordinarie degli allevamenti intensivi, non esiste! ... Esistono invece animali con diversi stati d’equilibrio fra fattori patogeni, presidi terapeutici, fattori alimentari che, per lo più, sono portatori sani immuno-tolleranti di potenziali distruttivi per la loro salute, non appena l’equilibrio suddetto subisca un’incrinatura per qualsiasi motivo. Infatti, si sente dire dai veterinari che gli animali d’allevamento intensivo sono

    Fonte/i: costantemente immunodepressi...mortalità giornaliera per Mixomatosi vaccinale in allevamento industriale. La malattia in questi contesti evolve in modo più rapido e letale che in natura.'? Com'è che gli animali allevati, nonostante le vaccinazioni e i presidi medici, vengono falcidiati molto di più di quelli in natura?? Ok ho finito lo spazio, tanto anche se creassi altri mille account non basterebbero per rispondere a ogni cambio di versione e ogni girata di frittata che fai/fate...LOLOLOLOL! Buonanotte, occhio ai virus! Mettiti un pigiama all'amuchina!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    e csa spinge molte persone a credere a strampalate teorie ottocentesche (tra cui, ricordo,quella della patogenesi di Pasteur comunemente oggi accettata dalla scienza medica ufficiale! quindi di cosa stai parlando??) fideisticamente e senza porsi alcun dubbio?

    'dall'800 a oggi la medicina si è evoluta'

    la teoria di Pasteur è sempre quella dell'800

    'come si fa a essere così scèmi?'

    eh, appunto! come si fa ad essere così scèmi da credere a una obsoleta e ottocentesca teoria dei germi, dico io?

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=svelato%20il...

    Rudolf Emmrich, si inettò i bacilli del colera:

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=%20rudolf%20...

    Thomas Powell, si iniettò diversi batteri di diverse malattie 'mortali'

    http://books.google.it/books?id=ksktUJSF3HgC&pg=PT...

    'Il dr Thomas Powell, morto a 80 anni, negli anni 30, aveva ridicolizzato l'intero mondo della medicina.

    Aveva lanciato la sfida di produrre nel suo corpo anche una sola malattia, inoculando in lui sotto controllo di una giuria, i germi del colera, della peste bubbonica, e microbi di ogni genere, facendo a gara nel recuperare ogni schifezza non velenosa reperibile sul pianeta e mescolabile in un bicchiere.

    Si fece spargere questi microbi in tutti gli alimenti che mangiava.

    Si spennellò varie volte la gola con i germi della difterite.

    Ma tutti gli sforzi per ammalarsi non approdarono a nulla.

    Il dr John B. Fraser di Toronto, descrisse sulla rivista americana Physical Culture (maggio 1919) i suoi 150 esperimenti realizzati dal 1914 al 1918 per determinare se i microbi causano davvero la malattia, o se invece sia la malattia generata da altre cause a produrre i microbi in eccesso.

    Cominciò nel 1914 a dissetare gruppi di volontari con dell'acqua contenente 50 mila microbi di difterite. Si attese qualche giorno, e nessuno si ammalò.

    Passò allora a un secondo esperimento, con del latte contenente 150 mila microbi di difterite. Nessun sintomo.

    Nel terzo esperimento, si spennellarono le tonsille, il palato, le narici ed il sotto-lingua.

    Nemmeno farlo apposta, nessun caso di malattia.

    Si pensò che la difterite fosse poco adatta.Si intraprese un'altra serie di prove con i più pericolosi microbi della meningite.

    Si invasero ancora le mucose nasali, le pareti delle narici, le tonsille, il sotto-lingua e la parte posteriore della gola, spennellando milioni di microbi.

    Non apparve alcun segno di malattia.

    Altro tentativo venne fatto con la tubercolosi, attendendo lunghi mesi, ma anche lì andò buca.

    Si utilizzarono pure combinazioni diversificate di microbi (tifo con polmonite, meningite con tifo, polmonite con difterite). Niente ancora.Presero poi 10 soggetti maschi diversi, di varia provenienza e corporatura, e li tennero 45 minuti accanto a 10 casi freschi di raffreddore acuto, appositamente selezionati tra i più gravi.

    Dieci malati diversi che tossivano in faccia contemporaneamente a ciascuna persona sana, senza barriere e senza mascherine.

    Ma nessuno dei volontari sviluppò sintomi di influenza o di raffreddore.

