Anna Fash ha chiesto in ViaggiViaggi aerei · 8 anni fa

Ciao, sono maggiorenne e farò un viaggio a Londra (volo ryanair) e con me ci sono minorenni e anche minori?

di 16 anni. Serve carta d'identità e basta? O per i minori di 16 anni anche un permesso speciale???

Vi prego di rispondermi solo se sapete con certezza! Grazie,

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Migliore risposta

    DAL SITO UFFICIALE DELLA RYANAIR

    BAMBINI, NEONATI E RAGAZZI

    Ryanair non acconsente al trasporto di minori (sotto i 16 anni) non accompagnati. I minori di 16 anni devono essere sempre accompagnati da un passeggero di almeno 16 anni di età. NON sono disponibili servizi di accompagnamento e altre prestazioni speciali.

    Per ragioni normative, i bambini di età compresa tra 8 giorni e 23 mesi alla data della partenza non possono viaggiare nel proprio posto a sedere e devono viaggiare seduti in grembo a un adulto. Il supplemento per il trasporto di neonati è pari a £ 20/€ 20 (o l'equivalente nella valuta locale) per neonato/per tratta di volo (con un massimo di un neonato per ciascun adulto).

    Non è consentito il trasporto di seggioloni/seggiolini per auto a bordo dell'aereo. Non è possibile prenotare posti a sedere per i neonati. I neonati non hanno diritto alla franchigia bagaglio. Se il bambino compie 2 anni prima della data di ritorno, pagherà il supplemento applicabile per il volo di ritorno, comprese tutte le tariffe e le tasse applicabili.

    I minori di 18 anni di cittadinanza spagnola o francese non accompagnati da genitori o tutori legali muniti di carta di identità valida, su voli tra paesi del SEE, devono presentare un modulo di autorizzazione (rilasciato dalla polizia del comune di residenza) firmato dai genitori. Tale modulo dovrà essere presentato al controllo passaporti.

    Rotte portoghesi: i cittadini portoghesi o stranieri residenti in Portogallo, di età inferiore ai 18 anni, che lasciano il Portogallo o vi fanno ritorno non accompagnati da padre, madre o tutore necessitano di apposita autorizzazione. L'autorizzazione deve essere firmata dal padre, dalla madre o dal tutore; la firma deve essere autenticata da un notaio se il genitore o il tutore risiedono in Portogallo oppure dall'ambasciata o da un consolato portoghese del paese in cui il genitore o tutore risiede. Questa autorizzazione di viaggio è inoltre richiesta quando il minore è accompagnato da una persona diversa da un genitore o tutore. In tal caso l'autorizzazione di viaggio deve includere anche il nome dell'accompagnatore. Ai minori stranieri che viaggiano da soli potrebbe non essere consentito l'ingresso nel paese se non vi è alcuna persona responsabile per la loro permanenza in Portogallo.

    Tutti i minori di 18 anni di cittadinanza lettone che viaggiano non accompagnati da un genitore o da un tutore devono portare con sé i seguenti documenti: un passaporto valido e il certificato di nascita insieme ad un'autorizzazione scritta da parte dei genitori o del tutore che deve essere controfirmata da un legale che confermi l'autorizzazione al viaggio del minore.

    Rotte croate: tutti i minori di età compresa tra i 14 e i 18 anni che viaggiano da o verso la Croazia non accompagnati da un genitore o da un tutore devono portare con sé i seguenti documenti: un passaporto valido o una carta d'identità nazionale rilasciata dal governo insieme a un'autorizzazione scritta, firmata da un genitore o dal tutore legale. Tale autorizzazione scritta deve essere autenticata da un'ambasciata/consolato croato o dalle autorità locali. In caso di autenticazione al di fuori dell'ambasciata/consolato, verrà richiesta una traduzione legale ufficiale in croato.

    Rotte per la Grecia: i ragazzi di nazionalità greca minorenni che viaggiano non accompagnati dai propri genitori o da un tutore legale devono essere in possesso di : un passaporto valido o una carta d’identità nazionale valida con un’autorizzazione scritta denominata “Dichiarazione di Responsabilità” firmata dai genitori o dal tutore legale .

    Questa autorizzazione scritta deve essere timbrata dalla polizia greca per essere valida.

    È necessario fornire una prova dell'età. Si richiede dunque la presentazione alla porta di imbarco di documenti di viaggio validi per il neonato.

    RYANAIR SI RISERVA IL DIRITTO DI CANCELLARE LA PRENOTAZIONE E RIFIUTARE L'IMBARCO SENZA POSSIBILITÀ DI RIMBORSO NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATI I REQUISITI RELATIVI A BAMBINI, NEONATI E RAGAZZI SOPRAINDICATI.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • RosaL.
    Lv 7
    8 anni fa

    Per la compagnia aerea, tutti i passeggeri devono avere un documento d'identità valido per l'espatrio, e i minori di 16 anni devono essere accompagnati da un maggiore di 16 anni (i biglietti dei minori vanno acquistati INSIEME a quelli dei maggiori di 16 anni, altrimenti non saranno utilizzabili).

    I minori di 14 anni devono avere anche la dichiarazione di assenso dei genitori, non tanto per la compagnia aerea quanto per entrare nel Regno Unito. Bisogna ricordarsi infatti che i controlli non sono fatti solo dalla compagnia aerea ma anche e soprattutto dalle autorità sia in Italia sia nel paese di destinazione (immigrazione).

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    no serve la carta d'identità per l'espatrio o la carta d'identità normale non servono firme di genitori ecc io ho fatto una gita di 2 giorni a barcellona e basta mostrare il biglietta o la carta d'imbarco e la carta d'identità e passi io ho 15 ho fatto cos' ed eravamo tutti ragazzi e a guidarci una ke lavora in agenzie di viaggi e meglio di lei qundi serve questo non altro

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Sono stata a Londra questa estate con mia sorella di 16 anni,io maggiorenne e l'unica cosa che ci hanno controllata e stata la carta d'identità,non ci hanno chiesto nessun documento specifico!

    -ciao-

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    se sei magiorenne carta d'identità solo.. invece se sei minorenne devi essere accompagnato da un'ostess di fiducia... esperienza provata personalmente.. che sono andato anchio a Londra dai miei zii..

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.