    Le conclusioni sono molto semplici e chiare: la malattia è pre-esistente ai microbi'

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=thomas%20pow...

    (il tuo amico valdo vaccaro!)

    Anti-veg

    il bello è che continuate a dire che l'uomo è onnivoro, nonostante la carne e i cibi animali (nonostante i milioni di anni passati) siano quelli che lo fanno ammalare mentre quelli vegetali sono quelli protettivi! nonostante il fatto che i VERI animali onnivori non abbiano problemi a mangiare animali trovati giàmorti senza rischiare per la loro salute! Che caso..!

    mica è colpa mia se la carne e i cibi animali ci fanno male, sono dati di fatto, cosa vuoi che ti dica.

    La carne cruda ci fa rischiare di prenderci malattie e/o parassiti vari, quella cotta sviluppa sostanze cancerogene, proprio un alimento adattissimo a noi la carne.

    Fonte/i: 'dall'800 a oggi la medicina si è evoluta Perché si dovrebbe preferire un piccione al telefono?' cioè fammi capire, se uno ha ad esempio cardiopatie,colesterolo alto, problemi gastrici, ulcere, ecc il telefono sarebbero le pasticche per nascondere i sintomi di queste malattie (da prendere a vita e con effetti collaterali) mentre il piccione sarebbe il semplice cambio di alimentazione, gratuito, innocuo e soprattutto efficace? Altrochè se è meglio (e più logico e saggio) il piccione!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Certo la sola l'alimentazione difficilmente può guarire una malattia già in atto, ma è comunque assodato che può prevenirla o arrestarne i sintomi... chiedilo ad un qualunquemedicodegnodiquestonome.

    Perchè uno dovrebbe preferire l'aria dell'era preindustriale all'aria di oggi?

    Perchè uno dovrebbe preferire l'agricoltura senza pesticidi dei primi anni del secolo invece dell'agricoltura industriale di oggi?

    Perchè uno dovrebbe preferire la dieta dell'800 ad una dieta più moderna?

    medicina odierna ufficiale ->http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_it...

    Non preferisco il passato al presente, preferisco il meglio al peggio ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    chi risponde è un dagherrotipo

    -----------

    Cavolo Scarabet... Shelton non è un buo esempio, è morto a 89 anni, ma soprattutto gli ultimi anni era quasi paralizzato a causa di una malattia che probabilmente era parkinson

    aspettate, forse ho sbagliato a scrivere quella cosa sul calcio del cavallo: mi sembrava di ricordare di aver letto che era quella la probabile causa della sua malattia, ma ho ricontrollato e non c'è scitto così, inoltre è un evento avvenuto 27 anni prima

    forse mi sono confuso col fatto che ho letto che forse fu dovuta al fatto che fosse stato un pugile (comunque immagino che qualcosa centrasse)

    Ce ne sono altri morti piuttosto vecchi (ho letto di un igienista morto a 128 anni, non so se sia vero, Valdo a volte fa errori di distrazione)

    --------

    comunque chi risponde è sempre un dagherrotipo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Meglio credere alle case farmaceutiche in effetti.

    Oggi ho dato al mio cavallo della carne zuccherata e l'ha mangiata, quindi il mio cavallo è onnivoro.

    Solito ragionamento da ritardati.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    'ehm... sei cosciente e consapevole che stiamo parlando del 7-800, quando' blablabla...ma perchè mi dici queste cose? Come ti ho detto, la teoria dei germi patogeni (che tu difendi) è dell'800!!! Non capisco, mi stai dicendo che stai sparandocazzate basate su teorie insulse in quanto ottocentesche? Ti dai la zappa sui piedi da sola? Sei masochista?

    'Quelli che se la prendono di meno sono proprio quelli d'allevamento perchè in allevamento ci sono le vaccinazioni obbligatorie...'

    secondo il link che ho messo dell'allevatore di conigli, invece,risulta che i conigli allevati (e quindi vaccinati e con tutti i presidi medici del caso) hanno una mortalità ben più alta dei conigli selvatici (non vaccinati). Mistero (anche nelsenso di trasmissione di italia1)

    Clickclickderk

    ‘i virus sono solo degli inutili detriti di cellule morte, no?’

    Giusto. Detriti che in quanto tali vanno rimossi per evitarne gli accumuli che potrebbero intossicare l’organismo.

    E il sistema immunitario ha anche lo scopo di rimuovere sostanze potenzialmente dannose:

    ‘il sistema immunitario rimuove dall’organismo materiale estraneo e causa l’immunità permanente alle malattie infettive’

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=scopo%20del%...

    ‘Il sistema immunitario ha il compito di distinguere gli amici (sostanze self, sostanze familiari e compatibili), dai nemici (sostanze non-self, o estranee e contrastanti).

    Ha il compito di controllare i vettori invadenti esterni (batteri e polvere cellulare altrui) e quelli di provenienza interna (batteri interni e polvere cellulare propria).

    Ha il compito di riconoscere ogni sostanza sospetta o dannosa, di marcarla e distruggerla.’

    http://valdovaccaro.blogspot.com/2009/11/sistema-i...

    (te lo linkerò sempre adesso!).

    ‘La funzione del sistema immunitario presente a livello intestinale è consentire l'assorbimento di sostanze nutritive senza che si verifichino reazioni immunitarie nocive per l'ospite, quindi procedere all’eliminazione dei microrganismi patogeni e di eventuali sostanze tossiche introdotte con l'alimentazione.’

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=sistema%20im...

    i virus ‘derivano da una precisa fonte, e cioè dai nostri 75000 miliardi di cellule che morendo

    a getto continuo, rilasciano un flusso di diverse centinaia di miliardi al giorno di cellule spente e

    cadaverizzate, disintegrate una per una dai rispettivi becchini cellulari detti lisozomi. Non sono assolutamente vivi e che non si moltiplicano, non mangiano, non pensano, non

    progettano, non codificano, non fanno i parassiti ma,

    nella peggiore delle ipotesi, si accumulano impropriamente’(sempre valdo)

    ‘Tuttavia i virologi ammettono che i virus, pur avendo natura peculiarmente organica, non possiedono metabolismo, non possono essere replicati in laboratorio, non possiedono alcuna caratteristica degli esseri viventi e, in realtà, non sono mai stati osservati vivi!!

    Essi sono comunque morti o inattivi, poiché non possiedono né metabolismo né vita e non sono altro che molecole di DNA e proteine.

    mancano di enzimi e non possiedono una vita propria poiché mancano dei prerequisiti fondamentali della vita, e cioè dei meccanismi di controllo metabolico (che perfino i batteri “inferiori” possiedono). Il Guyton’s Medical Textbook riconosce che i virus non hanno nessun sistema riproduttivo, nessuna capacità di locomozione, nessun metabolismo e non possono essere riprodotti in vitro come entità viventi. Poiché i “virus” non sono vivi, essi non possono agire in nessuno dei modi che vengono loro attribuiti dalle autorità mediche

    E’ da ricordare che secondo i testi di virologia e microbiologia i virus presentano le seguenti caratteristiche, che sono incompatibili con la vita:

    1) I virus non possiedono metabolismo. Non possono elaborare il cibo o il nutrimento e dunque non possiedono strumenti per formare energia. Sono solo un contenitore, o schema di informazioni, come lo sono i genomi.

    2) I virus non possiedono alcun tipo di capacità di movimento. Non hanno un sistema nervoso, né un apparato sensorio, né un’intelligenza che possa in qualche modo coordinare movimenti o “invasioni del corpo” di qualsiasi natura.

    3) I virus non possono replicarsi: essi dipenderebbero interamente dalla “riproduzione obbligata”, vale a dire la riproduzione attraverso un organismo ospite, cosa assolutamente inaudita in ogni altro campo della biologia.

    I virus sono dannosi solo se si accumulano come scorie’

    Fonte/i: http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=svelato%20il... In sintesi il sistema immunitario ha lo scopo di difendere il corpo da qualsiasi situazione per esso potenzialmente nociva, di contrastare qualsiasi fattore esterno o interno che possa alterare l’equilibrio dell’organismo. Mica nego l’esistenza di batteri o virus, solo intendo dire che non sono i responsabili diretti di patologie (con la tua domanda volevi intendere he il SI serve esclusivamente per contrastare virus e batteri vari?) OT: quanti i morti con la medicina alternativa? e quanti con quella ufficiale? perchè si grida allo scandalo al 1o morto con una terapia alternativa mentre tutto normale se muoiono migliaia di persone con la medicina ufficiale?
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Qualsiasi risposta sarebbe una perdita di tempo...pensa quel che ti pare che sinceramente non me ne frega una mazza!

    A differenza vostra "noi" non rompiamo i co.glioni a nessuno...voi invece non fate altro che farvi un sacco di film sui vegani, pensare a cosa spinge questo a fare quello e bla bla bla...******* che noia ragass! Ma fatevi una vita, sempre a pensare ai vegani!

    @Volpetta dici: "E ti ripeto, la mixo e la mev se la prendono tutti i conigli, selvatici e domestici. Quelli che se la prendono di meno sono proprio quelli d'allevamento perchè in allevamento ci sono le vaccinazioni obbligatorie..."

    Questa affermazione è l'emblema dell'ignoranza che hai in materia.

    L'attuale zootecnia che fa dell'intensivismo il suo principale obbiettivo è la fonte e la causa principale delle numerose patologie che affliggono gli animali da allevamento!! Come fai a sostenere il contrario?!

    Le condizioni a cui sono sottoposti (esempio sovraffollamento, condizioni del tutto innaturali) che generano forte stress, le distorte selezioni genetiche, i VACCINI, la somministrazione di antibiotici, farmaci, ormoni non fanno altro che creare animali immunodepressi che avranno sempre bisogno di farmaci perché più a rischio, è un circolo vizioso malsano e innaturale.

    Questo circolo vizioso ha persino permesso che alcuni ceppi di virus superassero la barriera della specie creando epidemie tra gli animali e pericolo per l'uomo.

    Inoltre, visto che è stata nominata la mixomatosi, forse non sai che in un allevamento il decorso di questa malattia è diverso, è più veloce e la mortalità è molto più alta. E poi, vogliamo parlare di tutte le malattie iatrogene tipiche degli allevamenti? Esempi? Malattie respiratorie, enteriti, setticemie, micosi, lesioni immunologiche, lesioni a organi eccetera eccetera.

    Il virus della mev visto che ahi nominato anche questo, a causa dell'immunodebilitazione degli animali, può sopravvivere ance in forma subclinica causando perdite.

    Potrei andare avanti all'infinito.

    Comunque davvero, io non so come facciate a fare certi tipi di affermazioni.

    @Happiness:

    bimbo col finocchio, eccoti la verità: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/239714

    esito AUTOPSIA: cause NATURALI!

    Bello eh gettare m.erda sulle cure alternative? ;)

    inoltre: la falsa storia della ragazza morta per omeopatia : http://www.laleva.org/it/2008/05/la_falsa_storia_d...

    http://www.stampalibera.com/?p=1647

    http://www.repubblica.it/2008/05/sezioni/cronaca/i... indagata la FALSA omeopata

    Ma informati bene prima, su!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • traci
    Lv 4
    3 anni fa

    Puoi imparare come tenere sotto controllo il colesterolo in modo naturale grazie a questo metodo http://GuarireDalColesterolo.teres.info/?1TS6

    nella propria dieta quotidiana è consigliabile scegliere con attenzione i cibi per abbassare il colesterolo assieme a sport, vita sana, poco alcool e niente fumo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    L'idea di fondo (assurda) è che i meccanismi del corpo umano sono perfetti. Quindi è sufficiente seguire lo stile di vita adatto al corpo umano per stare bene. Più che "seguire" direi "inventarsi" date le innumerevoli e fantasiose idee proposte. Naturalmente tutte vantano casi miracolosi che confermano la pensata.

    Invece la macchina uomo non è perfetta, è soggetta a imperfezioni e usura. Di fronte a queste tocca intervenire con qualcosa che vada al di là di uno stile di vita sano.

    ----

    Zukka, sia più preciso! Citando le conclusioni del link "Le diete vegetariane ben pianificate si sono dimostrate salutari, nutrizionalmente adeguate, e possono conferire benefici nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie". Attenzione: dicono che aiutano, che conferiscono benefici (in alcune, oltretutto). Non dicono che "prevengono o arrestano i sintomi". C'è una grande differenza! che è quello che dicevo io. L'uomo si ammala, anche se si alimenta correttamente (sicuramente in misura minore, non so quanto minore, però si ammala). Di fronte a queste malattie l'alimentazione si rivela non sufficiente. Chi blatera che la malattia è causata solo da uno stile di vita non adeguato è un raccontaballe.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.